Quando raccogliere piante da tè: informazioni sulla raccolta delle piante di tè


Io uso le mie erbe coltivate in casa nei tè per lenire lo stomaco, alleviare il mal di testa e trattare una miriade di altri sintomi, ma amo anche il mio tè nero e il tè verde. Questo mi ha fatto riflettere sulla coltivazione e la raccolta delle mie piante da tè.

A proposito di raccolta di piante da tè

Miliardi di persone contano su una tazza di tè rilassante ogni giorno, ma probabilmente la maggior parte di quei miliardi non ha idea di cosa sia fatto il loro tè. Certo, possono avere l'idea che il tè sia fatto, beh, le foglie ovviamente, ma che tipo di foglie? Camellia sinensis produce quasi tutti i tè del mondo dal nero all'oolong al bianco e al verde.

Le camelie sono famosi esemplari da giardino scelti per il loro colore vivace in inverno e autunno quando poco altro è in fiore. Queste sono cultivar diverse da quelle coltivate per il tè. La Camellia sinensis può essere coltivata in zone soleggiate o parzialmente ombreggiate nelle zone USDA 7-9. Consentito di crescere indisturbato, la pianta cresce naturalmente in un grande arbusto o piccolo albero o può essere potata a un'altezza di circa 3 piedi (0, 9 m) per facilitare la raccolta delle piante del tè e favorire una nuova crescita.

Quando raccogliere le piante del tè

C. sinensis è molto resistente e può sopravvivere a temperature fino a 0 F. (-18 ° C), ma temperature più fredde fanno sì che la pianta cresca più lentamente e / o diventi latente. Ci vogliono circa 2 anni prima che la pianta sia abbastanza matura per la raccolta delle piante del tè, e circa 5 anni perché la pianta diventi veramente un produttore di foglie di tè.

Quindi quando puoi raccogliere le piante del tè? Solo le foglie giovani e tenere e le gemme sono usate per il tè. Ecco perché dovresti potare la pianta: facilitare la nuova crescita. Potare le punte della pianta nel tardo inverno. La raccolta delle piante del tè può iniziare in primavera quando le piante cominciano a spuntare. Una volta che i nuovi germogli appaiono sulla punta dei rami potati, permetti loro di crescere fino a che i 2-4 si dispiegano. A questo punto sei pronto per imparare come raccogliere Camellia sinensis .

Come raccogliere Camellia sinensis

Il segreto per fare un ottimo tè verde è quello di raccogliere solo le prime due nuove foglie e gemme fogliari sulla nuova crescita primaverile. Anche commercialmente, la raccolta è ancora fatta a mano poiché le macchine possono danneggiare le foglie tenere. Una volta raccolte le foglie, vengono stese su uno strato sottile su un vassoio e poi lasciate asciugare al sole. Puoi raccogliere il tè ogni 7-15 giorni a seconda dello sviluppo dei germogli teneri.

Diversi processi sono usati per produrre tè neri che vengono solitamente raccolti a luglio e agosto quando le temperature sono al loro apice.

Per utilizzare le tue foglie di tè, cuocile a vapore per 1-2 minuti e poi corri immediatamente sotto l'acqua fredda per interrompere il processo di cottura (questo è chiamato scioccante) e per consentire loro di mantenere il loro vivace colore verde. Quindi arrotolare le foglie morbide tra le mani o con un tappetino per sushi nei tubi. Una volta che le foglie di tè sono rotolate in tubi, metterle in una pirofila da forno e cuocere a 215 F. (102 C.) per 10-12 minuti, girandole ogni 5 minuti. Il tè è pronto quando le foglie sono completamente secche. Lasciarli raffreddare e poi conservarli in un contenitore di vetro sigillato.

Articolo Precedente:
La pianta gialla del sonaglio ( Rhinanthus minor ) è un fiore selvatico attraente che aggiunge bellezza ad un ambiente naturalistico o ad un giardino di fiori selvatici. Tuttavia, la pianta, nota anche come erbaccia gialla, si diffonde rapidamente e può diventare altamente invasiva. Quali sono le piante gialle del sonaglio?
Raccomandato
Le orchidee di Oncidium sono conosciute come danzatrici o orchidee danzanti per il loro caratteristico disegno floreale. Hanno così tante fioriture svolazzanti su ogni picco che sono state dette per assomigliare a rami coperti di farfalle che sventolano nella brezza. Le dame di oncidium si svilupparono nella foresta pluviale, crescendo sui rami degli alberi nell'aria anziché nel terreno.
Di Nikki Tilley Le felci di Boston sono tra le piante da appartamento più popolari coltivate e le attrazioni comuni trovate appese a molti portici anteriori. Mentre queste piante sono disponibili in varie dimensioni e forme, la maggior parte può diventare abbastanza piena. Spesso, è necessario ridurre le felci di Boston per mantenere la loro forma vigorosa. T
Di Stan V. Griep American Rose Society Consulting Maestro Rosarian - Rocky Mountain District Hai mai sentito parlare del programma Roses for a Cause? Il programma Roses for a Cause è qualcosa che Jackson e Perkins hanno fatto per alcuni anni. Se acquisti uno dei rosai elencati nel programma, una percentuale del denaro va ad aiutare una causa specifica.
Se hai mai letto le etichette sui pacchetti di semi, probabilmente hai notato i loro consigli per conservare i semi non utilizzati in un luogo fresco e asciutto. Queste istruzioni sono un po 'vaghe. Mentre il tuo garage, la casetta da giardino o il seminterrato possono rimanere freschi, possono anche essere umidi e umidi durante determinati periodi dell'anno
Le carenze nutrizionali nelle piante sono difficili da individuare e spesso vengono erroneamente diagnosticate. Le carenze delle piante sono spesso incoraggiate da una serie di fattori, tra cui terreno povero, danni agli insetti, troppo fertilizzante, scarso drenaggio o malattia. Quando mancano sostanze nutritive come magnesio, calcio, potassio, fosforo e azoto, le piante rispondono in molti modi, spesso nelle foglie
Se coltivi le rose, probabilmente conosci il fungo bianco polveroso che attacca le foglie, i fiori e gli steli delle piante. Questa muffa polverosa attacca molti tipi di piante, compresi i fagioli. Non solo le cose sono antiestetiche, ma possono rovinare il raccolto, diminuendo il raccolto. Tuttavia, l'oidio sulle piante di fagioli può essere controllato e puoi persino prevenirlo.