Piante per i giardini del tè: come preparare le migliori piante per il tè


Ci sono molti usi per le erbe che crescono nel giardino oltre a fornire un rifugio per farfalle, uccelli e api e impressionare la famiglia con la tua prodezza di condimento. Le piante per i giardini del tè sono un altro modo di impiegare le tue erbe. Molto probabilmente, hai già un certo numero di erbe adatte alla preparazione del tè. Diamo un'occhiata ad alcune delle migliori erbe per il tè.

Quali piante sono buone per fare il tè?

Anche se non è affatto esauriente, la seguente è una lista di piante che sono buone per fare il tè e quale parte della pianta utilizzare:

  • Menta: foglie - digestive e calmanti
  • Passiflora: foglie - rilassante e soporifero
  • Rose Hips - Germogli una volta che la fioritura è scaduta, aumento della vitamina C
  • Melissa - Foglie, calmanti
  • Camomilla - Boccioli, rilassanti e buoni per una pancia acida
  • Echinacea - Gemme, immunità
  • Milk Thistle - Buds, disintossicazione
  • Angelica - Radice, digestivo
  • Catnip - Foglie, calmanti
  • Lampone - Foglia, riproduzione femminile
  • Lavanda - Boccioli, calmanti
  • Ortiche - Foglia, disintossicazione
  • Red Clover - Germogli, disintossicazione e purificazione
  • Tarassaco - Radice, tonico del sangue
  • Linden - Fiori, digestivi e calmanti
  • Lemongrass: - Gambo, digestivo, calmante

Oltre a queste erbe, alcune altre utili piante di tisana includono:

  • calendola
  • Basilico
  • Partenio
  • Equiseto
  • Issopo
  • Lemon Verbena
  • Motherwort
  • artemisia
  • zucchetto
  • millefoglie

Come preparare la tisana

Nell'imparare a preparare la tisana, scegli prima una mattina asciutta per raccogliere le tue piante di tisana. Gli oli essenziali dell'erba del tè hanno la concentrazione più alta prima che il calore del giorno li estrae dalla pianta. Alcune erbe possono essere prodotte direttamente dopo la raccolta, e alcune potrebbero desiderare di asciugare.

Per asciugare le piante di tè alle erbe, ci sono un paio di metodi diversi, ma la preoccupazione principale è usare un calore uniforme e delicato. Un singolo strato di rametti può essere posizionato su un vassoio di un disidratatore di cibo o un forno a microonde rivestito con asciugamani di carta può essere utilizzato. Per il microonde, imposta un timer per un minuto o meno e osserva attentamente per evitare di bruciare. Continuare il forno a microonde in brevi raffiche, lasciando la porta aperta per consentire la fuoriuscita dell'umidità, fino a quando non si asciuga.

È possibile utilizzare anche un forno basso da 100 a 125 gradi F. (da 3 a -52 C.) e, di nuovo, lasciare la porta socchiusa e controllare frequentemente. Puoi anche asciugare le erbe per il tè, avendo cura di proteggerle dalla polvere inserendole in sacchetti di carta pieni di buchi prima di appenderli. Evitare l'essiccazione di erbe in un seminterrato o in altra area in cui potrebbero assorbire odori o ammuffire.

Una volta che le tue piante di tè alle erbe sono state preparate come sopra, assicurati di etichettarle. Sia che si tratti di contenitori ermetici o di sacchetti con chiusura a zip, le erbe essiccate si assomigliano spesso e devono essere stampate su di esse e lasciate separate dagli altri.

Conserva le erbe essiccate in un luogo fresco e asciutto. Al contrario, si può anche scegliere di congelare le erbe per il tè in buste con chiusura a cerniera o in vaschette di ghiaccio ricoperte d'acqua. I cubetti di ghiaccio a base di erbe possono quindi essere estratti e messi in sacchetti di congelatore per la conservazione e sono perfetti per aromatizzare tè freddo o punch.

Come preparare le migliori piante per il tè

Quando si usano erbe fresche per il tè, utilizzare un rametto (o un cucchiaio) per persona e un livido strappandolo o schiacciandolo per rilasciare gli oli. La prontezza delle tisane è guidata dal gusto piuttosto che dalla vista dato che tendono ad avere poco colore e richiedono più tempo per preparare un tè tradizionale.

