Cura di calendula africana: come coltivare i tageti africani


"La calendula all'estero si lascia diffondere, perché il sole e il suo potere sono gli stessi", scrisse il poeta Henry Constable in un sonetto del 1592. La calendula è stata a lungo associata al sole. Le tagete africane ( Tagetes erecta ), che sono originarie del Messico e dell'America centrale, erano sacre agli Aztechi, che le usavano come medicina e come offerta cerimoniale agli dei del sole. I tageti sono ancora chiamati l'erba del sole a causa di questo. In Messico, le margherite africane sono un fiore tradizionale posto sugli altari in Il giorno dei morti. Continua a leggere per ulteriori informazioni di calendula africana.

Informazioni di tagete africano

Chiamate anche margherite americane o tagete azteche, le calendule africane sono annuali che fioriscono dall'inizio dell'estate fino al gelo. Le calendule africane sono più alte e più tolleranti delle condizioni calde e secche delle calendule francesi. Hanno anche fiori più grandi che possono avere un diametro fino a 6 pollici. Se decapitato regolarmente, le piante di calendula africana di solito producono molte grandi fioriture. Crescono meglio in pieno sole e sembrano preferire terreni poveri.

La coltivazione di calendule africane o di calendule francesi attorno agli orti per respingere gli insetti dannosi, i conigli e i cervi è un'abitudine da giardinaggio che risale a secoli fa. Si dice che il profumo delle calendule scoraggi questi parassiti. Le radici di calendula emettono anche una sostanza tossica per i nematodi radicali nocivi. Questa tossina può rimanere nel terreno per alcuni anni.

Prestare attenzione quando si maneggiano calendule perché alcune persone possono ottenere irritazioni della pelle dagli oli della pianta. Mentre le calendule scoraggiano i parassiti, attirano api, farfalle e coccinelle in giardino.

Come coltivare i tageti africani

Le piante di calendula africana si propagano facilmente dalle sementi iniziate in casa 4-6 settimane prima dell'ultima data di gelo o seminate direttamente in giardino dopo che è passato il pericolo di gelo. I semi di solito germinano in 4-14 giorni.

Le piante di calendula africana possono anche essere acquistate presso la maggior parte dei garden center in primavera. Quando piantate o trapiantate le piante di calendula africana, assicuratevi di piantarle leggermente più in profondità di quanto non fossero originariamente coltivate. Questo li aiuta a stabilizzarsi per sostenere le loro cime di fiori pesanti. Le varietà alte potrebbero dover essere picchettate per il supporto.

Alcune varietà di calendula africana sono:

  • Giubileo
  • Moneta d'oro
  • Safari
  • A bizzeffe
  • Inca
  • Antigua
  • Schiacciare
  • Aurora

Articolo Precedente:
Il cipresso Hinoki ( Chamaecyparis obtusa ), noto anche come falso cipresso Hinoki, è un membro della famiglia delle Cupressaceae e un parente dei veri cipressi. Questa conifera sempreverde è originaria del Giappone, dove il suo legno aromatico veniva tradizionalmente utilizzato per realizzare teatri, santuari e palazzi.
Raccomandato
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Anche con i terreni più salubri, lo sporco è ancora soggetto a batteri e funghi dannosi. I terreni coltivati ​​senza suolo, d'altra parte, sono solitamente più puliti e considerati sterili, rendendoli più popolari con i giardinieri in container. Cos
Le siepi servono a molti scopi utili in un giardino e in un cortile. Le siepi di confine contrassegnano le linee di proprietà, mentre le siepi di privacy proteggono il tuo giardino da occhi indiscreti. Le siepi possono anche servire come blocchi del vento o nascondere aree sgradevoli. Se vivi nella zona 8, potresti cercare arbusti zona 8 per siepi.
Le margherite africane sono vittime di una crisi dell'identità orticola comune. I botanici stanno abitualmente riclassificando le piante poiché identificano ogni famiglia e genere in modo più accurato con il test del DNA. Ciò significa che piante come la boscaglia africana possono recare il nome scientifico Gamolepis chrysanthemoides o Euryops chrysanthemoides . L&
Cottonwoods ( Populus deltoids ) sono enormi alberi da ombra che crescono naturalmente in tutti gli Stati Uniti. Puoi riconoscerli a distanza con i loro larghi tronchi bianchi. Hanno fogliame verde brillante e brillante in estate che cambia in giallo brillante in autunno. Continua a leggere per ulteriori informazioni sugli alberi di cottonwood
Molti giardinieri non hanno familiarità con l'albero di mastice. Cos'è un albero di mastice? È un nativo sempreverde di piccole e medie dimensioni della regione mediterranea. I suoi rami sono così agili e flessibili che a volte viene chiamato "l'albero dello yoga". Se stai pensando di far crescere un albero di mastice, qui troverai molti consigli per aiutarti a iniziare. Co
Il frutto del drago, o pitaya in spagnolo, è un cactus perenne a crescita rapida e perenne che prospera in climi tropicali asciutti. Anche date le condizioni più ideali, tuttavia, i problemi con le piante pitaya possono ancora affliggere il giardiniere. I problemi di Pitaya possono essere ambientali, o il risultato di parassiti e malattie di frutta del drago.