Rabarbaro che cresce in climi caldi - Suggerimenti per piantare il rabarbaro nel sud


Sai come alcune persone sono persone feline e alcuni sono cani? Lo stesso sembra essere vero per gli amanti di torta e torta e io cado nella categoria degli amanti dei dolci con una sola eccezione: la torta al rabarbaro alla fragola. Se alcuni di voi amanti della torta del sud vorrebbero assaggiare questa delizia culinaria, forse vi state chiedendo di coltivare il rabarbaro nelle regioni calde. Quassù, al nord, coltiviamo rabarbaro perenne, ma che dire della semina del rabarbaro nel sud?

Rabarbaro che cresce in climi caldi

Dato che vengo da uno degli stati del nord, ho pensato che il rabarbaro in crescita in climi caldi, come la maggior parte delle regioni meridionali della nazione, era fuori questione. Buone notizie! Mi sbaglio!

Prima di addentrarci nel modo in cui è possibile coltivare il rabarbaro nelle regioni calde, leggi alcuni fatti affascinanti su questo ortaggio; sì, è un vegetale. È anche cugino di grano saraceno e acetosella ed è originario della Cina dove risale al 2700 aC. Fino al 1700, il rabarbaro era usato esclusivamente per scopi medicinali e, nel 1800, si fece strada nei giardini settentrionali degli Stati Uniti. In questi giardini del nord, il rabarbaro viene coltivato come perenne con tempo di raccolta dalla tarda primavera fino all'estate.

I giardinieri meridionali hanno avuto la tendenza a incontrare il fallimento quando cercavano di coltivare il rabarbaro. Di solito acquistano piante acquatiche in sospeso per piantare perenne. La combinazione di caldo estivo torrido combinato con marciume fungino è di solito il colpo di grazia. Ok, ma ho detto che era possibile rabarbaro crescere in climi caldi. Come vai a piantare il rabarbaro nel sud?

Come coltivare il rabarbaro nelle regioni calde

La chiave per far crescere il rabarbaro nei climi caldi è cambiare idea; non coltiverai il rabarbaro come perenne.

Nelle regioni meridionali, è possibile coltivare rabarbaro o da corone (piante di radice dormiente) o da seme. Se stai usando le corone, acquistale il prima possibile in primavera, in modo che la dormienza sia stata interrotta o alla fine dell'estate. Se li prendi a fine estate, hai bisogno di conservare a freddo le piante per sei settimane. Piantare le corone nel tardo autunno all'inizio dell'inverno.

Se hai intenzione di iniziare il rabarbaro dal seme, immergi i semi in acqua tiepida per alcune ore e poi piantali in vasi da 4 pollici pieni di un miscuglio, due semi per vaso. Coprire i semi con terreno ¼ di pollice e tenerli all'interno a temperatura ambiente, umidi ma non bagnati, fino a quando non emergono. A una settimana di età, inizia a concimare le piantine con un cibo per piante liquido diluito mentre li innaffia, e spostale in una finestra luminosa.

Una volta che le piantine sono alte 4 pollici o hanno 3-5 foglie, puoi piantarle nel giardino. È utile incorporare diversi pollici di compost nel terreno e piantare nei letti rialzati per favorire il drenaggio. Se il tuo clima è ancora caldo, crea un rifugio di fortuna per proteggerli finché non si sono acclimatati. Mantenere le piante umide, ma non bagnate, poiché il rabarbaro è suscettibile al marciume fungino. Fertilizzali mensilmente da settembre ad aprile.

Anche se il rabarbaro è un vegetale fresco, un congelamento duro danneggerà le foglie ei picciuoli, quindi conferire alla pianta una certa protezione se si prevede uno scatto a freddo. Entro la primavera, la pianta dovrebbe essere pronta per la raccolta. In alcune aree, il rabarbaro sarà più verde rispetto al rosso a causa del clima più caldo o della variabilità genetica. Potrebbe non essere così vivace, ma se si mescolano alcune fragole (che in molte regioni più calde maturano contemporaneamente), si avrà comunque una deliziosa torta al rabarbaro alla fragola dalle tonalità rosse e assolutamente sublime.

Articolo Precedente:
La radice di zenzero è un ingrediente culinario delizioso, che aggiunge piccantezza a ricette saporite e dolci. È anche un rimedio medicinale per indigestione e mal di stomaco. Se cresci da solo, in un contenitore interno, non corri mai più. Puoi coltivare Ginger Indoor? Lo zenzero come pianta d'appartamento non è tipico, ma è molto possibile. All
Raccomandato
Coltivare e raccogliere i broccoli è uno dei momenti più gratificanti nell'orto. Se sei stato in grado di accarezzare i tuoi broccoli durante il caldo e di impedirgli di avvitarli, ora stai guardando diverse teste di broccoli ben formati. Forse ti starai chiedendo quando scegliere i broccoli e quali sono i segni che i broccoli sono pronti per la raccolta?
Conosciuto anche come giglio africano e giglio del Nilo, ma comunemente noto semplicemente come "aggie", l'agapanthus produce fiori di giglio dall'aspetto esotico che sono al centro del giardino. Quando fiorisce l'agapanthus e quanto fiorisce l'agapanthus? Continuate a leggere per scoprirlo
Va bene. Che cos'è? Le patate che hai piantato erano verdi e lussureggianti sopra la superficie del terreno, ma sottoterra è una storia diversa. Sembra che qualcuno ti abbia battuto alla taglia dei tuberi. Dopo un'osservazione più ravvicinata e una piccola ricerca, alla fine, viene rivelato un nome per questo pilferer: il tubero di patata o la Phthorimaea operculella . Q
All'inizio di marzo, i giardinieri del nord iniziano a setacciare avidamente i loro giardini alla ricerca di un rametto di verde rivelatore, un segno che la primavera sta arrivando e che sta iniziando una nuova crescita. Il croco è il tradizionale precursore del clima più caldo a venire, ma un fiore dai colori vivaci batte anche quello mattiniero - l'aconito invernale ( Eranthus hyemalis ).
Alcuni cespugli di lamponi danno i loro frutti all'estremità estiva. Questi sono chiamati lamponi autunnali o sempre portanti e, per mantenere quel frutto in arrivo, devi potare le canne. Tagliare i lamponi rossi che cadono non è difficile, una volta capito se vuoi un raccolto uno o due anni. Se vuoi sapere come e quando tagliare le canne di lampone che cadono, continua a leggere.
Quando qualcuno parla di piante Darwinia in crescita, la tua prima reazione potrebbe essere: "Che cos'è una pianta di Darwinia?" Le piante del genere Darwinia sono originarie dell'Australia e molto tolleranti alla siccità dopo la costituzione. Esistono da 20 a 37 specie diverse, ma poche sono ben conosciute o coltivate molto negli Stati Uniti.