Fioritura delle piante di barbabietola: come evitare di imbullonare le barbabietole


Verdura fresca, le barbabietole vengono coltivate principalmente per le loro radici dolci. Quando la pianta fiorisce, l'energia finisce per andare a fiorire piuttosto che a favorire la dimensione della barbabietola. La domanda quindi è: "Come evitare di imbullonarsi nelle barbabietole?"

Informazioni sulle fiorenti piante di barbabietole

Le barbabietole sono state coltivate fin dall'antichità greca e romana e vengono coltivate per il loro dolce, la radice o le loro verdure nutrienti. Se sei un amante della barbabietola, ci sono molti tipi di barbabietole da sperimentare in crescita nel giardino. I nomi comuni di questa deliziosa verdura includono:

  • Barbabietola
  • bietola
  • Barbabietola da zucchero europea
  • Barbabietola rossa
  • Mangel o mangel-wurzel
  • Barbabietola di Harvard
  • Sangue rapa
  • Barbabietola da spinaci

Le origini delle barbabietole derivano dalla costa mediterranea (le barbabietole del mare) e sono state coltivate per la prima volta per le loro foglie e utilizzate in medicina, per poi passare agli usi culinari di fogliame e radice. Alcune barbabietole, come i mangels o il würzel di mango, sono duri e vengono principalmente coltivate per essere utilizzate come foraggio per il bestiame.

La barbabietola più diffusa oggi è stata sviluppata nel 1700 dai Prussiani. Viene coltivato per il suo alto contenuto di zucchero (fino al 20%) e rappresenta quasi la metà della produzione mondiale di zucchero. Le barbabietole hanno anche una significativa vitamina A e C, così come calcio, ferro, fosforo, potassio, proteine ​​e carboidrati, il tutto con solo una tazza di barbabietole che pesa solo 58 calorie. Le barbabietole sono anche ad alto contenuto di folati, fibre alimentari, antiossidanti e betaina, che aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiache, ictus e malattie vascolari. Questo vegetariano è sicuramente un super-cibo!

Come centrifugare le barbabietole

Quando una pianta di barbabietola sta fiorendo (barbabietole imbullonate), come accennato, l'energia della pianta non viene più diretta nella radice. Piuttosto, l'energia viene deviata nel fiore, seguita dalle barbabietole che vanno a seminare. Le piante di barbabietola in fiore sono il risultato di temperature più calde e / o di piantare il vegetale nel momento sbagliato della stagione di crescita.

La fioritura, seguita dalle barbabietole destinate alla semina, è meglio evitare seguendo le corrette istruzioni di piantagione. Le barbabietole dovrebbero essere piantate 2-3 settimane dopo l'ultima gelata. Aggiungere molta sostanza organica insieme a un fertilizzante completo nel terreno prima della semina. Piantare i semi ad una profondità compresa tra ¼ e ½ pollice. Diluire la piantina a 3 pollici di distanza in file distanti tra loro 12-18 pollici. I semi germinano tra 55-75 F. (13-24 C.) in sette a 14 giorni.

Le barbabietole sono al loro apice quando esposte a diverse settimane di clima fresco. Le barbabietole non amano le temperature superiori a 80 F. (26 ° C) e questo farà sì che le piante si schiantino. Evitare qualsiasi stress idrico o fertilizzante che influenzi anche la crescita delle radici. Fertilizzare con ¼ di tazza per 10 piedi di fila o con un fertilizzante a base di azoto dopo la comparsa delle barbabietole. Tenere le erbacce in basso tra le file e controllare gli insetti e le malattie.

Articolo Precedente:
Sia che tu abbia piantato peperoncini piccanti, dolci o dolci, il raccolto eccezionale di fine stagione è spesso più di quanto tu possa usare fresco o regalare. Mettere o conservare prodotti è una tradizione onorata nel tempo e che comprende molti metodi. L'essiccazione dei peperoni è un metodo semplice e buono per conservare i peperoni per mesi. Im
Raccomandato
Il mirto del fiume Swan è una pianta molto attraente e affascinante originaria dell'Australia occidentale. È un arbusto relativamente piccolo che funziona bene come una siepe o un bordo. Continua a leggere per saperne di più sulla coltivazione del mirto del fiume cigno e sulla cura del mirto del fiume cigno. C
Non cercare le tipiche foglie di quercia lobate per identificare querce chinkapin ( Quercus muehlenbergii ). Queste querce crescono foglie dentellate come quelle dei castagni e sono spesso erroneamente identificate a causa di ciò. D'altra parte, alcuni fatti sugli alberi chinkapin ti aiutano a riconoscerli come parte della famiglia delle querce.
Le piante invasive sono un problema serio. Possono diffondersi facilmente e occupare completamente le aree, forzando le piante autoctone più delicate. Questo non solo minaccia le piante, ma può anche devastare gli ecosistemi costruiti intorno a loro. In breve, i problemi con le piante invasive possono essere molto gravi e non dovrebbero essere presi alla leggera.
Le magnolie ti fanno pensare al Sud, con la sua aria calda e il cielo blu? Scoprirai che questi alberi graziosi con i loro fiori eleganti sono più resistenti di quanto pensi. Alcune cultivar si qualificano anche come magnolie di zona 4. Continuate a leggere per informazioni sugli alberi di magnolia freddo hardy.
Nulla è altrettanto interessante del giglio di Camassia, noto anche come giglio delle camas. La botanica Leslie Haskin osserva che "C'è più romanticismo e avventura raggruppate attorno alla radice e al fiore di Camas che in quasi tutte le altre piante americane". Le guerre tribali e le faide familiari scoppiarono sulle dispute sulla proprietà dei campi di Camas, che erano così vaste che furono descritte sembra un grande "lago" blu intenso. Imp
Il gelsomino sembra una pianta tropicale, i suoi fiori bianchi hanno una fragranza selvaggiamente romantica. Ma in effetti, il vero gelsomino non fiorirà affatto senza un periodo di freddo invernale. Ciò significa che non è difficile trovare un robusto gelsomino per la zona 7. Per ulteriori informazioni sulla coltivazione delle piante di gelsomino della zona 7, continua a leggere. J