Suggerimenti per la potatura dell'erba di San Giovanni: quando tagliare l'erba di San Giovanni


Quella pianta cespugliosa nel tuo giardino che porta fiori gialli durante l'autunno, quella conosciuta come erba di San Giovanni ( Hypericum "Hidcote") può essere considerata a bassa manutenzione, ma fiorisce più prolificamente se gli dai un taglio annuale. Continuate a leggere per informazioni sulla potatura dell'erba di San Giovanni, compreso come e quando tagliare l'erba di San Giovanni.

Potatura di erba di San Giovanni

L'erba di San Giovanni è un arbusto non impegnativo che cresce nelle zone di rusticità del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti da 5 a 9. Se il tuo arbusto ha sempre meno fiori ogni anno, potresti voler iniziare a potare l'erba di San Giovanni.

Queste sono piante deliziose da avere nel tuo giardino, luminose e colorate e di facile cura. Tuttavia, una potatura annuale è necessaria per mantenere l'erba di San Giovanni ben modellata e piena di fiori estivi. Inoltre, aiuta a tenere la pianta sotto controllo in generale, in quanto può essere soggetta a perdere il controllo in alcuni punti.

Quando tagliare l'erba di San Giovanni

L'iperico fiorisce con una nuova crescita. Ciò significa che tutti i fiori che vedi in estate nascono e fioriscono sul nuovo legno che la pianta cresce in primavera. È necessario tenere conto di questo calendario quando si decide quando tagliare l'erba di San Giovanni. Non vuoi ridurre i fiori estivi tagliando la nuova crescita che li produrrà.

Infatti, all'inizio della primavera è il momento di fare potatura di erba di San Giovanni. Ridurre l'arbusto di erba di San Giovanni appena prima che inizi la nuova crescita è l'ideale.

Come potare un arbusto di erba di San Giovanni

Prima di iniziare a tagliare l'erba di San Giovanni, assicurati che le tue cesoie siano pulite e nitide. Sterilizzarli se necessario in una miscela di candeggina e acqua.

Se ti stai chiedendo come potare un arbusto di erba di San Giovanni, ecco alcuni suggerimenti:

  • Pianifica la potatura di circa un terzo dell'altezza totale dell'arbusto a metà o alla fine di marzo.
  • Potatura L'erba di San Giovanni comporta la riduzione di tutte le punte dei rami e la rimozione selettiva di alcuni rami per assottigliare la pianta.
  • Dovresti rimuovere eventuali rami morti, danneggiati o attraversati. Rimuovere gli altri dalle aree affollate.

Ridurre l'erba di San Giovanni aumenta la fioritura perché ogni punto che fai un taglio si dirama in due steli. Ognuna di queste punte dello stelo svilupperà un mazzo di fiori separato.

Anche se il tuo arbusto non è fiorito da molto tempo o sembra irreparabile, dagli una possibilità. Puoi potare l'erba di San Giovanni molto severamente - quasi fino a terra - per ringiovanirla.

Articolo Precedente:
Se stai cercando un bellissimo albero di acero di dimensioni medio-grandi, non guardare oltre l'acero norvegese. Questa deliziosa pianta è originaria dell'Europa e dell'Asia occidentale ed è stata naturalizzata in alcune aree del Nord America. In alcune regioni, la coltivazione di un acero norvegese può essere un problema in cui si auto-semina e sposta la vegetazione nativa. C
Raccomandato
Di Kathee Mierzejewski Uno dei fatti più interessanti sugli alberi di albicocche è che sono autofiorenti. Ciò significa che non richiedono più di un albero per l'impollinazione, quindi puoi piantare diversi alberi in un'area più ampia della tua proprietà, oppure puoi avere un solo albero di albicocca nel tuo cortile. Fred
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Stai ricevendo fiori di pianta di pomodoro ma niente pomodori? Quando una pianta di pomodoro non sta producendo, può lasciarti senza sapere cosa fare. Diversi fattori possono portare ad una mancanza di impostazione della frutta, come la temperatura, le pratiche di irrigazione irregolare e le cattive condizioni di crescita.
Gli alberi che crescono in natura si affidano al terreno per fornire i nutrienti di cui hanno bisogno per crescere. In un ambiente di cortile, alberi e arbusti competono per i nutrienti disponibili e potrebbero aver bisogno di fertilizzanti per mantenerli sani. Le arborchie sono alberi sempreverdi a foglie strette con foglie che sembrano squame
Lo zafferano è stato spesso descritto come una spezia che vale più del suo peso in oro. È così costoso che ti potresti chiedere "Posso coltivare bulbi di zafferano e coltivare il mio zafferano?" La risposta è sì, puoi coltivare lo zafferano nel tuo giardino di casa. Continua a leggere per imparare come coltivare lo zafferano. Prim
C'è qualcosa di così affascinante in una casa coperta di viti. Tuttavia, quelli di noi in climi più freschi a volte hanno a che fare con una casa coperta di viti dall'aspetto morto durante i mesi invernali, se non selezioniamo tipi sempreverdi. Mentre la maggior parte delle viti sempreverdi preferisce i climi caldi e meridionali, ci sono alcuni semi sempreverdi e sempreverdi per la zona 6. C
La ruggine di canna e foglia di more ( Kuehneola uredinis ) si manifesta su alcune cultivar di more, in particolare le more "Chehalem" e "Evergreen". Oltre alle more, può interessare anche le piante di lampone. La ruggine nelle more viene osservata per la prima volta nella tarda primavera ed è favorita dal tempo piovoso.