Informazioni sull'erba di Ravenna: guida alla coltivazione dell'erba di Ravenna


L'Erianthus ravennae è ora nota come Saccharum ravennae, sebbene entrambi i nomi possano essere comunemente trovati in letteratura. Si chiama anche erba di elefante, erba di pampa rustica o (più comunemente) erba di ravenna. Non importa il nome, questa è una grande erba perenne originaria del Mediterraneo ma comunemente usata come pianta ornamentale. È un esemplare eccezionale, ma ha il potenziale per naturalizzare e diventare un fastidio in alcune regioni. Continuate a leggere per imparare come prendersi cura dell'erba della ravenna nei paesaggi ed evitare qualsiasi potenziale invasivo godendo della sua magnifica struttura e delle sue piume.

Cos'è Ravenna Grass?

Se vuoi un'eleganza rustica, unita a una maestosa magnificenza, prova l'erba di ravenna. È un enorme esemplare di erba che rende uno schermo perfetto o semplicemente un punto focale nel paesaggio. L'erba di ravenna è invasiva? Essere consapevoli del fatto che si tratta di una erbaccia nociva di classe A a Washington e in altri stati. È meglio controllare con l'estensione locale prima di coltivare l'erba di ravenna.

L'erba di Ravenna ha un fascino tutto l'anno. È un grande ornamentale che può raggiungere un'altezza di 8-12 piedi (2, 4 - 3, 6 m.) Con una diffusione di 5 piedi (1, 5 m). Le informazioni sull'erba di Ravenna ci informano che è resistente ai cervi, alla siccità e al gelo, quindi la denominazione "erba di pampa dura". Infatti, è spesso usata come sostituto dell'erba di pampa nei giardini del nord.

Una delle caratteristiche più identificative sono le sue lame fogliari. Questi sono lunghi da 3 a 4 piedi (da91, 9 a 1, 2 m.) E sono di colore verde blu con basi pelose, con una caratteristica mezzeria bianca. L'erba di Ravenna nei paesaggi forma un fitto gruppo di steli leggermente più deboli rispetto all'erba della pampa tradizionale. La pianta produce alti pennacchi plumbeo bianco argento a fine estate che sono duraturi e attraenti in composizioni floreali.

Erba di Ravenna in crescita

L'erba di Ravenna è un'erba di stagione calda. È appropriato nelle zone USDA 6-9 in terreno soleggiato, fertile, umido, ma ben drenato. Nelle zone con terreno paludoso, i gambi diventano fragili e cavi e più inclini alla rottura. Tali condizioni contribuiscono anche a ferite invernali. Nei terreni argillosi, modificare l'area con abbondanza di compost o altre sostanze organiche.

Situare la pianta con una certa protezione dal vento per prevenire danni a fogliame e steli. Nel paesaggio, l'erba di ravenna fa una bella piantagione di massa, può essere usata come controllo dell'erosione, rende una pianta barriera lenitiva, o può far parte di un giardino di taglio. Ha pochi problemi di parassiti o malattie, ma è soggetto ad alcune malattie fungine.

Cura per Ravenna Grass

Questa erba rustica è una pianta molto tollerante e stoica. Può sopportare quasi tutto ciò che il paesaggio medio può lanciare, ma non cresce in terreni eccessivamente umidi, anche se ha bisogno di acqua costante. Un sistema di gocciolamento è ideale per l'irrigazione, dove l'irrigazione aerea può creare problemi fungini.

I pennacchi persistono bene in inverno, aggiungendo dimensione e interesse. Alcuni giardinieri credono che la potatura sia parte della cura per l'erba della ravenna. Questo non è necessariamente vero, ma può creare una pianta più ordinata e consentire la crescita di nuove aree di fogliame primaverile. Se si sceglie di potare la pianta, farlo all'inizio della primavera, tagliando gli steli e il fogliame indietro di 15 cm dalla corona. Nelle aree soggette a reseeding, come il Pacifico nord-occidentale, rimuovere le piume prima che siano mature per evitare che i semi si diffondano.

Articolo Precedente:
Le viti possono essere piante decidue che perdono le foglie in inverno o piante sempreverdi che si conservano sulle foglie per tutto l'anno. Non è sorprendente quando il fogliame deciduo delle viti cambia colore e cade in autunno. Tuttavia, quando vedi le piante sempreverdi che perdono le foglie, sai che qualcosa non va.
Raccomandato
Per un fiore piccolo e delicato che ha un grande impatto, non puoi sbagliare con johnny jump ups ( Viola tricolore ). Gli allegri fiori viola e gialli sono facili da curare, quindi sono l'ideale per i giardinieri principianti che vogliono aggiungere un po 'di colore al loro paesaggio. Un parente più piccolo della viola del pensiero, johnny jump ups è una grande scelta quando si riempie sotto gli alberi o tra arbusti più grandi. C
Baptisia, o falso indaco, è uno spettacolare cespuglio di fiori selvatici nativi che aggiunge splendidi toni blu al giardino perenne. Queste piante inviano radici profonde, quindi dovresti riflettere sulla posizione della pianta in fase di installazione perché trapiantare le piante Baptisia può essere complicato. S
Gli alberi in fiore e la zona 8 vanno insieme come burro di arachidi e gelatina. Questo clima caldo e mite è perfetto per tanti alberi che fioriscono nella zona 8. Usa questi alberi per aggiungere fioriture primaverili al tuo giardino, per i loro meravigliosi profumi, e per attirare impollinatori come api e colibrì.
Gli alberi di Lychee, che portano frutti dolci e rossi, stanno guadagnando popolarità negli orti domestici subtropicali. Mentre è bello crescere diverse piante uniche nel paesaggio che non tutti gli abitanti del quartiere stanno crescendo, potresti sentirti completamente perso e solo se si verificano problemi su una pianta esotica.
È ovvio che i sempreverdi, come i rododendri, sono in grado di affrontare un duro inverno senza molto aiuto, ma il fatto è che anche le piante robuste prendono il blu quando fa freddo. Il danno invernale dei rododendri è un problema molto comune che causa molta angoscia ai proprietari di case. Fortunatamente, non è troppo tardi per la cura invernale del rododendro. Cu
Cos'è il vistoso gelsomino? Conosciuto anche come gelsomino della Florida, il vistoso gelsomino ( Jasminium floridium ) produce un fogliame verde brillante, blu-verde, con masse di fiori gialli dall'odore tenero e profumato in primavera e all'inizio dell'estate. Gli steli maturi diventano ricchi, rosso-bruno man mano che la stagione progredisce.