Sulle piante di Wasabi: puoi coltivare una radice di verdura wasabi


Se ami il sushi, allora sei relativamente familiare con la pasta verde fornita come condimento accanto al piatto - wasabi. Potresti esserti chiesto cosa sia veramente questa roba verde con un grande calcio e da dove viene. Impariamo di più sugli usi di wasabi.

Che cos'è Wasabi?

La pasta verde calda e deliziosa deriva dalla radice di wasabi. La radice vegetale di Wasabi è un membro della famiglia delle Brassicaceae, che comprende cavoli, senape e rafano. In effetti, il wasabi è spesso definito rafano giapponese.

Le piante di Wasabi sono piante perenni native trovate lungo i letti del torrente nelle valli dei fiumi di montagna in Giappone. Esistono diverse varietà di wasabi e tra queste ci sono:

  • Wasabia japonica
  • Cochlearia wasabi
  • Wasabi koreana
  • Wasabi tetsuigi
  • Eutrema japonica

La coltivazione di rizomi di wasabi in crescita risale almeno al X secolo.

Piante di Wasabi in crescita

Il Wasabi cresce meglio in terreni sciolti, ricchi di sostanze organiche e in qualche modo umidi. Preferisce anche un pH del terreno tra 6 e 7.

Per quanto riguarda la posizione, questa è una di quelle verdure che puoi effettivamente mettere in una zona ombreggiata del giardino, o anche vicino a un laghetto. Prima di piantare, si consiglia di immergere le radici in acqua fresca e rimuovere eventuali foglie danneggiate. Pianta il wasabi in primavera una volta che le temperature esterne sono di circa 50-60 F. (10-16 C.) e le piante spaziali distano circa 12 pollici l'una dall'altra.

Il Wasabi può anche essere piantato in contenitori, usando un vaso da 6 pollici riempito con un mix di impasto ricco di sostanze organiche e poi trapiantandolo dopo un anno in un vaso da 12 pollici. Per aumentare il drenaggio, mettere la sabbia sul fondo del vaso.

Acqua wasabi piante accuratamente e frequentemente. La pacciamatura intorno alle piante aiuterà a mantenere l'umidità del terreno.

Potare tutte le foglie o gambi appassiti o antiestetici sulla pianta. Controlla le infestanti durante la stagione di crescita e controlla i parassiti come lumache e lumache.

Un fertilizzante a lenta cessione 12-12-12 applicato ogni tre o quattro mesi è generalmente raccomandato quando si coltivano piante di wasabi. Si ritiene che i fertilizzanti ad alto contenuto di zolfo aumentino il sapore e la speziatura.

Raccogli le radici in primavera o in autunno quando le temperature sono fresche. Tieni presente che normalmente i rizomi impiegano circa 2 anni per raggiungere la lunghezza di 4-6 pollici. Quando si raccoglie wasabi, sollevare l'intera pianta, rimuovendo eventuali germogli laterali.

Wasabi deve essere protetto dalle temperature invernali rigide. Nelle aree più calde è sufficiente una generosa applicazione di pacciamatura. Quelli nelle regioni più fredde, tuttavia, dovrebbero coltivare wasabi in vasi che possono essere spostati in un luogo riparato.

Usi Wasabi

Anche se il fogliame delle piante di wasabi può essere mangiato fresco e talvolta viene essiccato per l'uso in altri alimenti trasformati o in salamoia o salsa di soia, la radice è il premio. Il calore del rizoma wasabi è diverso dalla capsaicina trovata nei peperoncini. Wasabi stimola i passaggi nasali più della lingua, inizialmente sentendosi ardente, e rapidamente dissipandosi in un sapore più dolce senza una sensazione di bruciore. Le proprietà ignee del wasabi non sono a base di olio come quelle dei peperoncini piccanti, quindi l'effetto è relativamente breve e può essere attenuato con altri alimenti o liquidi.

Alcuni degli usi di wasabi sono, ovviamente, condimenti con sushi o sashimi, ma è anche delizioso in zuppe di noodle, come condimento per grigliate di carne e verdure, o aggiunto a salse, marinate e condimenti per insalate.

