Asistasia Chinese Violet Control: informazioni sulle condizioni cinesi di crescita del viola


Sapevi che alcune piante sono così invasive che ci sono agenzie governative create appositamente per controllarle? L'erba viola cinese è solo una pianta del genere e in Australia è già nella lista degli avvisi. Impariamo di più sulle condizioni di crescita della viola cinese e sul controllo della porpora cinese Asystasia.

Cos'è l'erba viola cinese?

Allora, cos'è la viola cinese e come la riconosco? Esistono due forme di erbacce viola cinesi.

La forma più aggressiva è Asystasia gangetica ssp. micrantha, che presenta fiori bianchi a forma di campana (lunghi 20-25 mm) con strisce viola in due linee parallele all'interno e capsule di seme a forma di clava. Ha anche foglie opposte con una forma ovale, a volte quasi triangolare, che arriva fino a 165 mm di lunghezza. Sia le foglie che i gambi hanno i capelli sparsi.

La forma meno aggressiva è Asystasia gangetica ssp. gangetica, che è molto simile ma ha fiori blu-malva lunghi più di 25 mm.

Entrambe le sottospecie sono erbacce problematiche, ma attualmente solo la sottospecie più invasiva Micrantha è nella lista di allerta del governo australiano.

Condizioni di coltivazione di viola cinese

Le erbacce viola cinesi crescono in aree tropicali e subtropicali, essendo originarie dell'India, della penisola malese e dell'Africa. Si pensa che le piante tollerino una vasta gamma di tipi di terreno e preferiscano il pieno sole o l'ombra parziale. Tuttavia, le piante in ombra non prosperano e diventano esili. Inoltre, quelli che si trovano in siti più esposti mostrano un ingiallimento delle foglie, specialmente durante l'inverno.

Ragioni per l'eliminazione delle viole cinesi

Cosa significa questo per me? Per i giardinieri, questo significa che non dobbiamo piantare intenzionalmente l'erba viola cinese nei nostri giardini, e se la troviamo, allora dobbiamo contattare la nostra agenzia locale di controllo delle infestanti.

Cosa succede se questa erba viene lasciata crescere? L'erbaccia cinese viola cresce molto rapidamente. Quando i suoi lunghi germogli toccano terra nuda, i nodi formano rapidamente le radici, consentendo a una nuova pianta di crescere in questa posizione. Ciò significa che la pianta può diffondersi rapidamente in tutte le direzioni dalla posizione iniziale.

Una volta stabilito, la pianta forma una folta chioma a circa mezzo metro dal suolo. Il fogliame esclude la luce in modo che le piante a crescita più bassa siano affollate e muoiano rapidamente. Questo è un problema serio per gli agricoltori che potrebbero avere infestazioni nei loro campi.

La pianta ha anche altri metodi efficaci di diffusione. Dopo la fioritura, i semi maturi si aprono in modo esplosivo, disperdendo i semi su un'ampia area. I semi poi germogliano per fare nuove piante, aggiungendo ulteriore problema alle infestanti. I semi possono anche giacere dormienti nel terreno in attesa di un'occasione di crescita. Infine, se un giardiniere cerca di scavare la pianta o di tagliare i gambi verso il basso, piccoli frammenti di steli possono radicarsi nel terreno per creare una nuova pianta.

L'erbaccia cinese viola cresce e prolifera molto rapidamente attraverso questi numerosi metodi, che la rendono un'erba seria e invasiva, in particolare per gli agricoltori.

Asistasia controllo viola cinese

Cosa faccio se vi sono violette cinesi nel mio giardino? Se pensi di aver trovato l'erba di violetta cinese, dovresti contattare l'agenzia per il controllo delle infestanti del governo locale. Avranno esperienza nel controllo della porpora cinese di Asystasia, e verranno a verificare che la pianta sia, di fatto, viola cinese.

Dopo l'identificazione, lavoreranno con voi per controllare l'erba. È importante che tu non tenti di eliminare te stesso le violette cinesi, poiché è probabile che causi un'ulteriore diffusione. Inoltre, non dovresti cercare di smaltire le parti o i semi delle piante da solo, poiché questo potrebbe diffondere la pianta ad altri siti.

Articolo Precedente:
Uno dei segni più graditi della primavera è l'emergere del profumato e robusto giacinto. Se cresciuti nel terreno o all'interno di una pentola, i fiori di questa pianta promettono la fine delle temperature rigide e del gelo ai giardinieri di tutto il mondo. Sfortunatamente, i problemi non sono rari, con l'impianto di giacinto che diventa marrone tra i più frequenti. S
Raccomandato
Le piante di orchidee a coda di volpe ( Rhynchostylis ) sono chiamate per la lunga infiorescenza che ricorda una coda di volpe soffice e affusolata. La pianta si distingue non solo per la sua bellezza e per l'insolita gamma di colori, ma anche per il suo aroma speziato che viene rilasciato la sera quando le temperature sono calde
Chi può resistere alle annuali di primavera. Sono spesso le prime piante da fiore nel giardino. Il tempo di ultima gelata e robustezza sono aspetti importanti quando si sceglie la zona 7 fiori annuali. Una volta che i dettagli sono ordinati, è tempo di divertirsi. L'unione di colori e trame rende i giardini e le aiuole particolarmente attraenti con le annuali della zona 7.
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Uno dei membri più facili della famiglia di cipolle, gli scalogni ( Allium cepa ascalonicum) non solo maturano più velocemente ma richiedono meno spazio rispetto ai loro omologhi. Scalare gli scalogni nel tuo giardino è molto facile. Diamo un'occhiata a come far crescere gli scalogni. C
Quindi la tua vite di zucca è gloriosa, grande e sana, con foglie verde scuro e persino fiorita. C'è un problema Non vedi alcun segno di frutta. Le zucche si autoimpollinano? O dovresti dare una mano alla pianta e, in tal caso, come impollinare le zucche? Il seguente articolo contiene informazioni sull'impollinazione delle piante di zucca e delle zucche impollinatrici.
Molti appassionati di prato ritengono che prendere il tempo di stendere un prato ogni primavera sia una parte essenziale della corretta manutenzione del prato. Ma altri considerano il prato che pratica una pratica inutile e persino dannosa. Allora, qual è la risposta? È bello rotolare un prato o no?
L'abete rosso norvegese ( Picea abies ) è una conifera molto tenace che crea un albero da paesaggio facile da pulire nelle zone di resistenza degli impianti del Dipartimento dell'agricoltura statunitense da 3 a 7. Inoltre è piantato estensivamente per il risanamento forestale e le frangivento.