Piante nei climi del deserto: piante e fiori commestibili crescenti nel deserto


Puoi coltivare piante e fiori commestibili nel deserto? Assolutamente. Nonostante le temperature estreme a tre cifre e le precipitazioni minime, ci sono un certo numero di piante e fiori commestibili che possono essere convogliati in un clima desertico.

Come coltivare piante e fiori commestibili nel deserto

Prima di coltivare piante in climi desertici, prendere in considerazione il seguente elenco prima di tentare di coltivare piante in un clima desertico:

Nutrizione del suolo

Ci sono un certo numero di fattori da considerare prima di coltivare le piante in un clima desertico. In primo luogo, si vorrà essere interessati ai livelli di nutrienti nel proprio terreno. Anche se una buona qualità di organico / compost soddisferà le esigenze del tuo suolo, il modo migliore per determinare i livelli adatti alle verdure e ai fiori del deserto è quello di testare il terreno. Tuttavia, ci sono generalmente tre requisiti di nutrienti primari:

  • Azoto
  • Fosforo
  • Potassio

La quantità necessaria di ognuno di questi è basata su quali tipi di piante del deserto tolleranti alla siccità cresceranno. Le verdure hanno bisogno di molto. Frutta e fiori annuali hanno bisogno di una quantità media e arbusti decidui, erbe e piante perenni richiedono ancora meno.

Poiché il letame ha un'alta quantità di sale solubile, non è raccomandato a causa delle quantità più elevate già presenti nell'irrigazione del deserto. Scegli un emendamento che non includa il letame. Inoltre, poiché i terreni aridi tendono ad essere molto alcalini, potrebbe essere necessario abbassare il pH per facilitare la crescita di piante e fiori commestibili sani nel deserto. Questo può essere ottenuto con l'aggiunta di zolfo.

Quantità leggera e durata

La quantità e la durata leggere per le piante crescenti nei climi del deserto è un'altra considerazione importante. La luce è parte integrante della crescita di un giardino generoso in qualsiasi clima. Generalmente sono necessarie da sei a otto ore di pieno sole ogni giorno. Quando si coltivano piante in climi desertici, la quantità di luce può essere un problema in quanto ce n'è in abbondanza!

Molte piante del deserto che non tollerano la siccità possono essere soggette a scottature e ustioni da punta. Si consiglia di proteggere vegetali e fiori che crescono in un clima desertico da calore e luce estremi utilizzando una tenda da sole o un panno ombreggiante. Queste piante e fiori commestibili più delicati nel deserto devono anche essere protetti dai venti del deserto, talvolta feroci.

Accesso all'acqua e irrigazione

L'accesso all'acqua e all'irrigazione di piante e fiori commestibili nel deserto è fondamentale. Quando si coltivano verdure e fiori del deserto, un'irrigazione a goccia o a bagno d'acqua è considerata l'opzione migliore e meno costosa.

Il posizionamento delle piante, le temperature diurne e serali e la varietà di piante del deserto tolleranti alla siccità selezionate influenzeranno la quantità di irrigazione necessaria, anche se in media queste piante richiedono almeno due pollici di acqua ogni settimana. In un ambiente desertico, dovresti aspettarti di annaffiare un po 'di più, anche due volte al giorno, quando le temperature diurne e serali sono eccessivamente calde.

Selezione di piante e fiori commestibili

Infine, uno dei requisiti più importanti è la selezione di piante del deserto tolleranti alla siccità, adatte a questo ambiente più intransigente. Durante la stagione fredda, alcune opzioni per le verdure che crescono nel deserto possono includere:

  • Barbabietole
  • broccoli
  • Cavolo
  • Carote
  • Lattuga
  • Cipolla
  • Pisello
  • Patata
  • Ravanello
  • Spinaci
  • Rape

Gli ortaggi di stagione calda che sono i più ottimali per crescere nei climi del deserto possono includere:

  • fagioli
  • Cetriolo
  • Melanzana
  • Melone
  • Pepe
  • Zucca
  • Schiacciare
  • Mais
  • Patata dolce
  • Pomodoro

La varietà e il periodo dell'anno in cui vengono seminate le verdure che crescono nel deserto determineranno il tipo di formazione del giardino più desiderabile. La piantagione di colline, la trasmissione di semi, l'inter-impianto o la semina a intervalli di due settimane sono tutte opzioni praticabili per il giardiniere del deserto.

Le informazioni precedenti e una quantità definitiva di forza muscolare umana per rompere il duro paesaggio desertico condurranno il giardiniere verso un percorso fruttuoso e fruttuoso per coltivare piante e fiori nei climi desertici.

Articolo Precedente:
Lo sapevate che l'americano medio mangia 6 chili (quasi 3 kg) di prodotti di arachidi all'anno! Ci sono in realtà quattro tipi di arachidi: Valencia, spagnolo, corridori e Virginia. Di questi, molti appassionati di arachidi sostengono che le arachidi di Valencia sono le migliori da mangiare crude o bollite.
Raccomandato
La fototossicità nelle piante può derivare da una serie di fattori. Cos'è la fototossicità? È qualsiasi cosa chimica che provoca una reazione avversa. Come tale, può derivare da pesticidi, erbicidi, fungicidi e altre formulazioni chimiche. La risposta della pianta varia dalle foglie scolorite fino alla morte. La s
I bambini adorano giocare nel fango e lanciare i semi nei gusci delle uova è un ottimo modo per fargli fare quello che vogliono e imparare un po 'di giardinaggio mentre ci sono. Può essere divertente anche per gli adulti e rimarrai sbalordito da quante lezioni possono essere insegnate senza lamenti e senza strappi dai tuoi figli.
Prendersi cura di un albero di Natale dal vivo è facile, ma richiede alcuni passaggi specifici. Se segui questi passaggi, puoi fare in modo che un albero di Natale duri più a lungo durante la stagione. Diamo un'occhiata a come mantenere vivo e fresco un albero di Natale. Suggerimenti per fare in modo che un albero di Natale duri più a lungo Avvolgi l'albero per il viaggio di ritorno La maggior parte degli alberi di Natale viaggiano verso la casa del loro proprietario sulla cima di un veicolo. S
L'importanza di preservare le specie di semi autoctone e selvatiche non è mai stata più alta che nel mondo di oggi. I giganti agricoli stanno espandendo le loro varietà proprietarie, che minacciano di comprendere specie originali e cimelio. La raccolta e la conservazione delle specie di semi forniscono una fonte coerente di popolazioni vegetali che possono essere minacciate da sementi modificate, perdita di habitat e mancanza di diversità. La
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Ottenere un test del suolo è un ottimo modo per misurare la sua salute e la fertilità. Questi test sono generalmente poco costosi, anche se vale la pena di qualsiasi costo quando si tratta di coltivare e mantenere piante sane nel giardino. Quindi quanto spesso dovresti fare un test del suolo e cosa mostra un test del suolo?
L'orchidea Pansy di Miltoniopsis è probabilmente una delle orchidee dall'aspetto più amichevole che puoi coltivare. La sua luminosa, aperta fioritura assomiglia a un viso, proprio come le viole del pensiero che ha dato il nome. Questi mostri, conosciuti anche come orchidee di Miltonia, hanno origine nelle fresche foreste pluviali del Brasile e si sono trasformati in piante ibride con fogliame attraente e fiori luminosi.