Guida al trapianto di aloe: impara a rinvasare una pianta di aloe


Aloe sono grandi piante da avere in giro. Sono belli, resistenti come chiodi e molto utili per ustioni e tagli; ma se hai avuto una pianta di aloe per alcuni anni, è probabile che sta diventando troppo grande per il suo piatto e ha bisogno di essere trapiantato. O forse vivrai in un clima abbastanza caldo da farti crescere l'aloe all'aperto e vorresti dividerlo o spostarlo in un nuovo posto. In ogni caso, questa guida per il trapianto di aloe aiuterà. Continua a leggere per saperne di più su come e quando trapiantare una pianta di aloe.

Quando trapiantare le piante di aloe

Una delle tante cose che rendono aloe così buone piante d'appartamento è che tendono ad apprezzare un po 'di sovraffollamento. Se la tua pianta sta diventando grande per il suo contenitore, spostarlo non è urgente. Alla fine arriverà comunque alla radice, quindi è una buona idea riempirlo.

Rinvasare un aloe è importante anche se sta iniziando a sviluppare cuccioli. Queste sono piccole ramificazioni della pianta madre che sono ancora attaccate al sistema principale ma possono vivere da sole come piante piene. Se la tua pianta principale di aloe sta cominciando a sembrare legy e droopy ed è circondata da cuccioli più piccoli, è sicuramente il momento di trapiantare.

Suggerimenti per rinvasare un aloe

Per rinvasare un aloe, per prima cosa rimuovilo attentamente dal suo piatto corrente. Se sono presenti dei cuccioli, dovresti essere in grado di separarli dalla massa della radice principale. Se la pianta è bloccata dalla radice, tuttavia, potresti dover dividere le radici con un coltello. Non preoccuparti, le piante di aloe sono molto resistenti e le radici possono essere tagliate a pezzi. Finché ogni cucciolo ha ancora delle radici attaccate, dovrebbero andare bene.

Una volta diviso l'aloe, lasciare le piante fuori per almeno una notte in un luogo caldo e asciutto. Questo aiuterà a guarire eventuali ferite alle radici. Quindi piantali in nuovi vasi: le piccole piante possono essere raddoppiate in contenitori di almeno 10 cm di diametro.

Aloe trapianto all'aperto

Se la tua pianta di aloe cresce nel giardino e vuoi spostarlo o dividerlo, usa semplicemente una pala per scavare dritto in un cerchio attorno alle radici. Usa la pala per sollevare la pianta dal terreno.

Se il tuo aloe è molto grande e vuoi dividere i cuccioli, potresti dover usare la pala per separare le radici. Sposta la tua pianta o le tue piante in nuovi buchi nel terreno o, se vuoi, in contenitori.

Articolo Precedente:
Verso la fine della stagione, non c'è niente di peggio che avere la zucca ancora sulla vite e una brina si presenta e impedisce loro di maturazione. Si potrebbe pensare che un sacco di zucca sia andato sprecato, ma non è vero. Ti rimane semplicemente uno squash acerbo e puoi maturare facilmente.
Raccomandato
Come suggerisce il nome, la malattia degli stunt di mais provoca piante gravemente rachitiche che non superano i 5 piedi di altezza (1, 5 m). Il mais dolce stentato produce spesso più orecchie piccole con chicchi sciolti e mancanti. Le foglie, specialmente quelle vicino alla parte superiore della pianta, sono gialle, diventando gradualmente viola rossastro.
Se sei abituato a vedere le piante ragno in cesti appesi al chiuso, l'idea di piante ragno come copertura del terreno può sorprenderti. Tuttavia, le piante ragno in natura crescono nel terreno. E quelli che vivono in climi caldi usano da anni piante di ragno per la copertura del suolo. Se stai considerando la copertura del terreno delle piante ragno, continua a leggere per tutte le informazioni di cui hai bisogno riguardo alla cura delle piante ragno nei giardini.
Se stai cercando un progetto estivo semplice da fare con i tuoi figli che non è solo una tradizione consacrata dal tempo, ma una possibilità di esplorare la storia e la geografia, non devi fare altro che allevare i bachi da seta. Continua a leggere per alcune informazioni di base su queste importanti creature.
Quando stai pensando a piante da siepe per il tuo giardino, prendi in considerazione l'utilizzo di gelsomino stellato ( Trachelospermum jasminoides ). Il gelsomino è buono per le siepi? Molti giardinieri la pensano così. Crescere una siepe di gelsomino è facile e il risultato sarà sicuramente bello. Se
Se ti stai chiedendo dei motivi per cui muori l'erba e come ridare vita a un prato morto, ci sono numerose cause possibili e nessuna risposta facile. Il primo passo per la cura del prato marrone è capire perché succede nella maggior parte dei casi. Motivi per erba morente Così può essere salvato un prato marrone? A
I funghi sono estremamente importanti per piantare la vita sia come partner sia come nemici. Sono componenti principali di ecosistemi di giardini sani, in cui abbattono la materia organica, aiutano a costruire il suolo e formano collaborazioni con le radici delle piante. La maggior parte delle parti dei funghi sono microscopiche