Controllo dei parassiti della pianta di brocca: informazioni sui parassiti delle piante di brocca


Le piante di brocca sono piante esotiche e affascinanti, ma sono soggette a molti degli stessi problemi che colpiscono qualsiasi altra pianta, compresi i parassiti. Se ti stai chiedendo come sbarazzarti degli insetti sulle piante carnivore, tieni presente che il controllo dei parassiti delle piante di brocca può essere complicato. Continua a leggere per scoprire perché.

Parassiti delle piante di brocca

I problemi più comuni alle piante di brocca includono i parassiti; e se hai a che fare con parassiti delle piante di brocca, hai una sfida per le tue mani. Ad esempio, gli insetti benefici che aiutano a controllare i parassiti sulla maggior parte delle piante non sono sempre molto utili. Perché? Perché la pianta di brocca può cenare sugli utili insetti!

Se ciò non è abbastanza grave, le piante di brocca sono sensibili alle sostanze chimiche. Perfino spray di sapone insetticida non tossico può danneggiare (o uccidere) le piante di brocca.

Quindi, come sbarazzarsi degli insetti sulle piante carnivore? A meno che tu non sappia davvero cosa stai facendo, è meglio rimuovere manualmente i parassiti. Ecco alcuni dei trasgressori più comuni, insieme ad alcune possibili soluzioni:

  • Cocciniglie - I cocciniglia sono piccoli insetti succhiatori di linfa con un rivestimento ceroso e cotonoso. Di solito si raccolgono alle articolazioni di steli e foglie. Un tampone di cotone imbevuto di alcol denaturato è spesso una soluzione efficace. In alternativa, puoi rimuovere i parassiti con uno stuzzicadenti.
  • Bruchi - Le falene e le farfalle larvali sono grandi ed è difficile non notare i fori laceri e masticati delle foglie. Questo è facile: basta rimuovere i parassiti dalla pianta e lasciarli cadere in un secchio di acqua saponata.
  • Moscerini fungini - I minuscoli moscerini volanti sono spesso un problema per le piante di brocca coltivate in casa. Sebbene siano tremendamente fastidiosi, i moscerini dei funghi di solito non sono dannosi e, in effetti, forniscono uno spuntino sano per le piante. Tuttavia, è bene tenere sotto controllo i parassiti perché si possono verificare seri danni quando i parassiti delle piante lanciatori depongono le uova nel terreno. Molti giardinieri scoprono che un sottile strato di sabbia orticola grossolana sulla superficie del terriccio scoraggia la deposizione delle uova.
  • Lumache e lumache - Questi parassiti viscidi sono la rovina delle piante all'aperto e le piante di brocca non fanno eccezione. Esistono numerosi modi per controllare lumache e lumache e potrebbe essere necessario sperimentare per determinare quali metodi funzionano meglio per te. Ad esempio, limitare il pacciame, che fornisce un comodo nascondiglio. Allo stesso modo, mantenere l'area libera da foglie e altri detriti. Potresti avere fortuna con una esca non tossica, o una trappola di birra. Può essere spiacevole e dispendioso in termini di tempo, ma scegliere i parassiti dalle piante a mano è un buon modo per andare. Scegli le lumache in serata o al mattino presto ( Suggerimenti : usa una torcia. Indossa i guanti!).
  • Tripidi - I piccoli tripidi sono difficili da vedere, ma creano scompiglio quando succhiano i succhi dalle piante di brocca. Le foglie diventano spesso secche e croccanti e potresti notare delle piccole macchie nere appiccicose. Alcuni giardinieri hanno buona fortuna con insetticidi sistemici, ma ancora una volta, usare prodotti chimici con estrema cura. Le trappole adesive sono un'opzione non tossica.
  • Scala - Un altro insetto che succhia la linfa, la scala è un piccolo parassita che si nasconde sotto un guscio duro e ceroso. Le conchiglie sono relativamente facili da raschiare con uno stuzzicadenti o uno spazzolino morbido.
  • Afidi - Potresti pensare che una pianta di brocca trasformi piccoli afidi verdi in un pranzo sostanzioso, ma gli afidi apparentemente non sono attratti dagli abbondanti parassiti. L'olio di Neem può essere efficace, ma usare la sostanza con cautela. Alcuni giardinieri preferiscono insetticidi a base di piretro, anche se altri riferiscono che la sostanza ha ucciso la loro pianta. Il miglior ricorso potrebbe essere semplicemente schiacciare i parassiti o eliminarli con una pinzetta.

Tieni presente che le piante malsane sono più soggette agli attacchi di insetti. Acqua e fertilizzante correttamente e assicurarsi che la vostra pianta abbia un'adeguata luce solare e circolazione d'aria.

Articolo Precedente:
Perché lasciare il tuo arbusto di mirtillo da solo nel tuo giardino? Le migliori colture di copertura di mirtilli e compagni appropriati per i mirtilli aiuteranno i tuoi arbusti a rimanere prosperosi. Avrai bisogno di raccogliere compagni di piante di mirtilli che condividono l'amore di un mirtillo per il terreno acido.
Raccomandato
Le ortensie sono uno di quegli arbusti ideali che offrono splendidi fiori con un tocco di magia, dal momento che puoi cambiare il colore dei fiori di latifoglia. Fortunatamente per quelli in climi freddi, è possibile trovare facilmente hydrangeas freddo resistente. Sei interessato a coltivare ortensie nella zona 6?
Se vuoi un arbusto alto e facile da pulire con fiori appariscenti che non richiede molta acqua, che ne dici di Nandina domestiica ? I giardinieri sono così entusiasti della loro nandina che la chiamano "bambù celeste". Ma le piante nandine possono diventare lunghe mentre crescono più alte. L
La lattuga per la raccolta di contenitori è una pratica comune per piccoli giardinieri dello spazio come gli abitanti di appartamenti. Può consentire un inizio precoce perché i vasi vengono portati in casa durante le gelate leggere e lasciati all'aperto durante le prime giornate di primavera. La lattuga è un raccolto di stagione fresca e le foglie si sviluppano meglio a temperature fresche ma non fredde. Co
Il cactus della coppa Claret è originario delle aree desertiche del sud-ovest americano. Cos'è un cactus al chiaretto? Cresce nelle foreste di Juniper Pinyon, nella scrub di creosoto e nelle foreste degli alberi di Joshua. Questa minuscola succulenta è resistente solo alle zone dal 9 al 10 del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, ma puoi crearne una nella tua casa e goderti le sue impressionanti esposizioni floreali. G
Coltivare fagioli è facile, ma molti giardinieri si chiedono, quando scegli i fagioli? La risposta a questa domanda dipende dal tipo di fagiolo che stai coltivando e da come vorresti mangiarli. Raccolta di fagioli a scatto Verde, cera, cespuglio e fagiolo polare appartengono tutti a questo gruppo. Il momento migliore in cui raccogliere i fagioli in questo gruppo è mentre sono ancora giovani e teneri e prima che i semi all'interno siano visibilmente evidenti quando si guarda il baccello.
La potatura regolare è una parte essenziale della cura delle viti di kiwi. Le viti di kiwi lasciate a se stesse diventano rapidamente un disordine aggrovigliato. Ma potare le viti di kiwi troppo cresciute è possibile anche se segui semplici passaggi di rifinitura. Continuate a leggere per informazioni su come potare una vite di kiwi troppo cresciuta.