Gestione delle erbe da giardino: come controllare le erbe infestanti nel tuo giardino


Di Nikki Tilley
(Autore del giardino Bulb-o-licious)

Gestire le erbacce in giardino non è una delle nostre cose preferite da fare - è più come un male necessario. Mentre potremmo avere un amore per le piante, le erbacce possono spesso diventare più fastidiose dentro e intorno al giardino. Sono in competizione con le nostre piante da giardino per luce, acqua, sostanze nutritive e spazio. Sfortunatamente, anche le erbe infestanti sono più adatte alle aree in cui sembrano apparire e talvolta risultano più difficili da controllare.

Gestione delle erbe da giardino

Quando si tratta di controllo delle infestanti nei giardini, sono necessari sia la pazienza che la persistenza. E, naturalmente, alcuni strumenti per rimuovere le erbacce possono anche essere utili. La semina densa e l'applicazione del pacciame possono essere uno dei metodi più efficaci nella gestione delle infestanti. Oltre a contribuire all'umidità del terreno, il pacciame riduce la crescita delle infestanti riducendo i semi leggeri di infestanti necessari per la germinazione. Quelli che in qualche modo fanno germinare (e talvolta lo fanno) possono essere tirati su piuttosto facilmente.

Tutte le alghe dovrebbero essere rimosse mentre sono ancora giovani. Lasciarli nel giardino per crescere o andare in semina renderà più difficile la loro rimozione e permetterà ai loro semi di diffondersi. La mano che tira le giovani erbacce funziona bene nei piccoli letti del giardino. Possono essere facilmente tirati su, soprattutto quando il terreno è bagnato dall'annaffiatura o subito dopo una buona pioggia, poiché le loro radici non si sono ancora stabilite. Aree più grandi, tuttavia, possono richiedere ulteriori strumenti per rimuovere le erbacce, come una zappa o un timone.

Gli zapponi sono ottimi per raccogliere le erbacce vicino o tra altre piante e in spazi ristretti. Sia le motozappe manuali che quelle motorizzate possono anche prendersi cura delle erbe infestanti, ma vengono utilizzate al meglio prima che il giardino si sia insediato poiché la loro coltivazione profonda rischia di danneggiare le radici delle piante. Pertanto, è possibile concentrarsi sull'utilizzo di questi strumenti in aree come file o percorsi piuttosto che in prossimità di piante da giardino.

Controllo permanente delle infestanti

Sfortunatamente, anche con tutti i nostri migliori sforzi, le infestanti erbacce possono avere la meglio su di noi. In questi casi, potrebbe essere necessario un regime di controllo delle infestanti più permanente. Questo di solito si presenta sotto forma di controllo chimico con l'uso di erbicidi, sebbene siano disponibili anche alcuni tipi organici. È particolarmente importante leggere e seguire attentamente le istruzioni dell'etichetta, poiché non tutti gli erbicidi per il controllo delle infestanti sono uguali. Ad esempio, i tipi pre-emergenti controllano le erbe infestanti impedendo la germinazione dei semi. Gli erbicidi post-emergenti vengono utilizzati solo sulla crescita delle piante infestanti.

Inoltre, la maggior parte degli erbicidi non è raccomandata per l'uso su verdure o altre piante commestibili, anche se alcuni possono essere etichettati per l'uso su colture vegetali selezionate. Altri tipi possono essere semplicemente usati per specifiche piantagioni ornamentali.

L'acqua bollente o gli spruzzi di aceto bianco sono alternative efficaci al controllo chimico, ma bisogna fare attenzione a non portarli sulle piante vicine, poiché entrambi questi metodi uccidono le piante con cui vengono a contatto.

Selezionare il tipo che meglio si adatta alla tua situazione specifica è fondamentale per stabilire un controllo efficace delle infestanti nei giardini.

Articolo Precedente:
L'albero del mirto cileno è originario del Cile e dell'Argentina occidentale. Antichi boschetti esistono in queste aree con alberi che hanno fino a 600 anni. Queste piante hanno poca tolleranza al freddo e dovrebbero essere coltivate solo nella zona 8 dell'Australia del Dipartimento dell'Agricoltura e oltre.
Raccomandato
Nessun giardino cottage è completo senza delphiniums aggraziati in piedi in alto sullo sfondo. Delphinium, hollyhock o mammut girasoli sono le piante più comuni utilizzate per i bordi posteriori delle aiuole o coltivate lungo le recinzioni. Comunemente conosciuta come larkspur, delphinium ha guadagnato un posto amato nella lingua vittoriana dei fiori rappresentando un cuore aperto.
Il migliore amico dell'uomo non è sempre il migliore amico del giardino. I cani possono calpestare le piante e rompere i gambi, possono scavare le piante, e potrebbero solo decidere che la tua peonia premio è il loro posto preferito per il vasino. Tenere i cani lontani dalle piante del giardino può sembrare una battaglia senza fine. C
Mantenere il vostro giardino e la pulce del giardino a volte sembra come Mission Impossible. Se nulla sembra funzionare per te, prenditi qualche minuto per capire cosa rende questi piccoli parassiti feroci. Questo articolo si concentra sul controllo delle pulci per i giardini. Controllo delle pulci del giardino e del prato inglese Una volta che le pulci troveranno la loro strada nella tua casa, non te ne libererai mai completamente finché non imparerai a gestire le pulci nel cortile.
Cosa sono i capperi e come vengono utilizzati? Capperi, boccioli di fiori non aperti trovati sul cespuglio del cappero, sono i tesori culinari di molte cucine. I capperi si possono trovare anche negli alimenti europei e in quelli africani e indiani, dove si trova la coltivazione di capperi in crescita
Il giardinaggio, proprio come ogni area, ha una sua lingua. E sfortunatamente, solo perché il tuo giardino non significa che sei completamente fluente nella lingua. I cataloghi delle scuole materne e delle sementi sono pieni di abbreviazioni e acronimi di piante e, esasperatamente, molti sono specifici per ogni azienda.
Succede al meglio di noi. Il tuo giardino diventa così bello e poi, senza alcun preavviso, ti giri e noti tutte le tue piante sane che appassiscono e muoiono. La ruggine del sud sulle piante è un problema comune in molti giardini domestici, ma non deve esserlo. Come controlli la peronospora meridionale prima che tocchi tutte le tue piante?