Che cos'è Clubroot: informazioni su trattamento e controllo di Clubroot


Cos'è il clubroot? Questa malattia difficile è causata da un fungo trasportato dal suolo che colpisce le verdure crocifere come:

  • broccoli
  • Cavolfiore
  • Cavolo
  • Rape
  • Mostarda

Clubroot è particolarmente sgradevole perché può vivere nel terreno per un periodo che va dai sette ai dieci anni, rendendo l'area non adatta alla crescita delle piante sensibili.

Sintomi di Clubroot

I sintomi primari di clubroot includono radici allargate, deformate, a forma di bastoncello e crescita stentata. Alla fine, le radici gonfie diventano nere e sviluppano un aroma marcio. In alcuni casi, la malattia può causare foglie appassite, ingiallite o viola, sebbene la malattia non sia sempre evidente sopra la terra.

Controllo di Clubroot

Clubroot è estremamente difficile da gestire e il modo migliore per controllarne la diffusione è la rotazione delle colture, il che significa non piantare piante crocifere nella stessa area più di una volta ogni tre o quattro anni.

Clubroot prospera in terreno acido, quindi alzare il pH di almeno 7, 2 può essere uno dei mezzi più efficaci per ottenere il controllo di clubroot. L'estensione della Ohio State University consiglia che la calce calcitica è il modo migliore per aumentare il pH, a meno che il terreno non contenga un basso contenuto di magnesio. In questo caso, la calce dolomitica potrebbe essere più efficace.

Se possibile, calcare il terreno almeno sei settimane prima del tempo di impianto. Fare attenzione a non alzare il pH troppo in alto, in quanto il terreno altamente alcalino può influenzare la crescita delle piante non crocifere.

Per impedire la trasmissione di spore a zone non infette, assicurarsi di pulire e disinfettare attrezzi e macchinari da giardino dopo aver lavorato su terreno infetto. Non invitare mai problemi spostando le piante infette o il terreno contaminato da una zona di impianto a un'altra (compreso il fango sulla pianta delle scarpe). Adottare le misure necessarie per evitare lo scolo del suolo durante la pioggia.

Secondo Ohio State University, alcuni fungicidi possono aiutare a ridurre lo sviluppo della malattia di clubroot. Il tuo ufficio di estensione cooperativa locale può offrire consigli per la tua situazione specifica. Altrimenti, non ci sono sostanze chimiche approvate per il trattamento di clubroot.

Cura per le piante con Clubroot

Se il terreno del tuo giardino è affetto da clubroot, l'unica risorsa è tirare e scartare le piante il prima possibile, poiché l'azione aggressiva è l'unico modo per scoraggiare la diffusione della malattia. Scava intorno alla pianta e rimuovi l'intero apparato radicale per evitare che le radici si spezzino e diffondano la malattia. Scarta le piante correttamente e non metterle mai sul tuo cumulo di compost.

L'anno prossimo, prendi in considerazione l'idea di avviare le tue crucifere dai semi, usando un terriccio commerciale sterile. Questo è il modo migliore per assicurarti di non introdurre la malattia da una fonte esterna. Se acquisti piantine, assicurati di acquistare solo piante che sono garantite prive di club. Ancora una volta, accertarsi di ruotare le colture regolarmente.

Articolo Precedente:
Le viti crescenti dei piselli di corallo ( Hardenbergia violacea ) sono originarie dell'Australia e sono anche conosciute come falso sarsaparilla o pisello di corallo viola. Membro della famiglia delle Fabaceae, le informazioni sui piselli di corallo di Hardenbergia includono tre specie in Australia con un'area di copertura che copre il Queensland e la Tasmania
Raccomandato
L'inverno è una stagione difficile per le piante di tutto il mondo, ma è più difficile dove le temperature sono al di sotto dello zero e l'essiccazione dei venti è comune. Quando sempreverdi e perenni sono sottoposti a queste condizioni, spesso finiscono con foglie dorate, o immediatamente dopo un evento di essiccazione o mesi dopo. Il
I sempreverdi sono piante versatili che mantengono le loro foglie e aggiungono colore al paesaggio durante tutto l'anno. La scelta di piante sempreverdi è un gioco da ragazzi, ma trovare piante adatte per il clima caldo della zona 9 è un po 'più complicato. Tenete presente che le felci sono sempre scelte affidabili per i giardini delle ombre, ma ce ne sono molte altre. C
Non importa dove ti trovi; le mosche sembrano prosperare quasi ovunque. Veramente, penso che non ci sia nulla di più noioso, tranne forse le zanzare. Come puoi vincere la battaglia senza tappezzare la casa con strisce di mosca o usare spray tossici per sradicare i parassiti? Che ci crediate o no, ci sono erbe che respingono le mosche con l'ulteriore vantaggio di apparire belle e profumate fantastiche.
Possedere una felce staghorn è un esercizio in equilibrio. Bilanciare l'acqua e la luce, i nutrienti e tenere le loro radici esposte è come una danza altamente tecnica che può farti indovinare. Quando la felce dello staghorn inizia a far cadere le foglie, sai che qualcosa è andato storto nell'equazione, ma cosa? Co
Se non sei residente negli Stati Uniti del sud-est, allora potresti non aver mai sentito parlare di alberi di hackberry zuccherati. Conosciuto anche come sugarberry o hackberry meridionale, che cos'è un albero di sugarberry? Continua a leggere per scoprire e imparare alcuni fatti interessanti su Sugar Chackberry.
Coltivare tulipani pappagallo non è difficile, e la cura dei tulipani pappagallo è quasi altrettanto facile, anche se questi tulipani necessitano di un po 'più di attenzione rispetto ai tulipani standard. Continuate a leggere per saperne di più. Informazioni sul tulipano pappagallo I tulipani pappagallo, che apparvero per la prima volta in Francia, raggiunsero i Paesi Bassi nel XVIII secolo, dove erano molto apprezzati ed estremamente costosi. I