Macchia fogliare sulle piante: come trattare le foglie batteriche


Molte piante ornamentali e commestibili mostrano macchie scure e necrotiche sulle loro foglie. Questo è un sintomo di malattia batterica fogliare fogliare. La macchia batterica delle foglie sulle piante scolorisce e, in casi estremi, uccide le foglie. Minuscoli microscopici organismi unicellulari sono ciò che causa la macchia batterica delle foglie. Ci sono diversi metodi su come trattare le foglie batteriche e salvare le foglie gloriose della pianta. L'identificazione precoce è cruciale per una gestione efficace della malattia batterica fogliare.

Sintomi del punto foglia batterico

La macchia batterica sulle piante può manifestarsi in molti modi diversi. I sintomi della macchia batterica possono comprendere lesioni con bordi neri, macchie marroni con aloni gialli o solo aree chiare e scure sul fogliame. I punti sono irregolari e misurano tra 3/16 e ½ pollice di larghezza. Possono verificarsi sulla parte superiore o inferiore di una foglia e uccidere le sezioni del tessuto quando si raggruppano.

I sintomi della macchia batterica possono anche comparire sui bordi di una foglia, dove appare giallo brunastro e il tessuto si asciuga e si rompe. Le foglie diventano piuttosto cartacee e delicate quando la malattia batterica attacca i bordi delle foglie. La malattia è più diffusa sulle foglie più vecchie, ma si stabilirà rapidamente sui tessuti più recenti.

Che cosa causa la foglia batterica?

Organismi che non possono essere visti ad occhio nudo sono la causa di questa malattia vegetale visibilmente dannosa. Le condizioni umide e fresche favoriscono la formazione di questi batteri, che possono diffondersi rapidamente sulle piante. I batteri spruzzano sulle foglie o svernano sui detriti della pianta nel terreno.

I batteri si dividono per riprodursi e un batterio può moltiplicarsi rapidamente nel giro di poche ore. I batteri riproducono il più veloce quando le temperature sono 77-86 F. (25-30 C.). Alti tassi di infezione causano la perdita delle foglie e possono compromettere seriamente la salute delle piante. Ciò rende la malattia estremamente contagiosa e il trattamento della malattia batterica fogliare estremamente importante.

L'agente patogeno è anche trasportato nei semi infetti; tuttavia, ci sono alcuni ceppi di semi resistenti alle malattie per le colture alimentari. Inoltre, scegliere trapianti senza malattie, ruotare le colture ed evitare l'irrigazione aerea per evitare la diffusione dei batteri.

Come trattare la foglia batterica

Oltre ai suggerimenti precedenti sulla prevenzione della diffusione della malattia, è possibile utilizzare un fungicida di rame sulle colture. Questo ha un uso limitato della gestione a meno che non venga applicato all'inizio del ciclo della malattia.

Sulle piante ornamentali, rimuovere le foglie colpite al primo segno per evitare che i batteri saltino sulle foglie adiacenti. Alcuni degli ospiti più comuni sono lattuga, barbabietole, melanzane, peperoni e piante ornamentali a foglia larga, come i filodendri.

Rimuovete i vecchi detriti vegetali nel giardino e non piantate nuove colture dove una volta crescevano le piante ospiti. Non ci sono trattamenti chimici riconosciuti per la malattia batterica delle foglie. La soluzione migliore è la prevenzione e il controllo meccanico al primo segno di sintomi di macchie batteriche.

Articolo Precedente:
È sempre bello avere piante d'appartamento. Illuminano la tua casa e purificano la tua aria. A volte fanno anche compagnia. Ma non tutte le piante d'appartamento sono uguali, e nemmeno tutte le stanze della tua casa. Continua a leggere per saperne di più sulle piante in crescita nel bagno e selezionando le migliori piante per docce e vasche.
Raccomandato
La maggior parte degli uffici di estensione locali possono fornire ai giardinieri un elenco di specie invasive per la loro zona. Questa è un'informazione importante per prevenire la diffusione di piante che non sono native e possono superare la flora nativa e distruggere gli ecosistemi. Le piante invasive della zona 5 includono quelle che prosperano anche nelle zone più alte, poiché molte di queste piante sono resistenti anche nelle regioni più calde. Le
Alcune piante in vaso che fanno parte delle esposizioni natalizie sono tropicali o subtropicali, come le stelle di Natale e il cactus di Natale. In questi giorni, un nativo del Nord sta risalendo le carte delle piante di Natale: wintergreen. Come l'agrifoglio, l'inverno ( Gaultheria procumbens ) viene solitamente coltivato all'aperto
Probabilmente hai sentito le numerose raccomandazioni per l'uso del controllo dei parassiti Bt, o Bacillus thuringiensis , nel giardino di casa. Ma cos'è esattamente questo e come funziona Bt nel giardino? Continua a leggere per saperne di più su questa forma organica di controllo dei parassiti.
Appesi a pergolati e pergole, le uve forniscono una bella copertura fogliare e frutti abbondanti quando sono felici e in salute. Sfortunatamente, i problemi dell'uva, come il virus foglia di vite, non sono rari, rendendo l'uva in crescita una sfida significativa. Se si sospetta la degenerazione dell'uva nella vostra vigna o nel giardino, leggete per ulteriori informazioni
Quest'estate ho ricevuto un Kalanchoe come pianta da regalo e ora sto lottando per farlo sbocciare di nuovo. Kalanchoe è un nativo africano che è diventato un ospite comune nelle case del Nord America. Queste piante richiedono condizioni di scarsa illuminazione per forzare il germogliamento. Idealmente, la pianta dovrebbe sperimentare 14 ore di condizioni senza luce per promuovere il germogliamento e la fioritura.
Le viole sono uno dei piccoli fiori più esilaranti per abbellire il paesaggio. Le vere violette sono diverse dalle viole africane, che sono originarie dell'Africa orientale. Le nostre violette native sono indigene nelle regioni temperate dell'emisfero settentrionale e possono fiorire dalla primavera fino all'estate, a seconda della specie.