Che cosa è la muffa bianca: come trattare la muffa bianca sulle piante


Persino i giardinieri esperti possono ottenere una malattia o un agente patogeno nel giardino che non possono identificare o trattare. La muffa bianca è una di quelle malattie subdole fungine che possono colpire tranquillamente e prendere il controllo di un letto di piantagione senza preavviso. Cos'è la muffa bianca? Esploreremo alcune informazioni sulla muffa bianca e consigli su come identificare e trattare questa malattia tranquilla ma mortale.

Informazioni sulla muffa bianca

Le malattie fungine sono di tutte le forme e dimensioni, ma la muffa bianca è una delle varietà più comuni che colpisce le colture alimentari e floricole. In effetti, colpisce più di 400 specie di piante, con il più ampio impatto sulle colture economiche. I sintomi della muffa bianca possono imitare molti tipi di malattie. Solo dopo esserti avvicinato e aver identificato il suo micelio è possibile fare una diagnosi confermata. E a quel punto è troppo tardi per quella pianta, e anche i suoi vicini potrebbero essere infetti.

Le verdure da giardino e molte piante annuali in fiore sono spesso influenzate dalla muffa bianca. Cos'è la muffa bianca? I sintomi della muffa bianca includono la perdita di foglie, l'appassimento del gambo e una crescita bianca e soffice sul materiale vegetale interessato. Questo si sviluppa in sclerotia, nero duro, strutture a forma di matita su parti di piante malate. Nel tempo, si verifica la morte delle piante.

La muffa bianca è più diffusa in condizioni calde e umide, specialmente quando le piante sono sovraffollate e non sono state ruotate. La sclerotia sverna nel terreno e si riproduce in condizioni miti e umide. La sclerotia è nota per vivere nel suolo fino a 5 anni. Le spore malate possono anche soffiare da un campo vicino.

Altri nomi per la malattia sono il cancro bianco, il marciume acquoso molle, il marciume del legname, lo smorzamento, la decomposizione del marciume rosa, il marciume della corona e molti altri nomi descrittivi.

Come trattare la muffa bianca

Questa malattia fungina può essere abbastanza difficile da trattare, poiché i sintomi della muffa bianca inizialmente imitano molti altri problemi vegetali. Una volta che la muffa bianca si trova in un sito del giardino, di solito si presenta ogni anno, a causa della capacità delle spore di svernare nei detriti di piante cadute e nel terreno.

I fiori e il tessuto vegetale danneggiato sono spesso i primi ad essere colonizzati dalla malattia. Spore diffuse non solo dal vento, ma anche dall'attività degli insetti e dagli schizzi di pioggia. I materiali vegetali rimasti indietro rispetto alla raccolta dell'anno precedente sono spesso i responsabili dei contaminanti iniziali.

Non esiste un trattamento di muffa bianco approvato. Una volta che una pianta ha la malattia, puoi provare a potare la pianta sotto il materiale infetto e applicare un fungicida. Tuttavia, c'è un successo molto limitato con questo metodo a meno che la malattia non venga diagnosticata molto presto. È meglio rimuovere la pianta e distruggerla.

Prevenire la muffa bianca

Dal momento che non esiste un trattamento efficace per la muffa bianca, è meglio cercare di prevenire la malattia. Gli esperti su come trattare la muffa bianca suggeriscono la rotazione delle colture e la pulizia dei detriti delle piante della stagione precedente. Usa le piante che crescono in posizione verticale anziché strisciare sul terreno e garantire un'abbondante circolazione d'aria. Acqua al mattino profondamente con tubi di irrigazione o irrigazione a goccia. Non compostare le piante infette, poiché la maggior parte delle situazioni di compost non si scalda abbastanza per uccidere la sclerotia.

Invece di cercare di trovare un efficace trattamento di muffa bianca, usa piante resistenti. Alcuni di questi sono:

  • Pentas
  • Impatiens della Nuova Guinea
  • Elefante orecchio
  • Canna
  • Fibra ottica
  • Bandiera dolce

Sono disponibili anche controlli biologici. Il più prevalente è quello che contiene il fungo coniothyum minitan. È un controllo naturale ma non registrato in alcuni stati per l'uso.

Articolo Precedente:
L'albero di velluto mesquite ( Prosopis velutina ) è una caratteristica comune nelle praterie del deserto. Cos'è un albero di velluto mesquite? È un grande arbusto a albero medio originario del Nord America. Le piante sono conosciute per la loro estrema siccità e tolleranza al calore, nonché la capacità di prosperare in pieno sole a mezz'ombra. I gi
Raccomandato
Hai piantato presto, allevato con cura, coltivato e fecondato. Le tue piante di patate sono piene e sane. Ora ti stai chiedendo quando raccogliere le patate che hai talmente curato. Sapere come raccogliere le patate ti aiuterà a ottenere il massimo beneficio dal tuo raccolto. Quando raccogliere le patate Per il rimessaggio invernale, è meglio lasciare che la pianta e il tempo ti dicano quando raccogliere le patate.
Quando i giardinieri pensano alla cura degli alberi da frutto in inverno, i loro pensieri spesso si rivolgono a soluzioni spray chimiche. Ma per molte malattie degli alberi da frutto - tra cui l'arricciatura delle foglie di pesca, lentiggini dell'albicocca, marciume bruno, - la prevenzione è più facile da realizzare e costa meno di una cura.
Gli alberi di tassi giapponesi ( Taxus cuspidata ) sono disponibili in una vasta gamma di dimensioni, dalle nane che raramente superano i 2, 5 piedi ai grandi esemplari che possono crescere più di 50 piedi di altezza. Continua a leggere per scoprire se questa pianta bella e versatile è adatta al tuo giardino.
Il basilico è un'erba annuale meravigliosamente versatile originaria dell'Asia meridionale e delle isole del Pacifico meridionale. Come con altre erbe, il basilico è facile da coltivare e con condizioni ideali piuttosto prolifiche. Anche così, le piante di basilico possono avere un numero di problemi; tra queste ci sono le piante di basilico con steli legnosi. S
L'arte dei giardini può essere estrosa, pratica o semplicemente oltraggiosa, ma esprime la personalità e gli interessi del giardiniere. Gli alberi bottiglia hanno un ricco background culturale e offrono un'opzione unica e riciclabile per l'arte fatta in casa. La pratica proviene dal Congo, ma i giardinieri di ogni genere troveranno l'arte del giardino delle piante in bottiglia un modo divertente e fantasioso per illuminare il paesaggio naturale.
Cherry Pie, Mary Fox, White Queen - si riferiscono tutti a quella vecchia bellezza da giardino cottage, Eliotropio ( Heliotropium arborescens ). Difficile da trovare per molti anni, questa piccola cara sta facendo un ritorno. I fiori di eliotropio erano i preferiti nel giardino della nonna e l'eliotropio si prende cura di una parte regolare della sua routine estiva