Danni agli acari di ragno: controllo degli acari dei ragni negli alberi


È sorprendente che creature così piccole come gli acari possano avere un impatto così grande sugli alberi. Anche l'albero più grande può subire gravi danni. Continuate a leggere per scoprire cosa fare sugli acari dei ragni sugli alberi.

Informazioni sugli acari di ragno negli alberi

Anche se a volte li chiamiamo "bug" o "insetti", il fatto che abbiano otto zampe significa che tecnicamente gli acari sono più strettamente legati agli spider e alle zecche. Possono danneggiare seriamente gli alberi perché sono presenti in grandi quantità. Ogni femmina adulta può deporre circa 100 uova e, nella stagione calda, possono avere fino a 30 generazioni in un anno.

L'ultima frizione di uova sverna sugli alberi e aspetta che il tempo caldo ritorni a schiudersi. Ciò significa che se tu avessi avuto acari di ragno l'anno scorso, li avrai di nuovo quest'anno a meno che tu non stia usando il controllo dell'acaro da ragno per gli alberi nel tuo paesaggio.

Assicurati che siano gli acari che causano il problema, però, e non una malattia o un insetto prima di iniziare un programma di controllo degli acari. Gli acari si nutrono succhiando la clorofilla dalle foglie, causando piccoli punti bianchi chiamati pizzichette.

Quando gli acari sono presenti in grandi numeri, le foglie diventano gialle o bronzee e cadono. Tessitura di seta sopra le foglie e teneri germogli è un altro indizio del fatto che hai acari di ragno.

Se non sei ancora sicuro se hai un danno da albero di acaro o un altro problema, prova questo test. Tenere un pezzo di carta bianca sotto la punta di uno stelo con danni. Tocca la punta dello stelo in modo che i granelli cadano sulla carta. Attendi qualche minuto per vedere se alcuni dei punti iniziano a muoversi. Specchi mobili significa acari.

Controllo degli acari di ragno

Se l'albero è abbastanza piccolo da poter raggiungere tutti i rami con un tubo dell'acqua, tutto ciò che devi fare è dargli uno spray potente. Usa tanta pressione quanto l'albero può sopportare senza danni. Controlla gli acari dopo che l'albero si è asciugato e ripeti se necessario.

Non è possibile spruzzare un albero alto abbastanza forte da eliminare gli acari per sempre, ma gli alberi beneficiano di un risciacquo di tanto in tanto. Gli acari di ragno prosperano in condizioni polverose, quindi sciacquare i rami nel miglior modo possibile e mantenere le zone di terreno leggermente umide per eliminare la polvere volante.

Acari predatori e lacewingsare nemici naturali di acari di ragno. Ci sono molte specie di acari predatori, ognuno con i propri punti di forza e di debolezza quando si tratta di controllare gli acari. Prova a trovare una fonte locale in cui puoi ottenere aiuto per scegliere le specie giuste e determinare quanti ne hai bisogno.

I prodotti chimici sono l'ultima risorsa per il controllo dei parassiti. Prima di esaurire e acquistare il primo prodotto che puoi trovare, tieni presente che alcuni peggiorano il problema. Per esempio, il carbaryl (Sevin) rende gli acari dei ragni riproducibili più velocemente, e i piretroidi aggiungono azoto alle foglie, rendendoli più gustosi.

Due buone scelte sono oli orticoli e sapone insetticida. Si consiglia di leggere e seguire attentamente le istruzioni riportate sull'etichetta, in particolare quando si utilizzano oli per orticoltura. L'uso degli oli nel momento sbagliato non può risolvere il problema e può danneggiare l'albero. Spruzza insetticidi di sapone e olio per l'orticoltura fino a quando i prodotti non gocciolano dall'albero. Né hanno effetti duraturi, quindi potrebbe essere necessario spruzzare più volte durante la stagione di crescita.

Articolo Precedente:
Se stai cercando una copertura del terreno a bassa crescita che prospicienza per negligenza, fai un tentativo di ginepro strisciante ( Juniperus horizontalis ). Questi arbusti graziosi e aromatici si diffondono per riempire le aree soleggiate e possono essere utilizzati come piante di fondazione o accenti nei bordi dei fiori
Raccomandato
Un arbusto di yaupon holly ( Ilex vomitoria ) è una di quelle piante che i giardinieri sognano perché tollera quasi tutto. Si trapianta senza shock e vive in terreni umidi o secchi, alcalini o acidi. Ha bisogno di potature piccolissime e gli insetti non sono un problema. La natura tollerante di questo arbusto rende yaupon holly una brezza leggera.
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Usare il tè del compost in giardino è un ottimo modo per fertilizzare e migliorare la salute generale delle vostre piante e colture. Gli agricoltori e altri produttori di tè compost hanno utilizzato questo infuso fertilizzante come tonico da giardino naturale per secoli, e la pratica è ancora comunemente usata oggi. Co
I giardini comunitari sono risorse fantastiche. Forniscono spazi verdi negli ambienti urbani, danno ai giardinieri senza terra propria un posto dove lavorare e favoriscono un vero senso di comunità. Se non ne hai uno nel tuo quartiere, potresti prendere in considerazione l'idea di iniziarne uno tuo.
Se hai mai trovato un gambo di fiore che sembra largo e appiattito, allargato o fuso, probabilmente hai scoperto un disturbo strano chiamato fasciazione. Alcune fasce nelle piante producono grossi gambi e fiori, mentre altri sono piuttosto sottili. Scoprire le fasce nel tuo giardino o in natura è intrigante e una delle attrattive dell'osservazione della natura.
Se stai cercando una varietà di mele che vive in climi freddi, prova a coltivare le mele McIntosh. Sono eccellenti sia consumati freschi che trasformati in deliziose mele. Questi meli forniscono una raccolta precoce nelle aree più fresche. Interessato ad imparare come coltivare le mele McIntosh? Il seguente articolo contiene informazioni sull'albero di mele di McIntosh, inclusa la cura della mela di McIntosh.
Il giardinaggio in casa è un salvavita per i giardinieri che non hanno spazio all'aperto. Mentre potresti non essere in grado di avere campi di grano nel tuo appartamento, puoi coltivare con successo la maggior parte delle verdure nei contenitori della tua casa. Ma come fai a coltivare ortaggi in casa?