Innesto di albero di mango - Impara come innestare un albero di mango


La propagazione dell'albero del mango può essere compiuta piantando semi o innestando alberi di mango. Quando si propagano per seme, gli alberi impiegano più tempo a produrre frutti e sono più difficili da gestire di quelli che sono stati innestati, quindi il trapianto di alberi di mango è il metodo di propagazione preferito. Nel seguente articolo, discuteremo come innestare un albero di mango e altre informazioni pertinenti su questa tecnica.

Propagazione dell'albero di mango tramite innesto

L'innesto di alberi di mango o di altri alberi è la pratica del trasferimento di un pezzo di albero maturo o portatore a un semenzale separato chiamato portinnesto. Il rampollo diventa la chioma dell'albero e il portinnesto il tronco inferiore e il sistema radicale. L'innesto del mango è il metodo più affidabile ed economico per la propagazione del mango.

Ci sono diversi tipi di mango consigliati per l'uso come portinnesto, sia Kensington che mango comune sono adatti; e nel sud della Florida, la "trementina" è la scelta raccomandata. Ciò che conta di più è che il portinnesto sia vigoroso al momento dell'innesto. Le sue dimensioni e l'età possono variare a patto che sia forte e sano. Detto questo, lo stock più comune dovrebbe essere di circa 6 mesi a un anno di età.

L'innesto non è difficile a condizione di tenere a mente alcune cose. Insieme all'uso di portainnesto sano, utilizzare solo scions o germogli sani con boccioli attivi. Sebbene il legno di germoglio possa essere avvolto in plastica e conservato in frigorifero per un certo periodo di tempo, per ottenere i migliori risultati, utilizzare legno fresco di legno. Praticare buone condizioni igieniche. Pensa all'innesto come a un intervento chirurgico.

Tenta di eseguire l'innesto durante i mesi più caldi dell'anno quando le temperature sono superiori a 64 F. (18 C.). Esistono alcuni metodi di innesto che hanno successo con i manghi. Questi includono l'innesto a cuneo o a fessura, il germogliamento del truciolo e l'innesto a frusta, ma il metodo più affidabile è l'innesto di impiallacciatura.

Come innestare un albero di mango

Ricorda, vuoi un portainnesto vigoroso e sano. Lo stelo di piantina scelto dovrebbe essere tra 3/8 e 1 pollice di diametro, di colore verde vivace, privo di marciume o malattia e con segni di foglie e germogli sani.

Tagliare il portainnesto scelto dall'albero circa 4 pollici sopra il suolo. Utilizzare un paio di cesoie molto affilate o uno speciale coltello per innestare. Effettuare il livello di taglio e fare attenzione a non danneggiare il gambo sotto il taglio. Usa un coltello per dividere il gambo rimanente a metà andando dall'alto verso il basso, a circa un pollice sopra la superficie del terreno.

Il prossimo passo è localizzare un nuovo germoglio o un rampollo su un albero di mango esistente. Lo spessore del rampollo deve essere uguale o leggermente inferiore al portinnesto raccolto e deve avere germogli e foglie freschi. Tagliare il pezzo lungo da 3 a 6 pollici del rampollo dall'albero e tagliare le foglie più in alto.

Con un coltello, fai una zeppa nella parte tagliata del rampollo e taglia via la corteccia lungo ciascun lato per creare un punto angolato. Metti il ​​cuneo di scion nella fessura che hai tagliato nel portainnesto. Assicurati che si allineino. Utilizzare un nastro di innesto per fissare il portainnesto al rampollo.

Metti un sacchetto di plastica sopra il nuovo innesto e legalo in basso per creare un ambiente caldo e umido e proteggere il nuovo innesto da insetti e parassiti. Una volta che l'albero ha iniziato a crescere, rimuovi i sacchetti. Rimuovere il nastro dall'innesto quando l'albero produce nuove foglie. Innaffia l'albero, ma non usare l'acqua dopo l'innesto. I polloni sono spesso prevalenti dopo l'innesto. Semplicemente sfoltirli.

Articolo Precedente:
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) Crescere erba cipollina in casa ha perfettamente senso in modo da poterli avere vicino alla cucina. Usa l'erba cipollina liberamente nei piatti; erba cipollina in crescita trarranno beneficio da un assetto regolare. Continua a leggere per saperne di più su come far crescere l'erba cipollina in casa.
Raccomandato
Gli alberi di robinia ( Robinia pseudoacacia , zone USD 4 a 8) sono al loro meglio in tarda primavera, quando i gruppi di fiori profumati di 5 pollici sbocciano sulle punte dei nuovi rami. I fiori attirano le api, che usano il nettare per produrre un miele eccellente. La crescita di robinia è facile, ma può diventare fastidiosa se non si è diligenti nel rimuovere i polloni. C
Chi di noi non è stato detto almeno una volta di non mangiare i meli? A causa del loro spesso cattivo gusto e piccole quantità di cianuro nei semi, è un malinteso comune che i crabapples siano tossici. Ma è sicuro mangiare i crabapples? Continua a leggere per saperne di più sulla sicurezza di mangiare i crabapples e cosa fare con gli alberi da frutto di melo. I C
Una delle cose più gratificanti del giardinaggio è la propagazione di nuove piante da talea che si prende da una pianta madre sana. Per i giardinieri domestici, ci sono tre tipi principali di talee: legno tenero, semi-duro e legno duro, a seconda della fase di crescita della pianta. Esattamente cos'è un taglio semi-duro? C
Le formiche sono uno degli insetti più diffusi dentro e intorno alla tua casa, quindi non è sorprendente che trovino la loro strada nelle tue piante in vaso. Vengono a cercare cibo, acqua e riparo e, se le condizioni sono giuste, possono decidere di rimanere. Scopriamo di più su questi fastidiosi insetti e su come sbarazzarci delle formiche in vaso. F
Anche i giardinieri esperti possono a volte avere problemi con frutta e verdura che sono cresciuti con successo per anni. Mentre le malattie batteriche e gli insetti sono problemi comuni al pomodoro che molti di noi hanno affrontato in un momento o in un altro, si verificano alcuni problemi meno comuni
Quando le persone pensano ai funghi, di solito pensano a organismi spiacevoli come i velenosi funghi velenosi o quelli che causano il cibo ammuffito. I funghi, insieme ad alcuni tipi di batteri, appartengono a un gruppo di organismi chiamati saprofiti. Questi organismi svolgono un ruolo importante nel loro ecosistema, consentendo alle piante di prosperare