Malattia delle foglie di alghe dell'avocado: trattare i punti sulle foglie di avocado


Preparare la stagione dell'avocado significa molto di più se coltivi le tue pere a coccodrillo. Invece di mangiare il famoso guacamole del vicino, è tuo che tutti quelli del blocco sono in cerca, ma quando il tuo albero di avocado sviluppa delle foglie, significa che la festa è finita? La risposta è che dipende da cosa sta causando lo spot, ma se si tratta di una foglia di alghe di avocado, dopo tutto è ancora possibile avere un raccolto sano e abbondante!

Macchia di foglie di alghe di Avocado

Le malattie delle foglie di avocado possono sembrare così brutte che il proprietario di una casa si chiederà se il loro albero arriverà o meno al momento del raccolto. Fortunatamente, molte malattie delle foglie di avocado sembrano molto peggiori di quanto non siano in realtà per gli alberi affermati, e la macchia algale delle foglie di avocado è una delle più facili!

Saprai di avere la malattia delle alghe di avocado quando macchie verdi, giallastre o rosse-arancio iniziano ad apparire in abbondanza sulle tue foglie di avocado. A volte quelle macchie si diffondono a ramoscelli e rami o si uniscono per creare grumi più grandi di tessuto scolorito. Quando i sistemi riproduttivi algali maturano, le macchie diventeranno tutte color ruggine e potrebbero anche scolorire il lato non affetto della foglia.

Trattamento fogliare alghe

Per quanto orribili siano quelle macchie di foglie di alghe, non stanno necessariamente danneggiando il tuo albero. Se riesci a sopportare l'aspetto e il tuo albero sta producendo bene, puoi continuare come al solito con gli affari. Potrebbe essere una buona idea rimuovere i detriti o le erbacce attorno ai tronchi di questi alberi, nonché diradare l'interno della pianta per garantire che sia disponibile il massimo flusso d'aria per asciugare foglie e corteccia. Dopo tutto, la malattia delle alghe delle foglie di avocado dipende fortemente dall'umidità per prosperare.

Se gli alberi più giovani o le piante vitali del paesaggio sono interessati, trattare le macchie sulle foglie di avocado è facile. Anche se i punti esistenti rimarranno dopo il trattamento, è possibile prevenire la formazione di nuovi punti diluendo l'albero e spruzzandolo con un fungicida di rame. Gli alberi che hanno avuto problemi ripetuti con il punto fogliare algale e che sono stati diluiti potrebbero dover essere trattati secondo un programma, assicurati solo di osservare i tempi di attesa prima di raccogliere i frutti.

Articolo Precedente:
Di Stan V. Griep American Rose Society Consulting Maestro Rosarian - Rocky Mountain District Se c'è una cosa che molti giardinieri sanno fare e fanno bene, è il riciclaggio dei giardini. In un modo o nell'altro, abbiamo fatto un po 'di compost - come quando raccogliamo carote di ravanelli, tagliando le cime e rigirandole sul terreno del giardino per girarle sotto dove sono poi scomposte, alimentando il micro -organismi nel suolo e la costruzione.
Raccomandato
Sappiamo tutti che spray al pepe respinge i cattivi, giusto? Quindi non è necessariamente un modo per pensare di poter respingere i parassiti degli insetti con i peperoncini piccanti. Ok, forse è un tratto, ma la mia mente è andata lì e ha deciso di indagare ulteriormente. Un po 'di ricerca sul Web per "scoraggiarne i peperoncini piccanti" e, voilà, sono venute alcune informazioni interessanti sull'uso dei peperoncini piccanti per il controllo dei parassiti, insieme a una grande ricetta per un antiparassitario naturale fatto in casa usando peperoncino piccante. Con
È difficile confondere il cipresso calvo con qualsiasi altro albero. Queste alte conifere con basi del tronco svasate sono emblematiche delle Everglades della Florida. Se stai pensando di piantare un cipresso calvo, ti consigliamo di leggere le informazioni sul cipresso calvo. Ecco alcuni suggerimenti su come coltivare un cipresso calvo.
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) C'è solo qualcosa di speciale sulle orchidee di pantofola selvatica ( Cypripedium ). Nonostante molti affermano il contrario, questi splendidi fiori non richiedono più lunghe escursioni attraverso i boschi. Crescere una wildflower con la ciabatta può essere compiuto con la stessa facilità, con un piccolo sforzo, nel proprio giardino. Di
La fertilizzazione dei gigli di canna assicura che questi storditori nel tuo giardino o nei tuoi contenitori interni prosperino e producano i fiori e il fogliame più belli. Queste piante amano i nutrienti, quindi non saltare questo passaggio nella coltivazione dei gigli di canna. Farlo bene significa che puoi goderti i fiori durante tutta la stagione di crescita.
Una stagione calda nativa annuale nel Mediterraneo, la borragine è facilmente riconoscibile per le sue foglie setolose, grigio-verde e fiori a forma di stella a cinque petali, che di solito sono blu intenso. Tuttavia, sono disponibili anche varietà meno comuni con fiori bianchi o blu pallidi. Se non hai spazio nel tuo giardino, o se sei preoccupato per l'abitudine di crescita turbolenta della pianta, considera la borragine in crescita nei contenitori.
Se vuoi prolungare la stagione della fioritura nel tuo giardino, prova a piantare un arbusto di trementina ( Ericameria laricifolia ). Fiorisce in densi grappoli di piccoli fiori gialli che durano fino alla caduta. Chiamata anche erba dorata di larice, questo piccolo arbusto è perfetto per i giardini della fauna selvatica dove i conigli possono curiosare tra le foglie mentre gli uccelli e le farfalle si godono i semi e il nettare.