Vs. annuali Piante perenni Snapdragon: quanto tempo vivono le bocche di leone


Che si tratti di cesti o urne sospese, che si affacciano al limitare di un giardino fiorito o che crescano in masse di alte guglie, le bocche di leone possono aggiungere schiocchi di colore a lunga durata in qualsiasi giardino. Snapdragon sono specificamente un'aggiunta comune ai giardini cottage. Con nomi popolari come la bocca di leone o il muso di vitello, le bocche di leone sono anche preferite nei giardini dei bambini, perché schioccare la bocca del drago aperta e chiusa spremendo i lati dei fiori è un affettuoso ricordo d'infanzia che è stato tramandato per generazioni. Le bocche di leone sono anche molto facili da coltivare da seme e producono piante a grandezza naturale caricate con fioriture in una sola stagione.

Sono annuali o perenni di Snapdragons?

La domanda più comune sulle bocche di leone è: le bocche di leone sono annuali o perenni? La risposta è che possono essere entrambi. Alcune varietà di bocche di leone sono veri annuali, nel senso che crescono, fioriscono, fanno germogliare e morire tutti in una stagione di crescita. Altre varietà di bocche di leone sono considerate perenni di breve durata, resistenti nelle zone 7-11, che di solito vengono coltivate come annuali.

Alcune varietà di bocche di leone sono anche conosciute per resistere alle temperature invernali nelle zone 5 e 6. In molte aree, i semi di snapdragon sopravvivono alle basse temperature invernali e nuove piante cresceranno da questi semi in primavera, facendo sembrare la pianta come se tornasse indietro come un perenne.

Le bocche di leone annuali e perenni non hanno molte differenze. O possono crescere da 6-36 pollici (15-91 cm) di altezza, entrambi fioriscono per lunghi periodi, entrambi sono disponibili in varietà con classici fiori a bocca di leone o fioriture azalee, ed entrambi crescono facilmente dai semi a meno che non siano ibridi.

A causa della loro natura di breve durata, le bocche di leone perenni tendono ad essere coltivate come annuali e vengono ripiantate ogni anno. Gli asili possono rendere la faccenda ancora più confusa etichettando le bocche di leone come "annuali un po 'rustiche" o "perenni teneri". Quanto durano le bocche di leone da perenne? Tutto dipende dalla varietà e dalla posizione, ma in genere le piante perenni a vita breve vivono circa in media tre anni.

Piantagione annuale vs perenne Snapdragon

Molti giardinieri scoprono che è più affidabile piantare le bocche di leone ogni anno. In questo modo sanno che avranno bocche di leone a fioritura lunga ogni anno; se tornano varietà perenni o germogliano i semi dell'anno scorso, sono solo altre fioriture da gustare. Le bocche di leone sono considerate piante di stagione fredda. Mentre il freddo fa morire, anche il caldo estremo può ucciderli.

Nei climi nordici, i semi di snapdragon o le piante vengono piantati in primavera dopo che il pericolo del gelo è passato. Nei climi meridionali, zona 9 o superiore, le bocche di leone sono spesso piantate in autunno per fornire fioriture colorate durante l'inverno. Le bocche di leone perenni generalmente fanno meglio nelle zone 7-9.

  • Gli snapdragon spagnoli sono noti per essere resistenti nelle zone 5-8.
  • La varietà perenne di breve durata Eterna, resistente nelle zone 7-10, ha fiori colorati, a fioritura lunga, fogliame verde e bianco variegato.
  • Le serie Snap Daddy e Autumn Dragons sono anche note perenne varietà di snapdragon.

Per affidabili e lunghe bocche di leone annuali, prova la serie Rocket, Sonnet o Liberty. Altre comuni bocche di leone annuali includono Plum Blossom, Candy Showers e il Solstizio Mix. Gli ibridi come Bright Butterflies o Madame Butterfly sono annuali con fioriture simili all'azalea.

Articolo Precedente:
L'antracnosi di spinaci è una malattia causata da un'infezione fungina. Può causare gravi danni alle foglie di spinaci e svernare nel giardino indefinitamente se non è curato. Continua a leggere per saperne di più sui sintomi di antracnosi sulle piante di spinaci e su come gestire l'antracnosi di spinaci. Sp
Raccomandato
I cactus sembrano essere resistenti e abbastanza resistenti ai problemi, ma le malattie fungine nei cactus possono essere un grosso problema. Un esempio di questo è il fungo anthracnose in cactus. L'antracnosi sul cactus può decimare un'intera pianta. Esiste un controllo efficace sull'antracnosi di cactus?
Come regola generale, la maggior parte delle erbe sono abbastanza resistenti e tollerano condizioni alquanto avverse. Molti addirittura respingono gli insetti. Il prezzemolo, essendo un'erba annuale, è un po 'più esigente e più sensibile del rosmarino o del timo. Un evento abbastanza comune è punte bianche su prezzemolo. Pe
I gigli della pace sono belle piante con fogliame verde scuro e fiori bianchi puri. Spesso vengono dati come regali e conservati come piante d'appartamento perché sono così facili da coltivare. Ma le piante d'appartamento facili da coltivare hanno un aspetto negativo - a volte continuano a crescere.
Gli alberi profumati di champaca fanno aggiunte romantiche al tuo giardino. Questi sempreverdi a foglie larghe, portano il nome scientifico di Magnolia champaca , ma in passato erano chiamati Michelia champaca . Offrono generose colture di grandi e vistosi fiori dorati. Per informazioni più profumate sui champaca, inclusi suggerimenti su come prendersi cura degli alberi di champaca, continua a leggere.
Piante di fragola in casa? Scommetto! In effetti, coltivare fragole in casa può essere un'opzione più semplice per alcune persone. Le fragole in crescita al chiuso ti permettono di controllare fattori come luce e temperatura, e spodestano tutte quelle fastidiose critters all'aperto il cui unico scopo è quello di tenerti lontano dalla tua torta di fragole. C
Si dice che "errare è umano". In altre parole, le persone commettono errori. Sfortunatamente, alcuni di questi errori possono danneggiare animali, piante e il nostro ambiente. Un esempio è l'introduzione di piante non native, insetti e altre specie. Nel 1972, l'USDA iniziò a monitorare da vicino l'importazione di specie non native attraverso un'agenzia chiamata APHIS (Servizio di ispezione sanitaria di animali e piante). T