Impollinazione della mano di mandorla: come impollinare le mandorle a mano


Le mandorle sono una delle più importanti colture di api impollinate. Ogni febbraio, circa 40 miliardi di api vengono trasportate dai mandorleti in California per contribuire alla produzione della più grande raccolta di mandorle del mondo. Con il declino delle popolazioni di api, i coltivatori di mandorle possono chiedersi "puoi impollinare a mano le mandorle?" È possibile impollinare a mano i mandorli, ma è un processo lento, quindi è solo una possibilità su piccola scala.

Come mandare a mano le mandorle

Quando i fiori di mandorla si aprono all'inizio della primavera, i fiori devono essere impollinati il ​​più rapidamente possibile per garantire una buona resa. Ogni fiore di mandorla ha molti stami (le parti maschili del fiore) e un pistillo (la parte femminile del fiore). Quando i fiori saranno pronti, il polline giallo e polveroso sarà visibile sulle antere, le strutture a forma di rene all'estremità degli stami.

Per ottenere l'impollinazione, un granello di polline deve riposare sullo stigma, la superficie alla fine del pistillo, di un fiore compatibile. La maggior parte delle varietà di mandorle produce fiori che sono autoincompatibili. Per ragioni genetiche, il polline di ciascun albero non può efficacemente impollinare i fiori sullo stesso albero. Avrai bisogno di due alberi di diverse varietà. Prima di piantare, assicurati che le due varietà siano compatibili e che siano in fiore allo stesso tempo.

Per impollinare le mandorle, trasferire il polline dei fiori su un albero in un vaso e portare immediatamente il polline su un altro albero. Quindi, usa un pezzo di cotone o un pennello per sollevare parte del polline e spazzalo sullo stigma di un altro albero. Oppure rimuovi diversi fiori carichi di polline da un albero e tocca le antere portatrici di polline agli stimmi dei fiori sull'altro albero.

L'impollinazione a mano di mandorlo è più facile se hai una varietà autofertile, come All-in-One, Tuono o Independence®. In tal caso, puoi trasferire il polline da un fiore a un altro fiore sullo stesso albero o persino da un'antera allo stigma all'interno dello stesso fiore. Il vento può anche aiutare questi alberi ad autoimpollinare.

Alternative alla mano che impollina gli alberi di mandorle

L'impollinazione manuale è necessaria laddove le api non sono disponibili. E l'impollinazione manuale può consentire a una percentuale ancora maggiore di fiori di svilupparsi in noci mature rispetto all'impollinazione delle api - se riesci a raggiungere tutti i fiori, cioè.

Tuttavia, l'impollinazione manuale è piuttosto laboriosa e potresti avere difficoltà a raggiungere i fiori in alto nell'albero. Se hai più di un mandorlo, affittare un alveare è il modo migliore per garantire l'impollinazione. Attira bombi e altre api selvatiche nella tua proprietà fornendo una fonte d'acqua e piantando altri fiori impollinati dalle api.

Evitare l'uso di insetticidi sulla vostra proprietà, soprattutto durante il periodo di fioritura delle mandorle, per prevenire danni alle api.

Articolo Precedente:
Il timo è una delle erbe più versatili, con una varietà di cultivar e sapori. Cresce rapidamente in condizioni soleggiate e calde, ma può anche sopportare inverni rigidi. L'erba con gambo legnoso ha foglie piccole che aggiungono sapore alle ricette e un tocco aromatico a bustine e trattamenti di aromaterapia. Sa
Raccomandato
I cornioli sono tra gli alberi più belli trovati nei paesaggi americani, ma non tutti i tipi sono adatti per il giardino. Scopri i diversi tipi di alberi di corniolo in questo articolo. Tipi di albero del cane Delle 17 specie di corniolo originarie del Nord America, i quattro tipi di giardini più diffusi sono i cornioli a fioritura nativa, il corniolo del Pacifico, il corniolo di corniolo e il corniolo di kousa.
Conosciuto anche come alberi da frutto urbano, gli alberi da frutto colonnari sono fondamentalmente alberi che crescono anziché fuori, dando agli alberi una forma di guglia e un aspetto piuttosto elegante. Poiché i rami sono brevi, gli alberi si adattano bene ai piccoli giardini in ambienti urbani o suburbani.
Le piante di palmetto nano sono piccole palme originarie del sud degli Stati Uniti e che prosperano nei climi caldi. Possono fungere da palme understory per alberi più alti o come punti focali nei letti e nei giardini. Questi minuscoli palmi hanno il vantaggio di essere attraenti e facili da curare.
Il rosmarino è un'erba culinaria popolare nel giardino di casa. Può essere piantato nel terreno o in contenitori, ma a seconda di come si coltiva questa erba, il modo in cui si innaffia la pianta di rosmarino è diverso. Come innaffiare una pianta di rosmarino nel terreno Il rosmarino è una pianta facile da coltivare nel terreno, soprattutto perché abbastanza tollerante alla siccità. Una
La primula obconica è più comunemente conosciuta come primula tedesca o primula velenosa. Il nome veleno deriva dal fatto che contiene la tossina primin, che è irritante per la pelle. Nonostante ciò, le piante di primula tedesca producono bellissime fioriture in un'ampia varietà di colori per molti mesi alla volta e possono essere molto gratificanti per crescere. Con
La malattia del Sunblotch si verifica nelle piante tropicali e subtropicali. Gli avocado sembrano particolarmente sensibili, e non esiste un trattamento per il sunblotch dal momento che arriva con la pianta. Il miglior ricorso è la prevenzione attraverso un'attenta selezione delle scorte e piante resistenti.