Taglio all'albicocca: scopri quando e come potare un albero di albicocca


Un albero di albicocca ha un aspetto migliore e produce più frutti quando è opportunamente potato. Il processo di costruzione di un albero forte e produttivo inizia al momento della semina e continua per tutta la sua vita. Una volta che hai imparato a potare un albero di albicocche, puoi affrontare questo compito annuale con sicurezza. Diamo un'occhiata ad alcuni suggerimenti per la potatura di albicocche.

Quando potare gli alberi di albicocca

Potare gli alberi di albicocca a fine inverno o all'inizio della primavera quando le nuove foglie e fiori iniziano ad aprirsi. Durante questo periodo di tempo l'albero sta crescendo attivamente ei tagli di potatura guariscono rapidamente in modo che le malattie abbiano poche possibilità di entrare nelle ferite. Corregge anche i problemi in anticipo e i tagli saranno più piccoli.

Come potare un albero di albicocca

Potare l'albero per la prima volta subito dopo averlo piantato. Ciò aiuterà l'albero a sviluppare una struttura forte. Raccoglierai i benefici sia della potatura precoce che della successiva passata all'albicocca per gli anni a venire.

Potatura di alberi di albicocca al momento della semina

Cerca alcuni rami solidi che crescono più che prima di iniziare a tagliare. Si dice che questi rami abbiano un largo cavallo, facendo riferimento all'angolo tra il tronco principale e il ramo. Tieni a mente questi rami perché sono quelli che vuoi salvare.

Quando si rimuove un ramo, tagliarlo vicino al colletto, che è l'area addensata tra il tronco principale e il ramo. Quando accorgi un ramo, taglia appena sopra un ramo laterale o gemma ogni volta che è possibile. Ecco i passaggi per potare un albero di albicocche appena piantato:

  • Rimuovere tutti i rami e gli arti danneggiati o rotti.
  • Rimuovi tutti i rami con un cavallo stretto - quelli che crescono più che fuori.
  • Rimuovere tutti i rami che si trovano entro 18 pollici dal suolo.
  • Accorciare il tronco principale ad un'altezza di 36 pollici.
  • Rimuovere i rami aggiuntivi secondo necessità per distanziarli di almeno 6 pollici l'uno dall'altro.
  • Accorciare i rami laterali rimanenti da 2 a 4 pollici di lunghezza. Ogni stub dovrebbe avere almeno una gemma.

Potatura di alberi di albicocca negli anni successivi

La rifilatura all'albicocco durante il secondo anno rafforza la struttura iniziata nel primo anno e consente alcuni nuovi rami principali. Rimuovi i rami ribelli che crescono ad angoli dispari e quelli che crescono in alto o in basso. Assicurati che i rami che lasci sull'albero si trovino a diversi centimetri l'uno dall'altro. Abbreviare i rami principali dell'anno scorso a circa 30 pollici.

Ora che hai un albero robusto con una struttura solida, la potatura negli anni successivi è facile. Elimina i danni invernali e i vecchi getti laterali che non producono più frutti. Dovresti anche rimuovere i germogli che crescono più alti del tronco principale. Diluire la copertura in modo che la luce solare raggiunga l'interno e l'aria circoli liberamente.

Articolo Precedente:
I fiori selvatici sono piante interessanti che aggiungono colore e bellezza al paesaggio naturale, ma possono anche avere ancora di più da offrire. Molte delle piante native che diamo per scontate sono commestibili, e alcune sono sorprendentemente gustose. Non importa quanto sia innocuo, tuttavia, non si dovrebbe mai mangiare un fiore di campo a meno che non si sia assolutamente certi che la pianta non sia tossica .
Raccomandato
C'è una spina nel fianco di chiunque cerchi di raggiungere il prato perfetto e il suo nome è l'erba medicinale. L'autoguarigione ( Prunella vulgaris ) si trova in tutti gli Stati Uniti e può essere aggressivo nell'erba del tappeto erboso. La domanda quindi è come sbarazzarsi di auto guarire erba e tornare sul prato che tutti i vicini invidiano. Co
Gli aceri giapponesi ( Acer palmatum ) sono ornamenti di piccole dimensioni e di facile cura con accattivanti colori autunnali. Aggiungono eleganza a qualsiasi giardino quando vengono piantati da soli, ma i compagni dell'acero giapponese possono migliorare ulteriormente la loro bellezza. Se stai cercando compagni per aceri giapponesi, avrai molte scelte
L'acqua scarseggia in gran parte del paese e il giardinaggio responsabile significa utilizzare al meglio le risorse disponibili. Fortunatamente, tutto ciò che serve è un po 'di anticipo per la pianificazione di un bellissimo giardino con una varietà di piante, comprese piante perenni a bassa manutenzione e resistenti alla siccità. Co
Ci sono molte piante nel giardino a cui dedichiamo quasi nessun pensiero. Ad esempio, le piante parassite esistono in una vasta gamma di condizioni e raramente vengono discusse. Questo articolo riguarda le piante emiparassite e il danno che possono fare al tuo paesaggio o al tuo giardino. Cos'è una pianta emiparassita?
Ci sono molte piante che possono essere colpite da nematodi a nodo falso. Questi nematodi di dimora del suolo sono microscopici e difficili da vedere ma il loro danno è inconfondibile. Gli spinaci con la radice falsa sanno che i nematodi possono morire in caso di gravi infestazioni. Le piante possono essere infettate in qualsiasi fase della crescita.
Le ortensie sono piante antiche e popolari, amate per il loro fogliame imponente e fioriture appariscenti e di lunga durata disponibili in una varietà di colori. Le ortensie sono apprezzate per la loro capacità di prosperare in un'ombra fresca e umida, ma alcuni tipi sono più resistenti al calore e alla siccità di altri. Se