Informazioni su cardo di carciofo: scopri come coltivare piante di cardo


Considerati da alcuni come un'infestante invasiva e da altri come un piacere culinario, le piante di cardo sono un membro della famiglia dei cardo e, in apparenza, sono molto simili al carciofo di globo; infatti è indicato anche come il cardo selvatico.

Allora, qual è l'erba cardata o utile pianta medicinale o commestibile? Cardo crescente raggiunge un'altezza di fino a 5 piedi di altezza e 6 piedi di larghezza alla maturità, a seconda della cultivar. Grandi piante spinose, piante di cardo fioriscono da agosto a settembre e i suoi boccioli possono essere mangiati proprio come i carciofi.

Info di carciofo cardo

Originario del Mediterraneo, le piante di cardo ( Cynara cardunculus ) si trovano ora nelle aree erbose secche della California e dell'Australia, dove è considerata un'erbaccia. All'inizio del 1790, coltivato originariamente nell'Europa meridionale come un vegetale, il cardo crescente veniva portato nell'orto americano dai Quaccheri.

Oggi, le piante di cardo sono coltivate per le loro proprietà ornamentali, come il grigio argentato, le foglie dentellate e i fiori viola brillanti. Il dramma architettonico del fogliame offre interesse tutto l'anno nel giardino delle erbe e lungo i confini. Le vivaci fioriture sono anche grandi attrattori di api e farfalle, che impollinano i fiori ermafroditi.

Il "Come Tos" di Cardoon Planting

La semina del cardo dovrebbe avvenire attraverso la semina al chiuso a fine inverno o all'inizio della primavera, e le piantine possono essere trapiantate all'esterno dopo che il pericolo del gelo è passato. Le piante mature di cardo devono essere divise e la piantagione di cardo delle compensazioni viene eseguita all'inizio della primavera, lasciando ampio spazio tra loro per la crescita.

Anche se i cardi possono crescere in terreni poveri dal punto di vista nutrizionale (altamente acidi o alcalini), preferiscono il pieno sole e un suolo profondo e ricco. Come accennato, possono essere divisi o piantati per propagazione dei semi. I semi di cardo sono vitali per circa sette anni circa, una volta che maturano da settembre a ottobre e vengono raccolti.

Raccolta Cardo

Altre informazioni di cardo selvatico rafforzano la dimensione del cardo; è molto più grande e più duro dei carciofi. Mentre alcune persone mangiano i boccioli di fiori teneri, la maggior parte della gente mangia gli steli di foglie carnose e spesse, che richiedono un'abbondante irrigazione per una crescita sana.

Quando si raccolgono i gambi di foglie di cardo, devono prima essere scottati. Stranamente, questo viene fatto legando la pianta in un fagotto, avvolgendola con la paglia e poi avvolta in terra e lasciata per un mese.

Le piante di cardo che vengono raccolte per scopi culinari vengono trattate come annuali e vengono raccolte durante i mesi invernali - in zone con inverni miti, da novembre a febbraio e poi riseminate all'inizio della primavera.

Le foglie e gli steli teneri possono essere cucinati o consumati freschi in insalata, mentre le porzioni scottate sono usate come il sedano negli stufati e nelle zuppe.

Lo stelo del cardo selvatico è coperto da piccole spine quasi invisibili che possono essere piuttosto dolorose, quindi i guanti sono utili quando si tenta di raccogliere. Tuttavia, una varietà coltivata per lo più senza spina dorsale è stata allevata per il giardiniere domestico.

Altri usi per piante di cardo

Oltre alla sua edibilità, il cardo crescente può anche essere usato come pianta medicinale. Alcuni dicono che ha leggere qualità lassative. Contiene anche cinarina, che ha effetti di abbassamento del colesterolo, sebbene la maggior parte della cinarina sia raccolta dal carciofo a causa della sua relativa facilità di coltivazione.

La ricerca sui biocarburanti si sta ora concentrando sulle piante di cardo come fonte di olio alternato trasformato dai suoi semi.

Articolo Precedente:
La menta d'arancia ( Mentha piperita citrata ) è un ibrido alla menta noto per il suo aroma e aroma di agrumi forti e gradevoli. È apprezzato per i suoi usi culinari sia per cucinare che per bere. Oltre ad essere utile in cucina, la sua fragranza la rende un'ottima scelta per i confini del giardino, dove i suoi viticci possono essere facilmente contusi dal traffico pedonale, rilasciando il suo profumo nell'aria.
Raccomandato
In questi giorni, siamo tutti più consapevoli dell'impatto che abbiamo sull'ambiente e abbiamo adottato pratiche più rispettose dell'ambiente, come evitare i pesticidi chimici dannosi. Tutti noi sogniamo un giardino rigoglioso, sano e organico. Sfortunatamente, queste pratiche ecocompatibili possono talvolta lasciare noi stessi, i nostri cari o i nostri giardini vulnerabili a parassiti nocivi.
Zamia coontie, o semplicemente coontie, è un nativo di Floridian che produce lunghe foglie di palma e senza fiori. Crescere coontie non è difficile se hai il posto giusto per questo e un clima caldo. Aggiunge la vegetazione tropicale ai letti ombrosi e ravviva gli spazi interni quando vengono piantati in contenitori.
Le melanzane non sono certo per ogni giardiniere, ma per quelle anime coraggiose che le amano, l'apparizione di piccoli frutti sulle piante giovani è uno dei momenti più attesi dell'inizio dell'estate. Se queste piante iniziano a mostrare segni di problemi, come frutta o foglie gialle, sapere come riparare le melanzane gialle manterrà il raccolto in carreggiata. F
L'olmo alato ( Ulmus alata ), un albero deciduo originario dei boschi meridionali degli Stati Uniti, cresce in entrambe le zone umide e asciutto, rendendolo un albero molto adattabile per la coltivazione. Conosciuto anche come olmo tappato o elmo Wahoo, l'albero è spesso usato come albero delle ombre o albero di strada.
Un sacco di attenzione in questi giorni è posto su come appare una pianta. E non c'è niente di sbagliato in questo. Sfortunatamente, le piante allevate per l'apparenza tendono a mancare in un'altra qualità molto importante: l'odore. Mettere piante profumate nel tuo giardino e intorno alla tua casa può essere incredibilmente gratificante. Ce
Gli alberi di avocado crescono bene in ambienti subtropicali e costituiscono un'aggiunta bella e generosa ai giardini con clima caldo. Questi alberi producono i deliziosi frutti verdi che sono anche nutrienti. Come con qualsiasi albero da frutto, ci sono parassiti e malattie che possono colpire e uccidere o limitare il raccolto