Il tè può essere preparato con infusione o decotto. L'infusione è un processo più delicato di rilascio di oli e funziona bene con erbe fresche o secche. Porta l'acqua fredda a bollire in una pentola smaltata (il metallo può rendere metallico il gusto del tè) e aggiungi il tè. Se usi le erbe essiccate per il tè, usa 1 cucchiaino per persona e un "extra" per il piatto. Un infusore, una palla di maglie, un sacchetto di mussola o simili possono essere usati per contenere le erbe. Lasciare in infusione per cinque o 15 minuti, filtrare, riempire una tazza a metà con infusione e aggiungere acqua bollente.

Quando si usano semi, radici o fianchi, il decotto è il metodo da usare. In primo luogo, schiacciare gli ingredienti per rilasciare gli oli essenziali. Usa 1 cucchiaio per ogni 2 tazze di acqua. Porta l'acqua ad ebollizione, aggiungi gli ingredienti e fai sobbollire per cinque o dieci minuti. Filtrare prima di bere.

Ci sono infinite combinazioni per i tè alle erbe, quindi sperimenta e goditi l'aroma e i benefici emotivi e salutari di un orto domestico.

Articolo Precedente:
Il bambù fortunato in realtà non è affatto di bambù, sebbene assomigli ai panda che si mangiano in Cina. Questa pianta d'appartamento popolare è un membro della famiglia Dracaena, spesso coltivata in acqua, e talvolta suolo, e si dice che porti fortuna alla famiglia. Le piante di bambù fortunati in decomposizione sembrano un segno deciso di sfortuna. Ma e
Raccomandato
La maggior parte delle piante inizia carina e poco nei centri di giardinaggio e nei vivai. Possono persino rimanere così a lungo quando li riportiamo a casa. Proprio come l'età cambia i nostri corpi, l'età può cambiare anche la forma e la struttura di una pianta. Ad esempio, con l'età, le viole africane possono sviluppare lunghi collo nudi tra la linea del suolo e le foglie inferiori. Con
Hai un acquario? Se è così, probabilmente ti starai chiedendo cosa puoi fare con quell'acqua in eccesso dopo averlo pulito. Puoi irrigare le piante con l'acqua dell'acquario? Certamente puoi. In effetti, tutta quella cacca di pesce e quelle particelle di cibo non consumate possono fare delle vostre piante un mondo di bene.
Il pachysandra giapponese è una pianta di copertura del suolo, spesso utilizzata dai giardinieri in zone troppo ombreggiate per permettere all'erba di crescere. Quando la pianta è stressata da troppa acqua sulle foglie o da poca acqua da bere, è soggetta a determinate malattie infettive, tra cui pachysandra Volutella blight ( Volutella pachysandrae ). C
Non ne ho mai sentito parlare e non l'ho mai visto, ma la mela mammut ha il suo posto tra gli altri alberi da frutto tropicali. Non celebrato in Nord America, la domanda è: "Cos'è un albero di mamey?" Continua a leggere per saperne di più. Cos'è un albero di Mamey? Gli alberi da frutta mamey in crescita sono originari delle aree dei Caraibi, delle Indie occidentali, dell'America centrale e del Nord America del Sud. La
In tutto il sud-est degli Stati Uniti, i piccoli fiori viola-rosa del redbud annunciano l'arrivo della primavera. Il redbud orientale ( Cercis canadensis ) è originario del Nord America, dove può essere trovato in crescita da parti del Canada nelle regioni settentrionali del Messico. È più comune, tuttavia, in tutto il sud-est degli Stati Uniti Questi redbuds sono diventati alberi ornamentali popolari per il paesaggio domestico. Mo
Gli agrumi di Calamondin sono agrumi resistenti al freddo (resistenti a 20 gradi F. o -6 C.) che sono un incrocio tra un mandarino ( Citrus reticulata , mandarino o Satsuma) e un kumquat ( Fortunella margarita ). Agli alberi di citronin sono stati introdotti da La Cina negli Stati Uniti intorno al 1900