Sugar On Weeds: Usando lo zucchero per uccidere le erbacce in prato e giardini


Lo zucchero è più della sostanza dolce avvincente che mescoliamo nel nostro caffè e in gola a Pasqua e Halloween. L'uso dello zucchero per uccidere le erbacce è oggetto di studio da parte di diversi professionisti dell'orticoltura e agronomici universitari. Le erbacce sono di orrore per quelli di noi che vogliono un prato verde e gli effetti dello zucchero sulle piante sembrano indicare la polvere bianca come un erbicida sicuro per scoraggiare le erbacce indesiderate.

Effetti dello zucchero sulle piante

Tutte le piante beneficiano e crescono meglio nei terreni ricchi di azoto. L'azoto è la base per la crescita a foglia verde e favorisce un sano assorbimento di altri nutrienti necessari. L'azoto è prodotto da compostaggio o sostanza organica in decomposizione.

Lo zucchero è un nutriente di carbonio e non contiene azoto. Lo zucchero sulle infestanti ha la capacità di limitare la crescita in alcune piante, specialmente quelle che non sono adattive agli ambienti a basso contenuto di azoto. Questo perché i microrganismi nel terreno sono costretti a prelevare il loro azoto necessario dal suolo. Questo lascia poco alla crescita delle infestanti. Come tale, il controllo delle infestanti da zucchero è possibile con l'applicazione diretta a infestanti e piante invasive.

Utilizzando Sugar to Kill Weeds

Uccidere le erbe infestanti con lo zucchero o minimizzare l'uso di erbicidi da giardino è un metodo naturale e potenzialmente efficace di controllo delle infestanti. Sono necessarie ulteriori ricerche ma, finora, studi scientifici e ambientali verificano che lo zucchero sulle infestanti possa fornire un'alternativa ai metodi chimici dannosi. Usare lo zucchero per uccidere le erbacce può portare a mezzi più economici di controllo delle infestanti attraverso altri oggetti, come la segatura che contiene carbonio.

Come usare Sugar Weed Control nei giardini

Prima di consumare la tua fornitura di dolcificante di caffè, prenditi un momento per contemplare i tipi di erbe infestanti per le quali il controllo delle infestanti da zucchero è più adatto. Le infestanti a foglia larga e annuali soccombono al trattamento dello zucchero molto meglio di erbe e piante perenni.

Il metodo è semplice. Prendi circa una tazza piena, o anche una manciata, di zucchero e cospargilo attorno alla base di un'erbaccia. Prestare attenzione ad evitare altre piante e ricoprire il terreno in modo fitto sopra la zona della radice di erba infestante. Controlla l'erba in un giorno o due e ricopla se l'area era satura o l'erba non mostra segni di declino.

Uccidere le erbacce del prato con lo zucchero

Le piante a foglia verde, come l'erba, richiedono elevate quantità di azoto per la migliore crescita. Nutrire il prato con un fertilizzante commerciale fornisce l'azoto, ma aggiunge anche un eccesso di sale al suolo, che causa una scarsa crescita delle radici nel tempo. Lo zucchero incoraggia le radici dell'erba a cercare l'azoto nel terreno. Questo uso competitivo esaurisce l'azoto del suolo per le erbe infestanti e aiuta l'erba a prosperare e ad ammassare le piante dei parassiti.

Puoi usare zucchero semolato o in polvere cosparso leggermente sul tuo prato o uno spray alla melassa. (Mescolare melassa ad una velocità di 1 ¾ tazze a 10 galloni di acqua in uno zaino o spruzzatore manuale.)

Copri uniformemente il prato e innaffialo leggermente. Non rivestire eccessivamente o dimenticare di annaffiare, poiché lo zucchero attirerà insetti e animali se lasciato in cima alle lamelle.

Il momento migliore per iniziare il controllo delle infestanti è la primavera quando le erbacce sono piccole e prima di andare a seminare.

Articolo Precedente:
Cos'è il giacinto del deserto? Conosciuto anche come volpe ravanello, il giacinto del deserto ( Cistanche tubulosa ) è un'affascinante pianta del deserto che produce alti picchi a forma di piramide di splendide fioriture gialle durante i mesi primaverili. Cosa rende così interessanti le piante di giacinto del deserto? L
Raccomandato
Tutti i giardinieri avranno inevitabilmente a che fare con malattie fungine in un punto o nell'altro. Malattie fungine come l'oidio o la peronospora possono infettare una grande varietà di piante ospiti. Tuttavia, il modo in cui la peronospora si presenta può dipendere dalla pianta ospite specifica.
Le erbacce fanno parte della vita dei giardinieri e dei proprietari di case di tutto il mondo, ma questo non significa che dobbiamo piacergli. Fuzzy e nocivo, dogfennel è un'erba da non sottovalutare. Se hai questa pianta dei parassiti che si aggira intorno al tuo giardino o che ti spunta dal prato, hai un sacco di opzioni per il controllo.
Cos'è Ligularia? Ci sono 150 specie nel genere Ligularia . La maggior parte di questi ha un bel fogliame ornamentale e occasionalmente fiori. Vivono in aree vicino all'acqua in Europa e in Asia. I ligularia si trovano in terreni paludosi e paludosi, ma possono sopravvivere in aree asciutte con acqua supplementare.
Quando ero un bambino andavamo a caccia di sacche per uova di mantide religiosa. Gli insetti dall'aspetto preistorico avevano un'attrazione magnetica per i bambini e siamo rimasti senza gioia mentre guardavamo i bambini in miniatura eruttare dal sacco. Le preghiere della mantide sono molto apprezzate nel giardino a causa della loro natura predace contro gli insetti che affliggono le nostre piante
La pianta di arbusto rosso menta ( Clinopodium coccineum ) è una pianta perenne autoctona con molti nomi comuni. Si chiama basilico scarlatto, rosso salato, balsamo scarlatto e, più comunemente, balsamo rosso scarlatto. Se non avete indovinato, la pianta dell'arbusto rosso della menta è nella famiglia della menta e porta i fiori rosso-cupo. S
I giardinieri adorano il cespuglio di farfalle ( Buddleja davidii ) per i suoi fiori brillanti e per le farfalle che attira. Questo arbusto a prova di freddo cresce rapidamente e può raggiungere le sue dimensioni mature fino a 10 piedi di altezza e 10 piedi di larghezza in pochi anni. Continuate a leggere per informazioni sui problemi delle farfalle a farfalla, inclusi parassiti e malattie delle farfalle a farfalla.