Guida al trapianto di aloe: impara a rinvasare una pianta di aloe


Aloe sono grandi piante da avere in giro. Sono belli, resistenti come chiodi e molto utili per ustioni e tagli; ma se hai avuto una pianta di aloe per alcuni anni, è probabile che sta diventando troppo grande per il suo piatto e ha bisogno di essere trapiantato. O forse vivrai in un clima abbastanza caldo da farti crescere l'aloe all'aperto e vorresti dividerlo o spostarlo in un nuovo posto. In ogni caso, questa guida per il trapianto di aloe aiuterà. Continua a leggere per saperne di più su come e quando trapiantare una pianta di aloe.

Quando trapiantare le piante di aloe

Una delle tante cose che rendono aloe così buone piante d'appartamento è che tendono ad apprezzare un po 'di sovraffollamento. Se la tua pianta sta diventando grande per il suo contenitore, spostarlo non è urgente. Alla fine arriverà comunque alla radice, quindi è una buona idea riempirlo.

Rinvasare un aloe è importante anche se sta iniziando a sviluppare cuccioli. Queste sono piccole ramificazioni della pianta madre che sono ancora attaccate al sistema principale ma possono vivere da sole come piante piene. Se la tua pianta principale di aloe sta cominciando a sembrare legy e droopy ed è circondata da cuccioli più piccoli, è sicuramente il momento di trapiantare.

Suggerimenti per rinvasare un aloe

Per rinvasare un aloe, per prima cosa rimuovilo attentamente dal suo piatto corrente. Se sono presenti dei cuccioli, dovresti essere in grado di separarli dalla massa della radice principale. Se la pianta è bloccata dalla radice, tuttavia, potresti dover dividere le radici con un coltello. Non preoccuparti, le piante di aloe sono molto resistenti e le radici possono essere tagliate a pezzi. Finché ogni cucciolo ha ancora delle radici attaccate, dovrebbero andare bene.

Una volta diviso l'aloe, lasciare le piante fuori per almeno una notte in un luogo caldo e asciutto. Questo aiuterà a guarire eventuali ferite alle radici. Quindi piantali in nuovi vasi: le piccole piante possono essere raddoppiate in contenitori di almeno 10 cm di diametro.

Aloe trapianto all'aperto

Se la tua pianta di aloe cresce nel giardino e vuoi spostarlo o dividerlo, usa semplicemente una pala per scavare dritto in un cerchio attorno alle radici. Usa la pala per sollevare la pianta dal terreno.

Se il tuo aloe è molto grande e vuoi dividere i cuccioli, potresti dover usare la pala per separare le radici. Sposta la tua pianta o le tue piante in nuovi buchi nel terreno o, se vuoi, in contenitori.

Articolo Precedente:
Le piante di giglio voodoo vengono coltivate per le gigantesche dimensioni dei fiori e per le foglie insolite. I fiori producono un odore forte, offensivo simile a quello o carne putrefatta. L'odore attrae le mosche che impollinano i fiori. Non sono così difficili da coltivare come può suggerire il loro aspetto esotico.
Raccomandato
Le piante con il cognome scientifico marmorata sono delizie visionarie. Quali sono le succulente marmorate? La marmorata si riferisce a un modello distintivo di marmorizzazione sugli steli o sulle foglie di una pianta. Questo non si verifica solo nelle piante, ma anche in diverse specie di animali, inclusi gli umani
I materiali organici in giardino sono più rispettosi dell'ambiente rispetto ai fertilizzanti chimici tradizionali. Scopri cosa sono i fertilizzanti organici e come puoi utilizzarli per migliorare il tuo giardino. Quali sono i fertilizzanti organici? A differenza dei fertilizzanti chimici commerciali, i fertilizzanti organici per giardini sono in genere composti da singoli ingredienti e possono essere abbinati alle particolari esigenze nutrizionali del tuo giardino.
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) Coltivare i fiori di pipistrello Tacca è un ottimo modo per avere un fiore insolito o una pianta di novità, sia all'interno che all'esterno. Informazioni sui fiori di pipistrello indicano che la pianta è in realtà un'orchidea. Qu
Gli alberi di pioppo sono un'aggiunta popolare ai paesaggi in Canada e nelle parti settentrionali degli Stati Uniti. Gli alberi sono belli con la corteccia bianca e le foglie che in autunno diventano di un giallo intenso, ma possono essere pignoli in diversi modi. Continua a leggere per saperne di più informazioni sull'albero di aspen, incluso come prendersi cura degli alberi di pioppo nei paesaggi.
Le Nepenthes, spesso chiamate piante carnivore, sono originarie delle regioni tropicali del Sud-est asiatico, dell'India, del Madagascar e dell'Australia. Prendono il loro nome comune dai gonfiori nelle nervature delle foglie che sembrano piccoli lanciatori. Le piante di brocca di Nepenthes sono spesso coltivate come piante d'appartamento in climi più freschi.
Ci sono nuove cultivar di giunchiglie introdotte ogni anno da giardinieri avidi. Più colori, petali doppi, più grandi e migliori o più piccoli e più graziosi; la lista è infinita. Questi sono spesso commercializzati con il nome di Narciso, che è il nome scientifico di questo gruppo di piante. Tra le piante dall'aspetto simile, troverai anche riferimenti a jonquils. Qual