Quando si utilizza la radice di wasabi fresca, viene spesso grattugiata appena prima di mangiare, in quanto perde sapore nelle prime ore. O è tenuto coperto e, per la presentazione di sushi, inserito tra il pesce e il riso.

Gran parte della pasta o polvere verde che conosciamo come wasabi non è, in effetti, radice di wasabi. Poiché le piante di wasabi richiedono condizioni particolari per la coltivazione, la radice è piuttosto costosa e il giardiniere medio può avere difficoltà a coltivarlo. Pertanto, una combinazione di senape in polvere o rafano, amido di mais e coloranti artificiali sono spesso sostituiti alla realtà.

Come preparare la radice di Wasabi

Per prima cosa, seleziona una radice solida e senza macchia, lavala e poi sbucciala con un coltello. Macinare finemente la radice in una pasta densa è la chiave per liberare il sapore tagliente del wasabi. Gli chef giapponesi usano lo sharkkin per ottenere questa pasta densa, ma puoi usare i fori più piccoli su una grattugia metallica, grattando con un movimento circolare.

Coprire la pasta risultante con pellicola trasparente, lasciare riposare per 10-15 minuti. prima dell'uso per sviluppare il sapore e quindi utilizzare entro le prossime ore. Qualsiasi radice rimanente deve essere coperta con asciugamani umidi e refrigerata.

Risciacquare la radice in acqua fredda ogni due giorni e verificare la presenza di qualsiasi decadimento. Un rizoma di wasabi refrigerato durerà circa un mese.

Articolo Precedente:
Il pacciame è un must in giardino. Conserva l'umidità del suolo prevenendo l'evaporazione, agisce come un isolante che mantiene il suolo caldo in inverno e fresco in estate, tiene sotto controllo le erbacce, riduce al minimo l'erosione e impedisce al terreno di diventare duro e compatto.
Raccomandato
Gli oleandri sono arbusti da fiore versatili spesso coltivati ​​nei climi più caldi. Sono visti così spesso che alcuni giardinieri li danno per scontati. Tuttavia, una malattia letale chiamata bruciatura delle foglie di oleandro sta ora mettendo il suo pedaggio sulla popolazione di oleandri. Se non hai mai sentito parlare di scorching di foglie di oleandro, probabilmente hai delle domande. Qual
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) I fiori selvatici del Trillium sono uno spettacolo da osservare non solo nel loro habitat naturale ma anche nel giardino. Originarie delle regioni temperate del Nord America e dell'Asia, queste prime fioriture primaverili sono facilmente riconoscibili dalla loro verticalità di tre foglie e fiori appariscenti.
Il Seaberry, detto anche olivello spinoso, è un albero da frutto originario dell'Eurasia che produce frutta arancione brillante che sa di arancia. Il frutto è più comunemente raccolto per il suo succo, che è gustoso e molto ricco di sostanze nutritive. Ma come va nei contenitori? Continua a leggere per saperne di più sulle piante di frutti di mare coltivate in vaso e sulla cura dei frutti di mare in vaso. Sea
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) La pianta d'appartamento della spada fiammeggiante, Vriesea splendens , è una delle più comuni bromelie usate per la decorazione di interni ed è una delle più appariscenti. Potresti già averne uno nella tua collezione di piante d'appartamento e ti chiedi come coltivare le piante di fiammate. Le
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) La creazione di composizioni floreali essiccate è un hobby divertente e può trasformarsi in un redditizio lavoro collaterale. Conservare le piante da usare in queste sistemazioni non è difficile. È possibile iniziare questo compito facile coltivando piante e fiori per asciugare e utilizzare in composizioni floreali essiccate. Co
Gli alberi di chiodi di garofano sono resistenti alla siccità, alberi dal clima caldo con foglie sempreverdi e attraenti fiori bianchi. I boccioli essiccati dei fiori vengono utilizzati per creare i fragranti chiodi di garofano tradizionalmente utilizzati per aromatizzare un certo numero di piatti. Sebbene siano generalmente resistenti e facili da coltivare, gli alberi di chiodi di garofano sono suscettibili a diverse malattie degli alberi di garofano.