Fatti di papavero artico: informazioni sulle condizioni di coltivazione del papavero in Islanda


Il papavero artico offre un fiore perenne freddo e resistente che si adatta alla maggior parte delle regioni degli Stati Uniti. Chiamata anche pianta di papavero islandese, questa pianta erbacea a bassa crescita produce numerose fioriture monotone in un'ampia gamma di colori. Le condizioni di coltivazione del papavero islandese sono estremamente variabili, rendendo questa perenne a vita breve una scelta naturale per una varietà di situazioni paesaggistiche. Una volta che sai come coltivare i papaveri artici, essi abbelliranno il tuo giardino per decenni, poiché le fioriture semineranno spontaneamente per una scorta costante di questi fiori adorabili.

Fatti di papavero artico

Papaver nudicaule è il nome botanico per la pianta di papavero islandese. Le piante forniscono un'alternativa per letti e confini, contenitori, aree rocciose e giardini cottage. Le fioriture allegre sono fino a 3 pollici attraverso e prodotte costantemente durante la primavera. Queste piante si propagano principalmente attraverso il seme seminato in primavera o alla fine dell'estate.

La gamma nativa del papavero artico è artica ai climi sub-artici. Sono tolleranti alle zone temperate, a condizione che non ci sia un eccesso di umidità. Come una pianta alpina, i fiori sono a forma di coppa e seguono il sole per assorbire più energia solare in regioni con scarsa illuminazione. I fiori hanno petali di carta velina crespi in una vasta gamma di tonalità, tra cui giallo, rosso, bianco e arancione.

La completa rivelazione dei fatti artici del papavero dovrebbe menzionare la natura di breve durata delle fioriture, ma state tranquilli, una fornitura costante delle gemme pelose paffute viene prodotta durante l'intera stagione. Le piante si formano da una rosetta basale e sviluppano steli filiformi e pelosi con ampi boccioli verdi. Il frutto è gonfio, oblungo e lungo 5/8 di pollice pieno di minuscoli semi neri.

Come coltivare papaveri artici

Questi piccoli fiori festosi sono facili da coltivare. Semi di semina diretta in terra coltivata in primavera o all'inizio dell'estate. I papaveri d'Islanda sono difficili da trapiantare, quindi è una buona idea piantarli dove cresceranno in modo permanente.

Modifica il terreno con molta materia organica e scegli un luogo pieno di sole. Le piantine hanno bisogno di umidità per maturare e prosperare, ma le piante iniziate all'inizio della primavera di solito possono raccogliere abbastanza umidità dalle piogge stagionali.

Gli esperti raccomandano di concimare frequentemente per mantenere gli stand forti e produttivi. Un fertilizzante equilibrato 20-20-20 diluito nell'acqua di irrigazione promuove fioriture e robusti steli fiorali.

Iceland Poppy Care

Puoi piantare i semi e semplicemente sederti e guardarli sbocciare nella maggior parte dei casi. Un buon consiglio per la cura del papavero islandese è la testa morta. Le forti piogge primaverili tendono a appesantire i fiori delicati e farli annuire nel fango. Rimuovi le fioriture sparse e le loro teste di seme per consentire ai nuovi germogli di svilupparsi più pienamente.

Il papavero artico è resistente ai cervi e attraente per le farfalle. I teneri petali mantengono la loro forma migliore quando l'irrigazione viene effettuata dalla parte inferiore della pianta. Le fioriture durano solo pochi giorni, ma con cura, l'intero stand fiorirà con i fiori per 3 mesi o più.

Articolo Precedente:
Le erbe ornamentali forniscono esplosioni di movimento e consistenza al paesaggio. La pianta di erba del sangue giapponese aggiunge colore a quella lista di attributi. È un confine eccellente, un container o una pianta in ammasso con fogliame a punta rossa e facile manutenzione. Non ci sono veri consigli su come far crescere l'erba del sangue giapponese, ma non è resistente alle temperature di congelamento.
Raccomandato
Uno dei modi più semplici e meno costosi per introdurre nuove piante nel paesaggio è piantare semi delle varietà selezionate da soli. I pacchetti di semi generalmente ti diranno la spaziatura, la profondità del seme e altri dettagli per una semina a prova di errore. Tuttavia, ogni tanto dicono semplicemente "Seminare sottilmente". Co
Per quanto riguarda le malattie degli oleandri, le malattie del nodo degli oleandri non sono le peggiori. Infatti, anche se può causare la perdita di piante, il nodo di oleandro in genere non provoca danni a lungo termine o la morte della pianta. Tuttavia, le galle verrucose causano una crescita sgradevole e sgradevole.
L'albero del pane è un albero tropicale e subtropicale che produce un'abbondanza di frutti saporiti. Se hai il clima giusto per questo albero, è una grande aggiunta decorativa e utile al paesaggio. Tuttavia, il tuo frutto del pane può essere danneggiato dalla malattia, quindi tieni conto di ciò che può colpirlo e cosa fare con un albero del pane malato. Mal
Cos'è la lavanda marina? Conosciuto anche come rosmarino di palude e parsimonia alla lavanda, la lavanda marina ( Limonium carolinianum ), che non ha nulla a che fare con la lavanda, il rosmarino o il parsimonia, è una pianta perenne spesso trovata selvatica nelle saline e lungo le dune sabbiose costiere.
La parola eucalipto deriva dal significato greco "ben coperto" che si riferisce ai boccioli dei fiori, che sono ricoperti da una membrana esterna dura a forma di coppa. Questa membrana viene gettata via mentre il fiore sboccia, rivelando il frutto legnoso contenente molti semi di eucalipto
Le palme Pindo, chiamate anche palme gelatinose ( Butia capitata ) sono palme ornamentali relativamente piccole. Puoi coltivare i pindo in vaso? Puoi. È facile e conveniente coltivare il pindo in una pentola o in un recipiente poiché questi palmi crescono molto lentamente. Per ulteriori informazioni su pindo in un contenitore e le esigenze di crescita per le palme pindo coltivate in contenitore, continua a leggere.