Foglia di fico d'India: trattamento per Phyllosticta Fungus in Cactus


I cactus sono piante dure con molti adattamenti utili, ma anche loro possono essere posti bassi da piccole spore fungine. Il punto di rilievo di Phyllosticta è una delle malattie fungine che colpisce il cactus nella famiglia Opuntia. I sintomi della fillosintesi nei fichi d'India sono i più diffusi e le piante con la malattia sono a rischio di danni estetici e di vigore. Alcuni periodi dell'anno sono i peggiori, ma fortunatamente, una volta che le condizioni si sono asciugate, le aree danneggiate interrompono il fungo e guariscono in una certa misura.

Phyllosticta sintomi in fichi d'India

Il punto di foglia di fico d'India è una malattia di quella pianta e di altri nella famiglia Opuntia. La malattia è causata da piccole spore dal fungo Phyllostica. Questi colonizzano i tessuti, principalmente i cuscinetti, del cactus e li mangiano causando lesioni. Non esiste un trattamento raccomandato per il fungo Phyllosticta, ma può diffondersi ad altre piante ornamentali e la rimozione di cuscinetti infetti e materiale vegetale è suggerita per impedire alla malattia di raggiungere altre specie.

Nella famiglia dei cactus, i fichi d'india sono i più colpiti da Phyllosticta concava . La malattia è anche chiamata putrefazione secca perché lascia le lesioni sulla pianta, che alla fine callo e non piangono fluidi come altre malattie fungine.

La malattia inizia con lesioni scure, quasi nere, irregolarmente circolari che hanno dimensioni da 1 a 2 pollici di diametro. Piccole strutture riproduttive, chiamate picnidi, producono il colore scuro. Questi producono e rilasciano le spore che possono infettare altre piante. Man mano che le condizioni cambiano, le macchie cadranno dal cactus e l'area sarà callosa, lasciando cicatrici sui cuscinetti. Nessun danno grave è fatto, a condizione che le condizioni climatiche passino al caldo e all'asciutto.

Controllo della filloscia in Cactus

Per la maggior parte, la macchia di fico d'india non danneggia le piante, ma è contagiosa e danneggia maggiormente i cuscinetti. I pad più bassi sono i più gravemente colpiti, poiché sono vicini al terreno. Le spore si diffondono attraverso il vento o attività di schizzi.

La malattia è attiva durante la stagione delle piogge e dove l'umidità è alta. Una volta che il tempo cambia a secco, il fungo diventa inattivo e cade fuori dal tessuto vegetale. Il tessuto gravemente affetto può sviluppare molte lesioni, lasciando il posto all'introduzione di altri patogeni e insetti che possono causare più danni rispetto al fico d'India.

Gli esperti sconsigliano il fungicida o altri trattamenti per il fungo Phyllosticta. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che il fungo è a breve durata d'azione e le condizioni meteorologiche generalmente migliorano, disattivando la malattia. Inoltre, il fungo non sembra compromettere la pianta nella maggior parte dei casi.

Il controllo Phyllosticta suggerito nel cactus è la rimozione delle parti infette. Questo è il caso in cui i cuscinetti sono stati invasi da numerose lesioni e i numerosi corpi fruttiferi rappresentano un potenziale di infezione per il resto della pianta e delle specie circostanti. Il compostaggio del materiale vegetale infetto non può uccidere le spore. Pertanto, si consiglia di insaccare e scartare i pad.

Articolo Precedente:
Esistono circa 50 tipi di kiwi. La varietà che scegli di crescere nel tuo paesaggio dipenderà dalla tua zona e dallo spazio che hai a disposizione. Alcune viti possono crescere fino a 40 piedi, il che richiede trellising eccessivo e spazio. Esistono quattro specie coltivate per giardini: artica, rustica, sfocata e glabra ( Actinidia chinensis ).
Raccomandato
Le grandi e uniche felci staghorn sono un antipasto di conversazione sicuro. Per natura, le felci staghorn sono piante epifite che crescono attaccandosi ai tronchi o agli arti. Non sono parassiti perché non traggono nutrimento dall'albero. Invece, si nutrono di materia vegetale in decomposizione, comprese le foglie.
I funghi sono a volte un fastidio per i proprietari di case che non li accolgono nei loro giardini o prati e spesso desiderano sbarazzarsi di loro. Tuttavia, i funghi sono considerati funghi di decadimento e fanno rapidamente il lavoro di materia organica, come la paglia nei prati o materiali di compostaggio
Se vedi una somiglianza tra lanterne cinesi ( Physalis alkekengi ) e tomatillos o pomodori husk, è perché queste piante strettamente imparentate sono tutti membri della famiglia dei nightshade. I fiori primaverili sono abbastanza belli, ma la vera delizia di una pianta di lanterna cinese è il grande baccello di seme rosso-arancio gonfiato da cui la pianta prende il nome comune. Q
Gli oleandri ( Nerium oleander ) sono bellissimi arbusti a pelo con fogliame sempreverde lucido simile alla pelle e fioriture brillanti. Le varietà nane raggiungono da 3 a 5 piedi alla maturità, mentre gli arbusti a grandezza naturale crescono fino a 12 piedi di altezza e 12 piedi di larghezza. La potatura degli arbusti di oleandri non è necessaria per la salute, ma manterrà l'arbusto in ordine e controllerà la crescita. Il
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Mentre non è particolarmente attraente, il dragoncello ( Artemisia dracunculus ) è un'erba rustica comunemente coltivata per le sue foglie aromatiche e il sapore pepato, che viene utilizzato per aromatizzare molti piatti ed è particolarmente popolare per aromatizzare l'aceto. A
Il confezionamento delle piante con la tela è un modo relativamente semplice per proteggere le piante dal gelo invernale, dalla neve e dal ghiaccio. Continuate a leggere per saperne di più. Protezione delle piante di iuta Gli impianti di copertura con tela possono anche proteggere le piante dalle ustioni invernali, una condizione dannosa causata da una combinazione di luce solare invernale e umidità del suolo esaurita. L