Aspirina per la crescita delle piante - Suggerimenti per l'utilizzo di Aspirina nel giardino


Un'aspirina al giorno può fare di più che tenere lontano il medico. Sapevi che usare l'aspirina in giardino può avere un effetto benefico su molte piante? L'acido acetilsalicilico è l'ingrediente attivo nell'aspirina ed è derivato dall'acido salicilico, che si trova naturalmente nella corteccia di salice e in molti altri alberi. Questa cura naturale può davvero migliorare la salute delle tue piante. Prova l'acqua dell'aspirina per le piante e verifica se i tuoi raccolti e la salute generale delle piante non migliorano.

Teoria dietro l'aspirina per la crescita delle piante

L'uso dell'aspirina sulle piante sembra essere benefico, ma la domanda è, perché? Apparentemente, le piante producono piccole quantità di acido salicilico da sole quando sono stressate. Questa piccola quantità aiuta le piante a far fronte quando sono sotto attacco di insetti, secche, denutrite o forse anche con problemi di malattia. Il componente aiuta a potenziare il sistema immunitario della pianta, proprio come fa per noi.

  • Una soluzione diluita di acqua di aspirina per le piante forniva germinazione accelerata e una certa resistenza a malattie e parassiti.
  • L'aspirina negli orti ha dimostrato di aumentare le dimensioni e la resa delle piante.

Sembra un miracolo? C'è una vera scienza dietro le affermazioni. Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti ha scoperto che l'acido salicilico produceva una risposta immunitaria potenziata nelle piante della famiglia della belladonna. La maggiore risposta ha aiutato a preparare la pianta per l'attacco di microbi o insetti. Anche la sostanza sembra mantenere i fiori recisi anche più a lungo. L'acido salicilico sembra bloccare il rilascio della pianta di un ormone che sospinge la morte dopo il taglio. I fiori recisi moriranno alla fine ma, solitamente, è possibile aggiungere del tempo con l'uso dell'aspirina sulle piante.

I giardinieri dell'Università del Rhode Island hanno spruzzato una miscela di acqua di aspirina nei loro orti e hanno scoperto che le piante crescevano più rapidamente e erano più fruttuose di un gruppo di controllo non trattato. L'aspirina negli orti produceva piante più sane rispetto al gruppo di controllo. Il team ha utilizzato un tasso di tre aspirine miscelate con 4 galloni di acqua. Hanno spruzzato questo ogni tre settimane durante la stagione di crescita. Le verdure sono state coltivate in letti rialzati con irrigazione a goccia e terreno ricco di compost, che probabilmente ha aiutato gli effetti trovati dall'utilizzo dell'aspirina per la crescita delle piante.

Come usare l'aspirina in giardino

Ci sono alcuni potenziali effetti collaterali se l'aspirina viene utilizzata in modo improprio. Le piante possono sviluppare macchie marroni e sembrano avere foglie bruciate. Il modo migliore per proteggersi è quello di spruzzare presto la mattina in modo che le foglie delle piante abbiano la possibilità di asciugarsi prima di sera.

È anche meglio spruzzare presto per evitare di danneggiare gli insetti utili. Le api e altri impollinatori sono più attivi una volta che il sole ha toccato le piante, quindi un periodo di tempo prima del bacio di quel sole è il migliore.

Guarda le piante per la loro risposta al trattamento. Non tutte le piante possono essere adatte per il regime di aspirina, ma è stato dimostrato che la famiglia dei solanacee (melanzane, peperoni, pomodori e patate) beneficiano enormemente.

Meglio di tutto, l'aspirina è abbastanza economica e non danneggerà le piante se applicate correttamente. Come con tutte le droghe, segui le istruzioni e le percentuali di applicazione e potresti ritrovarti con pomodori più grandi e bushel di patate.

Articolo Precedente:
Le viti vengono spesso potate all'inizio della primavera prima della rottura delle gemme. Un risultato un po 'sorprendente potrebbe essere quello che sembra una goccia d'acqua che gocciola. A volte, l'uva che perde acqua appare torbida o addirittura mucosa, ea volte sembra proprio che la vite goccioli d'acqua
Raccomandato
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Mentre personalmente li amo, molte persone considerano le piante di fragole selvatiche ( Fragaria spp.) Come nient'altro che erbacce che non vogliono più! Quindi se ti capita di essere una di queste persone e vuoi imparare come sbarazzarti delle fragoline di bosco, continua a leggere.
Se sei stato fortunato, potresti aver ricevuto un cactus di Natale come regalo durante le vacanze invernali. Ci sono un paio di varietà di cactus fioriti di Schlumbergeria che tendono a fiorire durante certe feste. Queste piante popolari, che includono i cactus di Pasqua e del Ringraziamento, provengono spesso dal vivaio pieno di fioriture, ma farle fiorire l'anno successivo può essere complicato.
Il tuo giardino non deve essere solo intorno alle fondamenta della tua casa o fuori alla luce diretta del sole. È possibile trovare una copertura del terreno resistente all'ombra per quelle aree nel cortile che sono in qualche modo vuote e ombreggiate. Ci sono molte diverse coperture del terreno per le zone d'ombra nel tuo cortile.
Purché viviate in un clima ospitale, non c'è niente come aggiungere una palma al paesaggio domestico per evocare giornate piene di sole, seguite da tramonti spettacolari e calde notti tropicali piene di brezza. Con una cura adeguata, una palma da cocco produrrà da 50 a 200 frutti all'anno fino a 80 anni, quindi imparare a concimare le palme da cocco è di fondamentale importanza per la longevità dell'albero. Esp
La vitamina E è un antiossidante che aiuta a mantenere cellule sane e un forte sistema immunitario. La vitamina E ripara anche la pelle danneggiata, migliora la vista, equilibra gli ormoni e ispessisce i capelli. Tuttavia, la Harvard School of Public Health afferma che la maggior parte delle persone non riceve 15 mg.
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Numerosi arbusti producono bacche, molte delle quali usano fiori maschili e femminili sulla stessa pianta. Tuttavia, alcuni arbusti - come l'agrifoglio - sono dioici, il che significa che richiedono piante maschili e femminili separate per l'impollinazione