Tirare su tessuto paesaggio: come sbarazzarsi di tessuto paesaggio nei giardini


Hai appena finito di estirpare il tuo lettino da giardino e hai in programma di ordinare il pacciame, ma guardi indietro nella scia della tua sarchiatura inorridita. Piccoli ciuffi neri di tessuto paesaggistico sporgono da terra ovunque. Il punteggio è: weeds 10 pts, weed block fabric 0. Ora ti trovi di fronte alla domanda "Dovrei rimuovere il tessuto del paesaggio?" Continua a leggere per suggerimenti su come rimuovere il vecchio tessuto del paesaggio.

Perché dovrei rimuovere il tessuto del paesaggio?

Esistono validi motivi per liberarsi del tessuto paesaggistico o evitarne l'uso. Innanzitutto, il tessuto paesaggistico si deteriora? Sì! Col passare del tempo, il tessuto del paesaggio può deteriorarsi, lasciando i buchi che le alghe crescono attraverso. I frammenti strappati e le rughe del tessuto degradato del paesaggio possono rendere squallido anche un letto appena fatto.

Oltre al deterioramento, la scomposizione del pacciame, dei detriti vegetali e di altri materiali che soffiano nei letti del paesaggio può formare uno strato di compost sulla parte superiore del tessuto del blocco delle erbacce. Le erbacce possono mettere radici in questo strato di compost e, mentre crescono, queste radici possono penetrare attraverso il tessuto per raggiungere il terreno sottostante.

Il tessuto paesaggistico a buon mercato può strapparsi quando si installa per la prima volta. Come puoi immaginare, se lacrima facilmente, non è molto efficace contro le erbacce forti che colpiscono il suolo e poi il tessuto. Il tessuto a blocchi di erbacce spesso è molto più efficace nel mantenere le infestanti. Tuttavia, questo tessuto paesaggistico di alta qualità è costoso e il sedimento si sviluppa ancora su di esso dopo un po '.

Se hai un blocco di erbacce di plastica, dovrebbe essere rimosso il prima possibile. Mentre il tessuto in plastica per paesaggio uccide le erbacce sottostanti, uccide anche il terreno e tutti gli insetti o vermi benefici soffocandoli letteralmente. Il suolo ha bisogno di ossigeno per assorbire e drenare adeguatamente l'acqua. Quella poca acqua è in grado di farlo sotto il blocco di erbacce di plastica in genere si accumula solo dalla mancanza di sacche d'aria nel terreno compattato sottostante. La maggior parte dei paesaggi non ha più un blocco di erbacce di plastica, ma è possibile imbattersi in vecchi paesaggi.

Come sbarazzarsi del tessuto del paesaggio

Rimuovere il vecchio tessuto paesaggistico non è un compito facile. La roccia o il pacciame devono essere allontanati per arrivare al tessuto sottostante. Trovo che sia più facile fare questo è sezioni. Sgombrare una sezione di roccia o pacciame, quindi sollevare il tessuto orizzontale e tagliarlo con le forbici o un coltello multiuso.

Se si sceglie di posare un nuovo tessuto, utilizzare solo tessuti orizzontali di alta qualità. Appuntare il nuovo tessuto con cura, senza rughe, quindi recuperare l'area con roccia o pacciame. Continua a rimuovere la roccia o il pacciame, strappando il tessuto, rileggendo il tessuto (se lo desideri) e coprendolo con roccia o pacciame fino a quando tutte le sezioni dei letti del paesaggio non sono state completate.

Prestare particolare attenzione quando si estrae il tessuto del paesaggio attorno alle piante esistenti. Le radici delle piante possono essere cresciute attraverso il vecchio tessuto paesaggistico. Senza danneggiare queste radici, fai del tuo meglio per tagliare con cura ogni pezzetto di tessuto intorno alle piante.

Articolo Precedente:
Il rooting è un buon modo per propagare le piante. Se tagli la nuova crescita da una pianta stabilita e la metti nel terreno, potrebbe semplicemente mettere radici e crescere in una nuova pianta. Anche se a volte è così facile, il tasso di successo per questo processo non è particolarmente alto. Può essere notevolmente aumentato con l'aiuto di un ormone radicante. Que
Raccomandato
Le petunie in piena fioritura sono semplicemente gloriose! Questi showstoppers sembrano venire in ogni tonalità, tinta e tonalità immaginabili. Cerca "petunia" nella sezione immagini del tuo browser e sarai trattato con una cornucopia di colori. Ma fa attenzione. Osservare le foto della petunia potrebbe ispirarti a correre fuori al tuo vivaio locale e comprare tutte le piante di petunia in vista.
Bossi ( Buxus spp) sono piccoli arbusti sempreverdi che vengono comunemente utilizzati come siepi e piante di confine. Mentre sono abbastanza resistenti e sono adattabili in diverse zone climatiche, non è raro che le piante siano affette da parassiti di arbusti di bosso comuni. Mentre molti dei parassiti indesiderati sono benigni, in alcuni casi, il controllo degli insetti del legno di bosso è fondamentale per il mantenimento della salute della pianta.
Se sei un giardiniere nel Regno Unito, come interpreti le informazioni sul giardinaggio che fanno affidamento sulle zone di resistenza agli impianti dell'USDA? Come confronti le zone di resistenza britannica con le zone USDA? E che dire delle zone RHS e delle zone rustiche in Gran Bretagna? Smistarlo può essere una sfida, ma comprendere le informazioni sulla zona è importante perché ti aiuta a selezionare le piante che hanno le migliori possibilità di sopravvivere nel tuo particolare clima. Le
Honeyberries è un piacere che non dovrebbe assolutamente mancare. Cosa sono i honeyberries? Questo frutto relativamente nuovo è stato effettivamente coltivato nelle regioni più fredde dai nostri antenati. Per secoli, gli agricoltori in Asia e nell'Europa orientale hanno saputo coltivare le more. L
Le piante d'acqua sommerse che lavorano nel liquido caldo di un acquario sono poche e distanti tra loro. Alcune delle specie di felci tropicali, come la felce acquatica di Bolbitis e la felce di Giava, sono comunemente usate come vegetazione nelle situazioni di serbatoi. La felce africana cresce da un rizoma che può essere facilmente attaccato a una roccia o altra superficie.
Tutsan è la varietà fiorita più grande di Hypericum , o Erba di San Giovanni. È originario dell'Europa occidentale e meridionale e dal Mediterraneo all'Iran. Era una pianta medicinale comune. I giardinieri regionali coltivavano arbusti Tutsan per creare tinture che curassero ogni tipo di malattia. Og