Basil Care Dopo la stagione: puoi mantenere il Basilico durante l'inverno


La maggior parte delle erbe prosperano in condizioni soleggiate mediterranee in terreni ben drenanti. Certamente una delle erbe più popolari, il basilico è un tenero annuale nella maggior parte dei casi. Con questo pensiero in mente, alla fine della stagione di raccolta del basilico, puoi mantenere il basilico durante l'inverno?

Basil Die morirà durante l'inverno?

Come accennato in precedenza, il basilico è un annuale nella maggior parte dei casi. In particolare, il basilico dolce, la popolare varietà di basilico coltivata per l'uso nelle salse pesto più sublimi, è annuale. Ci sono un paio di altre varietà di basilico che sono più resistenti e tendono a un ciclo di vita perenne.

Generalmente, la fine dell'estate o la prima parte della caduta annuncia la vendemmia di fine stagione, ma c'è un modo per estendere la vita del basilico alla fine della stagione? Puoi provare a mantenere il basilico durante l'inverno. Tuttavia, il basilico dolce è destinato a vivere il suo ciclo vitale entro un anno e da allora in poi andare a seme. Alla fine della stagione, però, puoi provare a tenerlo in vita spostando il basilico in vaso in casa.

A meno che non stiate muovendo e crescendo l'erba in una serra, le temperature calde e la luce solare diretta in cui prospera il basilico non si trovano di solito nella casa della persona media, quindi assicuratevi di fornire più luce possibile; illuminazione artificiale per 10-12 ore al giorno durante i mesi invernali più bui. Anche così, la pianta potrebbe soffermarsi per un po ', ma a un certo punto soccomberà. Con questa conoscenza, è meglio essere pronti ad acquistare un'altra pianta o iniziare da sola da seme in primavera.

Basil Care dopo stagione

Dal momento che il sapore dolce e fresco del basilico è fugace, è consigliabile avere un piano di gioco per la cura del basilico dopo la stagione. Cioè, come hai intenzione di utilizzare tutto quel basilico fresco mentre è al suo apice e al raccolto finale?

Il basilico è meglio usato fresco. Detto questo, è anche pungente quando viene essiccato. Usare un disidratatore o semplicemente conservare il fogliame asciugando all'aria in una stanza calda e asciutta ben ventilata per una settimana o giù di lì è un ottimo modo per prolungare la vita di questa erba. Una volta che l'erba si è asciugata, rimuovere le foglie dagli steli e conservare le foglie intere o macinate in un contenitore ermetico, lontano dal calore e dalla luce intensa. Conservato in questo modo, il basilico essiccato rimarrà per un anno.

Un metodo migliore per conservare e utilizzare foglie di basilico fresco è congelando l'erba. Il basilico surgelato consente di mantenere il colore verde brillante che completa il cibo in modo così bello, mentre l'essiccazione dell'erba lo trasforma in un marrone sgradevole. Il congelamento del basilico si traduce anche in un sapore più simile al fresco. Puoi congelare intere foglie in piccoli lotti in piccoli sacchetti di plastica o tritarli e metterli in una vaschetta del ghiaccio con un po 'd'acqua. Oppure, mescolare il basilico tritato con un po 'di olio d'oliva e poi congelare in vassoi di cubetti di ghiaccio.

Una volta congelato, rimuovere i cubetti di basilico e conservare in contenitori ermeticamente chiusi nel congelatore per uso futuro. Puoi anche fare del fantastico pesto e congelarlo in lotti. Il basilico congelato durerà lo stesso di quello essiccato, circa un anno.

Tuttavia, se decidi di conservare il basilico per la stagione successiva al raccolto, fallo! Mi manca l'aroma fresco e il sapore tenero del basilico fresco raccolto durante l'inverno. Non c'è davvero niente del genere, e io ciao per la primavera quando posso coltivarlo di nuovo.

Articolo Precedente:
La trivellatrice del mais europeo è stata segnalata per la prima volta negli Stati Uniti nel 1917 in Massachusetts. Si pensava che provenisse dall'Europa nella broomcorn. Questo insetto è uno dei parassiti del mais più dannosi conosciuti negli Stati Uniti e in Canada, causando ogni anno oltre 1 miliardo di dollari di danni alle colture di mais. A
Raccomandato
Gli alberi di pino svolgono un ruolo molto specifico nel paesaggio, fungendo da alberi da ombra tutto l'anno, nonché frangivento e barriere della privacy. Quando i tuoi pini diventano marroni dall'interno, potresti chiederti come salvare un pino morente. La triste verità è che non tutta la doratura del pino può essere fermata e molti alberi muoiono a causa di questa condizione. Ca
Anche i piselli oi fagiolini dall'occhio del sud vengono a volte definiti piselli dagli occhi neri o piselli crowder. Ampiamente coltivati ​​e originari dell'Africa, i piselli del sud vengono coltivati ​​anche in America Latina, nel Sud-Est asiatico e in tutti gli Stati Uniti meridionali. Con la
Tutte le cipolle non sono state create uguali. Alcuni preferiscono giorni più lunghi con tempo più freddo, mentre altri preferiscono giorni più brevi di calore. Ciò significa che esiste una cipolla per quasi tutte le regioni, comprese le cipolle bollenti, cipolle adatte alla zona 9 USDA. Quali cipolle crescono meglio nella zona 9? Co
Quando pensi al cactus, generalmente pensi all'arida pianta del deserto. Questo non è sempre il caso, poiché i cactus variano da molti ambienti diversi. Mentre è vero che le piante in questo gruppo preferiscono solitamente il terreno sul lato secco, richiedono ancora umidità, specialmente durante la stagione di crescita. Qu
L'erba dell'eternità è un altro nome per i knotgrass ( Paspalum distichum ). Potrebbe essere dovuto all'abitudine della pianta di legarsi insieme e formare un tappeto senza fine o potrebbe essere perché la pianta potrebbe tendere a diventare invasiva in certi climi. Questa erba nativa si adatta bene ai terreni umidi, secchi o persino salati. L
Si dice che "errare è umano". In altre parole, le persone commettono errori. Sfortunatamente, alcuni di questi errori possono danneggiare animali, piante e il nostro ambiente. Un esempio è l'introduzione di piante non native, insetti e altre specie. Nel 1972, l'USDA iniziò a monitorare da vicino l'importazione di specie non native attraverso un'agenzia chiamata APHIS (Servizio di ispezione sanitaria di animali e piante). T