Quanto spesso hai bisogno di innaffiare una pianta di cactus?


Quando pensi al cactus, generalmente pensi all'arida pianta del deserto. Questo non è sempre il caso, poiché i cactus variano da molti ambienti diversi. Mentre è vero che le piante in questo gruppo preferiscono solitamente il terreno sul lato secco, richiedono ancora umidità, specialmente durante la stagione di crescita. Quante volte hai bisogno di innaffiare una pianta di cactus? C'è più di come innaffiare un cactus che il tempo. È inoltre necessaria la corretta porosità del terreno, drenaggio del contenitore, condizioni del sito e periodo dell'anno.

Quanto spesso hai bisogno di innaffiare Cactus?

Le piante di cactus sono in realtà piuttosto succose. Pensa ad un aloe quando la tagli e la mucillagine mucosa che si trova all'interno delle foglie. Le piante di cactus in realtà accumulano l'umidità nelle loro cellule vegetali in modo da avere un po 'd'acqua durante condizioni di siccità estremamente secche. Sono notevolmente tolleranti all'abbandono dell'acqua, ma alcuni segni nelle foglie, nei cuscinetti o nei gambi indicano che la pianta sta diventando stressata a causa della mancanza di umidità. Riconoscere questi segni, insieme ad alcuni studi sulla regione e sul clima della tua pianta, può aiutare a indicare il momento migliore per annaffiare le piante di cactus.

Ci sono molti fattori che influenzano i tempi di irrigazione delle piante di cactus. Le piante sono in terra o in contenitori? Qual è l'esposizione all'illuminazione, la temperatura dell'aria, il tipo di suolo, le dimensioni dell'impianto, il vento o l'esposizione al tiraggio e il periodo dell'anno? Non importa il periodo dell'anno, una costante tra qualsiasi tipo di cactus è la sua incapacità di tollerare l'acqua stagnante. A tal fine, il tipo di terreno è molto importante.

Il terreno sciolto e ben drenante è essenziale per la salute dei cactus. Se il terreno è abbastanza poroso, a volte il sovras- acqua non è un problema, poiché l'eccesso si esaurirà facilmente. Terreni pesanti e compatti, argillosi o con grandi quantità di materiale organico tendono a catturare l'acqua e possono causare marciumi nelle radici dei cactus e negli steli inferiori. Le piante in pieno sole tendono ad asciugare più di quelle in condizioni di scarsa illuminazione, così come i siti ventosi o pieni di spifferi.

Innaffiatura delle piante di cactus

Le piante di cactus tendono a fare la maggior parte della loro crescita nelle stagioni più calde. Questo è quando hanno bisogno di umidità supplementare per alimentare quella crescita. Le piante primaverili ed estive devono essere sufficientemente irrigate per evitare foglie, pad e steli rugosi e promuovere la nuova produzione cellulare, la fioritura e la fruttificazione, se del caso. Nel tardo autunno e inverno, le piante sono allo stato di riposo e hanno bisogno di acqua a sufficienza per superare la stagione. Durante questo periodo, il terriccio o il terreno all'interno del terreno dovrebbero essere lasciati asciugare tra un'annaffiatura e l'altra.

Tuttavia, le piante situate solo nell'aria calda e secca di un forno o in pieno sole si asciugheranno più rapidamente rispetto a quelle in altri luoghi e potrebbero richiedere un po 'più di umidità per resistere a quelle condizioni di essiccazione. In primavera e in estate, le piante hanno bisogno di più umidità e l'irrigazione media delle piante di cactus dovrebbe avvenire una volta alla settimana o più frequentemente. Questo è il motivo per cui il suolo ben drenante è importante perché qualsiasi ulteriore umidità può allontanarsi dalle radici sensibili.

Come innaffiare un cactus

Ci sono diverse scuole di pensiero su come annaffiare queste piante, ma un fatto è chiaro. Non vaporizzare cactus nel deserto. Non sono originari di regioni in cui l'umidità e l'umidità superficiale sono prevalenti. Invece, raggiungono in profondità nel terreno per raccogliere l'umidità rimasta dalla stagione delle piogge. I cactus della giungla sono un po 'diversi e prosperano con qualche appannamento. Un esempio di questo tipo di cactus è il cactus di Natale.

