Parassiti su prugne - Come affrontare i parassiti comuni degli alberi di prugna


Tra gli alberi da frutto, gli alberi di prugne hanno il minor numero di parassiti. Anche così, gli alberi di prugne hanno alcuni problemi di insetto che possono devastare la produzione di frutta o addirittura uccidere l'albero. L'identificazione precoce dei parassiti sugli alberi di prugne e il controllo dei parassiti sulle prugne possono fare la differenza nella salute dell'albero e della sua resa. Le seguenti informazioni si concentrano sui comuni parassiti del susino.

Aiuto, ho gli insetti di susino!

Prima di tutto, non farti prendere dal panico. L'identificazione precoce dei bug di susino ti aiuterà a capire come controllarli o sradicarli. Ispezionare l'albero spesso per eventuali segni di infestazione. Ecco i più comuni problemi di insetto degli alberi di prugne a cui prestare attenzione:

Prugna Curculio

Uno dei parassiti più comuni degli susini è il curculio di prugne. Questo scarabeo lungo ½ pollice sverna nel terreno e poi emerge in primavera. Gli adulti sono marroni e squamosi con pincher lunghi che usano per scavare nella frutta. Le femmine scarafaggi depongono le uova sotto la superficie del frutto in via di sviluppo. Le larve emergenti si insinuano in profondità nel frutto mentre mangiano, facendolo marcire.

Inizia a controllare i segni di prugna curculio proprio mentre l'albero inizia a formare frutti. Controllare la frutta per eventuali segni di cicatrici di deposizione delle uova. Se vedi dei segni simili, diffondi teli di plastica sotto l'albero la mattina presto. Agitare i rami per rimuovere gli scarafaggi adulti. Cadranno sul telo di plastica, assomigliando molto a scaglie di germogli o altri detriti. Raccogli tutti i coleotteri e smaltirli. Questa procedura deve essere ripetuta ogni giorno in primavera, quando sono più attivi e poi via e via durante l'estate.

Se questo sembra troppo lavoro, ovviamente, spruzzare con un insetticida a bassa tossicità è un'altra opzione. Non appena si notano segni di cicatrici sulla deposizione delle uova, applicare il primo giro di insetticida e quindi spruzzare nuovamente due settimane dopo.

Coleotteri giapponesi

Gli scarafaggi giapponesi sono un altro parassita comune trovato sugli alberi di prugne. Questi coleotteri sono piccoli e bruno-rossastro con teste nere. Trasportati per la prima volta negli Stati Uniti nel 1916, i coleotteri giapponesi sono predatori di pari opportunità, che infestano non solo gli alberi di prugne ma anche molte altre piante. Sia le larve che gli adulti banchettano di foglie da luglio a settembre.

Afidi di prugne

Gli afidi di prugne sono un altro parassita comune trovato sugli alberi di prugne. Nomi come le foglie di prugne sono il cibo preferito dai parassiti. Questi afidi sono verdi, gialli o marroni e di lunghezza inferiore a ½ pollice. Si trovano nel fogliame arricciato. Le foglie arricciate quindi non fotosintimizzano correttamente, quali acrobazie dell'albero e / o frutto e, nei casi più gravi, ucciderà l'albero.

Acari della ruggine

Ancora un altro parassita comune trovato su susini sono acari ruggine, che colpiscono anche altri alberi da frutto come le pere. Meno di ¼ di pollice di lunghezza, possono essere gialli, rossi, rosa, bianchi o addirittura viola. In caso di infezione da acari, le foglie diventano color argento e si arricciano. Se vedi questo, guarda la parte inferiore delle foglie per i grappoli di acari per verificare che l'albero abbia degli acari della ruggine.

Controllo parassiti su prugne

Abbiamo già discusso sul controllo di curculio di prugne; applicare un pesticida in autunno, ma cosa si può fare per controllare altri parassiti sulle prugne? Scuotere le membra dell'albero per rimuovere i coleotteri giapponesi come raccomandato per il controllo non chimico del curculio di prugne. Uccidi gli scarafaggi facendoli cadere in acqua saponata.

Gli afidi possono essere controllati spruzzando l'albero con olio di Neem al primo segno di infestazione. Gli acari della ruggine possono essere controllati spruzzando con uno spray solforato all'inizio della primavera.

Articolo Precedente:
Lo sapevate che l'americano medio mangia 6 chili (quasi 3 kg) di prodotti di arachidi all'anno! Ci sono in realtà quattro tipi di arachidi: Valencia, spagnolo, corridori e Virginia. Di questi, molti appassionati di arachidi sostengono che le arachidi di Valencia sono le migliori da mangiare crude o bollite.
Raccomandato
Il lovage è un'erba antica che era una base comune negli orti utilizzati per curare il dolore addominale. Mentre il levistico può essere propagato dalle divisioni, il metodo più comune è la germinazione dei semi levantini. Il levistico coltivato con semi è una splendida pianta perenne che è una grande aggiunta a qualsiasi giardino di erbe. Inte
Le erbe ornamentali forniscono al paesaggio una straordinaria struttura, movimento e architettura. Le erbe ornamentali a forma di penna sono eccellenti piante a interesse verticale. Cos'è l'erba di canna? Queste eleganti aggiunte al giardino offrono anno di interesse e sono facili da curare.
Finché hai un terreno acido, i cespugli di mirtillo sono una vera risorsa per il giardino. Anche se non lo fai, puoi farli crescere in contenitori. E valgono la pena di avere per il loro delizioso e abbondante frutto che è sempre meglio fresco che nel negozio. Puoi comprare cespugli di mirtilli nella maggior parte dei vivai, ma se ti senti coraggioso, è sempre divertente provare a propagare le cose da soli. C
Coltivare ananas non è sempre divertente e giochi, ma puoi produrre un ananas perfetto con più informazioni su parassiti e malattie che colpiscono questa pianta. Continuate a leggere per saperne di comuni parassiti di ananas e malattie delle piante in modo da sapere cosa si dovrebbe guardare per come si sviluppa la pianta e come trattare i problemi in ananas.
I bulbi di fiori aggiungono un tocco speciale di colore al paesaggio che è facile da piantare e gestire. Sia che tu abbia bulbi primaverili o estivi o entrambi, il suolo ben drenante, i nutrienti e la profondità di piantagione sono tutti componenti importanti per far partire le piante con un buon inizio.
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) Coreopsis spp . potrebbe essere proprio quello che ti serve se stai cercando un colore estivo duraturo dopo che la maggior parte dei fiori perenni svanisce dal giardino. È facile imparare a prendersi cura dei fiori di coreopsis, comunemente chiamati zecche o pentole d'oro.