Cardinal Flower Info - Crescere e prendersi cura dei fiori cardinali


Il fiore cardinale ( Lobelia cardinalis ), che prende il nome dal colore rosso vivo della tunica di un cardinale romano, produce intensi fiori rossi in un momento in cui molte altre piante perenni sono in calo nella calura estiva. Questa pianta è una scelta eccellente per i prati naturali e ai fiori di campo, ma apprezzerai anche la crescita dei fiori cardinali in confini perenni. Quindi, esattamente cos'è un fiore cardinale e come coltivate i fiori cardinali nel giardino? Continua a leggere per saperne di più sulla pianta cardinale dei fiori selvatici.

Cos'è un fiore cardinale?

La pianta cardinale di fiori selvatici è un fiore di campo americano originario dell'Illinois, dell'Indiana, dell'Iowa, del Michigan, del Missouri, dell'Ohio e del Wisconsin. Questi fiori Lobelia sono piante perenni alte che prosperano nelle zone di rusticità delle piante USDA da 1 a 10. Spighe alte di fiori rosso brillante a forma di tromba si ergono sopra il fogliame verde scuro. I fiori cardinali crescenti fioriscono durante l'estate e talvolta cadono.

La maggior parte degli insetti lotta per il lungo collo dei fiori a forma di tromba, quindi i fiori cardinali dipendono dai colibrì per la fecondazione. Il colore rosso vivo dei fiori e il dolce nettare attirano molte specie di colibrì e i fiori cardinali crescenti sono ideali per l'uso nei giardini di colibrì.

Le radici finemente macinate di questo fiore selvatico nativo americano erano tradizionalmente usate come afrodisiaci e pozioni d'amore, ma la pianta è tossica se mangiata in grandi quantità. Pertanto, è meglio attenersi solo alla crescita e alla cura dei fiori cardinali anziché utilizzarli in medicina.

Come coltivate fiori cardinali?

I fiori cardinali crescono meglio in un luogo con il sole del mattino e l'ombra del pomeriggio, tranne nelle zone fredde dove hanno bisogno di pieno sole.

Hanno bisogno di un terreno umido e fertile e danno i migliori risultati se si lavora in abbondanza di materia organica nel terreno prima di piantare. Prepara nuove piante in primavera, distanziandole a circa un piede di distanza. Mantenere il terreno molto umido quando le piantine si stabilizzano. Uno strato di pacciamatura organico intorno alle piante aiuterà a prevenire l'evaporazione dell'acqua.

Prendersi cura dei fiori cardinali

Innaffia i tuoi fiori cardinali in crescita in profondità in assenza di pioggia.

Fertilizzare le piante in autunno con una palata di compost per ogni pianta o un concime per uso generale.

Nelle zone USDA più fredde della zona 6, coprite le piante in autunno con uno spesso strato di pacciamatura di pino, a meno che non vi aspettate un abbondante manto nevoso.

I fiori cardinali iniziano a fiorire all'inizio dell'estate e raggiungono il picco a metà-fine estate. Ritaglia i gambi dei fiori quando hanno finito di sbocciare, o lasciali sul posto se vuoi che le piante si auto-seminino. Dovrai tirare indietro il pacciame in modo che i semi possano cadere direttamente sul terreno se vuoi piantine. Se tagli i picchi di fiori spesi appena sopra la parte fogliare del gambo, potrebbero spuntare nuovi spuntoni per prendere il loro posto, ma saranno un po 'più corti del primo picco.

Articolo Precedente:
Se hai mai visto una pianta di rabarbaro nel giardino di qualcuno, allora sai che quando le condizioni sono ottimali, la pianta può diventare enorme. Che cosa succede se ami il rabarbaro e vorresti coltivarlo, ma hai uno spazio limitato? Il rabarbaro crescerà in contenitori? Continuate a leggere per saperne di più. I
Raccomandato
Crescere le piante in acqua, piante d'appartamento o un giardino di erbe al coperto, è una grande attività per il giardiniere principiante (ottimo per i bambini!), Le persone con spazio limitato o un'avversione allo sporco disordinato e coloro che sono innaffiati dalle piante. Questo metodo per la coltivazione delle piante non è solo una bassa manutenzione, ma è resistente alle malattie e ai parassiti. Pi
L'Astilbe è un'oliva perenne eccezionale con un sacco di fascino dalle sue foglie di pizzo ai suoi soffici capolini. Gli astilidi sono piantati da radici che spuntano dagli occhi, proprio come una patata. Poiché crescono da queste strutture radicali, è facile dividere e propagare queste piante. L
I gigli sono le regine del mondo dei fiori. La loro bellezza senza sforzo e il profumo spesso inebriante aggiungono un tocco etereo al giardino di casa. Sfortunatamente, sono spesso soggetti a malattie. Il virus del mosaico del giglio è più comune nei gigli tigrati, che non recano alcun danno, ma possono trasmettere il virus ai gigli ibridi con danni estesi.
Le felci gelide sono piante molto fraintese, sia per il nome che per le esigenze di cura. Spesso spuntano nei negozi e negli asili durante le vacanze (probabilmente a causa del loro nome invernale) ma molti compratori li vedono fallire e muoiono poco dopo essere tornati a casa. Continua a leggere per saperne di più informazioni gelido felce, tra cui come far crescere una felce gelida correttamente.
Di Kathee Mierzejewski Se hai un orto, pensa di piantare cavoli. Il cavolo è molto ricco di ferro e altri nutrienti come le vitamine A e C. Quando si tratta di mangiare sano, il cavolo dovrebbe essere sicuramente incluso nella dieta. Le piante di cavolo sono estremamente robuste, adattabili a molte situazioni diverse e crescono in inverno.
Gli alberi di avocado molto probabilmente hanno avuto origine nel sud del Messico e sono stati coltivati ​​per secoli prima che il Nord America fosse colonizzato. I frutti a forma di pera sono un alimento delizioso e ricco che fa un ottimo condimento o mangia da solo l'aggiunta alla dieta. Gli alberi sono piante tiepide di stagione, facilmente danneggiabili dal freddo e dal gelo. De