In generale, la maggior parte dei cactus coltivati ​​saranno abitanti del deserto, quindi è necessario evitare le annaffiature. Le piante in vaso possono essere poste in un piattino d'acqua per assorbire l'umidità attraverso le radici. Rimuovere la pianta dal sottovaso dopo che il terreno è saturo a metà.

Un altro metodo di irrigazione delle piante di cactus è semplicemente applicarlo alla superficie del terreno. In questo caso, diversi fattori influenzano la quantità di acqua come il calore, la luce diretta e la situazione di impianto. In generale, un'annaffiatura lenta e profonda è sufficiente una volta alla settimana. Ciò può tradursi in un contenitore in ammollo fino a quando l'umidità non cola i fori di drenaggio o utilizzando un tubo flessibile da giardino basso per gocciolare costantemente acqua nella zona radice della pianta per diverse ore.

Basta ricordare, sii sensato quando innaffia le piante di cactus e scopri di che tipo hai e da dove salutano. Questo può rendere le decisioni sull'irrigazione delle piante molto più semplici.

Articolo Precedente:
La coronaropatia di Fusarium è un problema serio che può interessare una vasta gamma di specie vegetali, sia annuali che perenni. Marcisce le radici e la corona di una pianta e può provocare avvizzimento e scolorimento su steli e foglie. Non esiste un trattamento di decomposizione della corona chimica del fusarium, e può causare una crescita rachitica e persino la morte finale. Ci
Raccomandato
C'è una spina nel fianco di chiunque cerchi di raggiungere il prato perfetto e il suo nome è l'erba medicinale. L'autoguarigione ( Prunella vulgaris ) si trova in tutti gli Stati Uniti e può essere aggressivo nell'erba del tappeto erboso. La domanda quindi è come sbarazzarsi di auto guarire erba e tornare sul prato che tutti i vicini invidiano. Co
Gli alberi di gomma sono piante d'appartamento resistenti e versatili, che inducono molte persone a chiedersi: "Come si fa a iniziare un impianto di alberi di gomma?" La propagazione delle piante di alberi di gomma è facile e significa che inizierai per tutti i tuoi amici e familiari. Continua a leggere per imparare a propagare un albero di gomma in modo da poter regalare ai tuoi amici una pianta di alberi di gomma libera.
Le petunie sono amate, niente piante annuali che la maggior parte dei giardinieri non può fare a meno nel paesaggio. Queste piante sono stabili in estate, premiando la nostra negligenza con abbondanti esposizioni di fiori e pochi problemi di parassiti e malattie. Occasionalmente, tuttavia, un problema specifico come l'ingiallimento delle foglie di petunia, può lasciare un giardiniere grattarsi la testa.
Quando i narcisi annuiscono con la testa allegra, sai che la primavera è davvero arrivata. Le loro fioriture dorate diventano sempre più dense nel tempo man mano che le lampadine si naturalizzano. Nel corso degli anni diventa necessario dividere e trapiantare i bulbi. Puoi trapiantare i bulbi di narciso in qualsiasi momento dell'anno?
L'anno scorso hai perso metà delle tue piante di pomodoro e un quarto delle tue piante di pepe. Le tue piante di zucchine hanno smesso di produrre e i piselli sembrano un po 'alti. Hai piantato il tuo giardino allo stesso modo per anni e fino ad ora non hai avuto alcun problema. Forse è il momento di considerare la rotazione delle colture domestiche.
Gli alberi di frassino sono alberi da paesaggio famosi e attraenti. Tuttavia, se si vogliono esemplari sani e vigorosi, è essenziale potare i frassini. Ridurre adeguatamente gli alberi di frassino aiuta a stabilire una forte struttura di rami attorno a un leader centrale. Può anche ridurre le malattie e limitare i danni da parassiti.