Piante allergiche: suggerimenti per fare giardini anallergici


Il giardinaggio, o anche solo un giardino, è la cosa più lontana dalle loro menti. Il polline delle piante è sicuramente il peggior nemico di chi soffre di allergie. Tuttavia, con un po 'di pianificazione e ricerca, è possibile per le persone allergiche alle piante da giardino creare e godere di giardini anti-allergia per tutta la stagione. Impariamo di più su come realizzare un giardino per allergici.

Come fare un giardino allergico

Ogni anno, quando la primavera porta nuova vita nel giardino, la gente inizia a starnutire in risposta al polline nell'aria. Per le persone sensibili ai pollini e quelle allergiche alle piante da giardino, la primavera è un periodo dell'anno spiacevole e doloroso.

La chiave per rendere i giardini antiallergici consiste nel selezionare piante con basso polline. Contrariamente alla credenza popolare, le piante a basso contenuto di polline non sono insignificanti o blande. Le api, le farfalle e altri insetti impollinano le piante allergiche, non il vento.

Queste piante tendono ad avere fiori grandi, dai colori vivaci e carini e sono una bella aggiunta a qualsiasi giardino. Le piante impollinate dal vento dovrebbero essere evitate e generalmente hanno fiori piccoli, poco appariscenti, fiori pendenti o amenti.

Piante allergiche

La scelta di piante allergiche è un ottimo modo per godere di tutti i benefici del giardinaggio senza starnutire o sniffare associato all'essere allergici alle piante del giardino. Esistono diverse alternative anallergiche che puoi usare in giardino.

Alberi - Gli alberi con fiori appariscenti sono preferiti nei giardini anti-allergia. I seguenti alberi allergeni bassi o assenti includono:

  • Mela
  • Crabapple
  • ciliegia
  • Pera
  • prugna
  • corniolo
  • Magnolia

Arbusti - Gli arbusti da includere nel tuo giardino allergico possono essere costituiti da quanto segue:

  • Ortensia
  • Azalea
  • Rododendro
  • Viburnum
  • bosso
  • Ibisco

Fiori - Molte piante erbacee sono considerate idonee all'uso come piante allergiche e comprendono:

  • narciso
  • Tulipano
  • Margherita
  • Geranio
  • Impatiens
  • Iris
  • daylily
  • viola del pensiero
  • Petunia
  • Rosa
  • Girasole
  • Zinnia

Suggerimenti per giardino allergia-friendly

Oltre a rendere i giardini antiallergici, è importante prestare attenzione alla qualità dell'aria e al numero totale di pollini. Non andare fuori nei giorni in cui il numero di pollini è estremamente alto. Non importa quanto sia allergico il tuo giardino, giorni di conteggio di pollini alti renderanno chiunque con allergie miserabili.

Allo stesso modo, è meglio non fare il giardinaggio nei giorni in cui il vento è forte. Anche le giornate fresche e umide aiutano a mantenere bassi i livelli di polline.

Aiuta anche ad evitare alberi e arbusti mentre sono in fiore e assenti dalle foglie o stanno cominciando a crescere.

Indossare indumenti leggeri che coprano braccia e gambe, oltre a un cappello e occhiali da sole, protegge dai pollini volanti.

Se il tuo giardino è circondato da erba, assicurati di tenere l'erba tagliata molto bassa per inibire i semi. Bagnare l'erba prima del giardinaggio o tagliare il giardino con le pietre aiuta a tenere a bada gli allergeni.

Le muffe prodotte da compost e pacciame in decomposizione possono anche colpire coloro che soffrono di allergie. Pertanto, dovresti considerare di acquistare compost finiti piuttosto che crearne di nuovi e sostituire pacciami organici (come corteccia, foglie triturate, ecc.) Con ciottoli o materiale simile.

Se sei allergico alle piante da giardino ma vuoi fare il giardinaggio, non lasciare che il pensiero del polline ti impedisca di godere di tutti i benefici che il giardinaggio ha da offrire. Con la pianificazione della cura e le piante a bassa allergia, puoi imparare come creare un giardino allergico che allevierà tutte le ansie primaverili.

Articolo Precedente:
Le piante di melograno sono semplici da coltivare e richiedono pochissima manutenzione. Il problema principale è con l'impollinazione del melograno. Questo ci porta alle domande: "I melograni hanno bisogno di un impollinatore?" O "Gli alberi di melograno si autoimpollinano?" Continuate a leggere per saperne di più sull'impollinazione dei melograni.
Raccomandato
Le fasce di grasso per alberi da frutta sono un modo privo di antiparassitari per mantenere i bruchi delle tarme invernali lontano dai tuoi peri e meli in primavera. Usi il grasso dell'albero da frutto per il controllo degli insetti. I "braccialetti" di grasso sul tronco creano una barriera invalicabile che impedisce alle femmine senza ali di arrampicarsi sui tronchi degli alberi per deporre le uova
Erbacce, erbacce, erbe infestanti. Si aprono ovunque e i giardinieri conducono una costante battaglia contro di loro. Noi coltiviamo e arricchiamo il terreno. Piantiamo i nostri ornamentali e le nostre verdure, e le erbe infestanti sfruttano i nostri sforzi. Pensiamo di averli sotto controllo e poi ci giriamo e troviamo qualcosa di diffuso dove meno ce lo aspettiamo; l'erba insidiosa, poligono, si estende lungo i nostri sentieri e tra le lastre del nostro patio
Non tutti hanno spazio per coltivare piante di pomodoro, soprattutto di grandi dimensioni. Ecco perché la coltivazione di mini pomodori è così grande. Questi non solo occupano meno spazio poiché sono adatti ai contenitori, ma sono piuttosto gustosi. C'è un sacco di sapori confezionati in questi minuscoli bocconcini deliziosi. Imp
Le viti di patata dolce aggiungono tonnellate di interesse a un cesto di fiori standard oa un espositore per contenitori appesi. Queste piante versatili sono teneri tuberi con tolleranza zero di temperature di congelamento e sono spesso coltivate come annuali da buttare via. Puoi comunque salvare i tuoi tuberi e risparmiare un dollaro piantandoli di nuovo nella primavera successiva
Hai piantato il grano e, al meglio delle tue capacità, hai fornito un'adeguata cura delle piante di mais, ma perché le tue nappine di piante di mais escono così presto? Questo è uno dei problemi più comuni con il mais e uno che lascia molti giardinieri che vogliono risposte. Impariamo di più su cosa potrebbe causare la nappa iniziale del mais e cosa, se possibile, si può fare al riguardo. Quali
Sei una di quelle persone che preparano i loro prodotti e poi getta gli scarti nel cortile o nel bidone della spazzatura? Tenere quel pensiero! Stai sprecando una risorsa preziosa buttando fuori prodotti potenzialmente utilizzabili, a meno che tu non stia compostando. Non sto dicendo che tutto sia utilizzabile, ma molte parti del prodotto possono essere utilizzate per ricrescere l'ennesimo