Che cos'è Achocha: scopri come coltivare le piante di Achocha


Se hai coltivato cetrioli, cocomeri, zucche o altri membri della famiglia delle cucurbitacee, probabilmente hai realizzato molto rapidamente che ci sono numerosi parassiti e malattie che possono impedirti di raccogliere un raccolto pesante. Alcune cucurbitacee hanno una cattiva reputazione per essere pignoli, alta manutenzione e crivellati di parassiti e malattie. Se hai coltivato cetrioli senza successo, non rinunciare ancora a tutte le cucurbitacee. Prova invece a coltivare achocha, un sostituto più cetriolo. Cos'è achocha? Continua a leggere per la risposta.

Cos'è Achocha?

Achocha ( Cyclanthera pedata ), noto anche come caigua, caihua, korila, zucca pantofolaio, cetriolo selvatico e cetriolo ripieno, è un commestibile deciduo, vining nella famiglia Cucurbit. Si ritiene che achocha sia originario di alcune regioni delle Ande in Perù e Bolivia e sia stato un importante raccolto di cibo per gli Incas. Tuttavia, achocha è stato ampiamente coltivato in Sud America, Centro America, Messico e Caraibi per centinaia di anni, quindi la sua origine specifica non è chiara.

Achocha cresce bene in regioni montuose o collinari, umide, subtropicali. Negli Stati Uniti, achocha cresce molto bene nei monti Appalachi. È una pianta annuale auto-semina, che è stata considerata una pianta infestante in alcune zone della Florida.

Questo vitigno a crescita rapida può raggiungere un'altezza di 2 metri. In primavera, l'achocha emana foglie verdi e palmate che possono essere scambiate per acero giapponese o cannabis. Le sue fioriture di mezza estate sono piccole, di color bianco crema e piuttosto insignificanti per gli umani, ma gli impollinatori le adorano.

Dopo il breve periodo di fioritura, le viti achochine producono un frutto che assomiglia un po 'a un peperone nella pelle di cetriolo. Questo frutto è lungo, con una stagionatura di 4-6 pollici (10-15 cm.) E si assottiglia in una leggera curva verso la fine, conferendogli una forma a "pantofola". Il frutto è ricoperto da cetrioli morbidi come spine.

Quando viene raccolto immaturo, a circa 2-3 pollici (5-7 cm) di lunghezza, il frutto è molto simile a un cetriolo con semi commestibili circondati da polpa leggera, carnosa e croccante. Il frutto acerbo di achocha è mangiato fresco come il cetriolo. Quando il frutto viene lasciato a maturare, diventa cavo e i semi piatti e dalla forma irregolare diventano rigidi e neri.

I semi di frutta matura achocha vengono rimossi e i frutti maturi vengono serviti ripieni come peperoni o fritti, saltati in padella o cotti in altri piatti. Il frutto immaturo è descritto come degustazione come il cetriolo, mentre il frutto maturo cotto ha un sapore di peperone.

Coltiva le piante di vite di Achocha

Achocha è una vite annuale. Di solito viene coltivato da seme ogni anno, ma con 90-110 giorni alla maturità, i giardinieri potrebbero dover iniziare a seminare in casa all'inizio della primavera.

Sebbene achocha sia auto-impollinante, due o più piante produrranno rese migliori di una sola. Poiché sono viti a crescita rapida, dovrebbe essere fornito un robusto traliccio o pergolato.

Achocha crescerà in quasi tutti i tipi di terreno, purché sia ​​ben drenante. Nei climi caldi, le viti di Achocho avranno bisogno di un'irrigazione regolare, poiché le piante andranno in letargo quando l'acqua scarseggia. Mentre sono tolleranti al calore e un po 'freddi, le piante achocha non sono in grado di gestire il gelo o i siti ventosi.

Le piante, per la maggior parte, sono naturalmente resistenti ai parassiti e alle malattie.

Articolo Precedente:
La vite del calice d'oro ( Solandra grandiflora ) è una leggenda tra i giardinieri. Perenne e in rapida crescita, questa vite rampicante si affida alla vegetazione circostante per il supporto in natura e necessita di un forte traliccio o supporto nella coltivazione. Se ti stai chiedendo perché questo vitigno è così popolare, leggi un po 'di informazioni sulla vite del calice. Ve
Raccomandato
I castagni sono alberi attraenti che preferiscono inverni freddi ed estati calde. Negli Stati Uniti, le castagne sono adatte per la coltivazione nel dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti dalle zone 4 a 9. Gli alberi producono quantità generose di noci saporite e nutritive all'interno di gusci spinosi, comunemente noti come fruste.
Quando le temperature estive più calde fanno spaccare gli spinaci, è il momento di sostituirlo con gli spinaci Malabar che amano il caldo. Sebbene non sia tecnicamente uno spinacio, le foglie di Malabar possono essere usate al posto degli spinaci e fare un delizioso vining commestibile con fusti e foglie di foglie fucsia.
La felce di Boston è una pianta lussureggiante, vecchio stile, apprezzata per il suo fogliame color verde brillante. Se coltivato in casa, questa pianta di facile manutenzione offre un'aria di eleganza e stile. Ma puoi coltivare la felce di Boston all'aperto? Continuate a leggere per scoprirlo.
Foxglove è una pianta nativa selvaggia ma anche utilizzata in esposizioni perenni nel paesaggio. Le alte spighe fioriscono dal basso verso l'alto e producono semi prolifici. Dovresti morta digitale? A meno che tu non voglia la digitale in ogni angolo del tuo giardino, è saggio tenere a bada queste belle fioriture.
La peronospora Diplodia è una malattia dei pini e nessuna specie è immune, anche se alcuni sono più sensibili di altri. Pino australiano, pino nero, pino mugo, pino silvestre e pino rosso sono le specie più colpite. La malattia può riapparire anno dopo anno e nel tempo causare la morte anche a grandi varietà di pini. La s
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) La crescita del fiore di tigre fornisce fioriture colorate, anche se di breve durata, nel giardino estivo. Conosciuto anche come fiori di conchiglia messicani, la specie è botanicamente chiamata Tigridia pavonia , in quanto il centro del centro del fiore assomiglia a un cappotto di tigre.