Propagazione di Aloe Vera - Tagli di aloe vera radicamento o separazione di aloe Pups


L'aloe vera è una pianta d'appartamento popolare con proprietà medicinali. La linfa delle foglie ha meravigliosi benefici topici, specialmente sulle ustioni. Il loro fogliame levigato, lucido e grassoccio favoloso e la facilità di cura rendono queste piante d'appartamento aggiunte ideali nella casa. Spesso, le persone vogliono condividere le loro piante di aloe con gli amici e si chiedono come iniziare una pianta di aloe. Diamo un'occhiata al radicamento di una pianta di aloe vera da una foglia che taglia e separa i cuccioli di aloe.

Informazioni sulla propagazione delle piante di aloe

Molte persone chiedono: "Posso coltivare una pianta di aloe da un taglio di foglie?" Puoi, ma il metodo di maggior successo della propagazione delle piante di aloe è da offset o "cuccioli" con piante risultanti quasi immediatamente.

L'aloe vera è una pianta grassa e come tale è correlata al cactus. I cactus sono abbastanza facili da propagare da talee, ma le talee di aloe vera, con il loro alto contenuto di umidità, raramente diventano piante vitali. Piantare una foglia di pianta di aloe vera sembra come dovrebbe funzionare, ma tutto quello che otterrete è una foglia marcia o avvizzita.

Di conseguenza, le talee di aloe vera non sono il metodo più affidabile per la propagazione delle piante. Un modo migliore per condividere questa deliziosa pianta è la rimozione degli offset.

Come iniziare una pianta di Aloe Vera

Separare i cuccioli di aloe, noti anche come aloe offset o rametti di aloe, è un processo semplice che persino un giardiniere domestico nervoso può intraprendere con pochi strumenti e solo un po 'di conoscenza. I cuccioli di aloe sono essenzialmente piante del bambino che condividono parte del sistema radicale della pianta madre, quindi tutto quello che devi fare per avviare una pianta di aloe da un cucciolo è aspettare che sia abbastanza grande da rimuovere dalla pianta madre.

La dimensione di rimozione dell'offset dipenderà dalla varietà di aloe. Come regola generale, attendi che l'offset sia di almeno un quinto delle dimensioni della pianta madre o abbia diversi gruppi di foglie vere.

Aloe molto vecchie e grandi possono essere rimosse dai loro cuccioli quando sono piccole, ma devono comunque avere abbastanza foglie (almeno tre) per produrre i propri zuccheri vegetali per la sopravvivenza. Il cucciolo deve essere abbastanza maturo per radicare con successo una pianta di aloe vera.

Passi per separare i cuccioli di aloe

Una volta che il cucciolo di aloe ha le giuste dimensioni, rimuovere lo sporco dalla base del cucciolo. Esaminare l'area e determinare dove sarebbe il posto giusto da tagliare per rimuovere il cucciolo di aloe. Quando il cucciolo esce dalla pianta madre di aloe, dovrebbe avere un sistema completo di radici attaccato.

Usa un coltello affilato e pulito per tagliare il cucciolo di aloe lontano dalla pianta madre. Gli strumenti puliti sono importanti per separare i cuccioli di aloe, al fine di prevenire la contaminazione da malattie e parassiti e produrre una superficie pulita che si accumulerà rapidamente con il terreno di semina.

Piantare il cucciolo appena rimosso nella miscela di invasatura di cactus secco o crearne uno con una parte di terriccio e una parte di sabbia. Lascia che si sieda per una settimana, poi innaffia il terreno. Dopo questo, puoi prenderti cura del cucciolo di aloe vera come faresti con una normale pianta di aloe.

È quindi possibile passare il succulento appena iniziato a giardinieri e amici devoti.

Articolo Precedente:
Avere un bellissimo prato verde è un meraviglioso accento per la tua casa e lo spazio di vita, e può davvero fare la differenza nell'aspetto della tua casa. Vorremmo tutti avere il primo prato vincitore di un premio, ma non è sempre facile da ottenere. Per quelli di noi che non possono permettersi la manutenzione professionale del prato, potrebbe richiedere tempo e sforzi per ottenere i risultati desiderati. C
Raccomandato
La mia pianta di rosa muschio non fiorisce! Perché il mio muschio non fiorirà? Qual è il problema quando portulaca non fiorirà? Le rose di muschio (Portulaca) sono piante belle e vivaci, ma quando non ci sono fiori su portulaca, può essere deludente e decisamente frustrante. Continua a leggere per possibili ragioni e soluzioni quando non ci sono fiori sulle rose di muschio. Qua
Cos'è un bunya tree? I pini Bunya ( Araucaria bidwilli ) sono delle conifere straordinarie originarie delle regioni subtropicali della costa orientale australiana. Questi alberi notevoli non sono veri pini, ma membri di un'antica famiglia di alberi noti come Araucariaceae. Per ulteriori informazioni sul pino Bunya, compresi i suggerimenti su come coltivare un albero bunya, continua a leggere.
La California, come molti altri stati, sta lavorando al ripristino di specie vegetali autoctone. Una di queste specie indigene è la ghiandaia viola, che la California ha chiamato come erba di stato a causa della sua importante storia. Che cosa sono i verdi aghi? Continua a leggere per ulteriori informazioni su ghiacciolo viola, nonché consigli su come far crescere le ricci viola.
Di Stan V. Griep American Rose Society Consulting Maestro Rosarian - Rocky Mountain District Una malattia della rosa comune è conosciuta come macchia nera ( Diplocarpon rosae ). Il nome è molto appropriato, in quanto questa malattia fungina forma macchie nere su tutto il fogliame dei cespugli di rose.
La pianta in ghisa ( Aspidistra elatior ), nota anche come pianta da ferro e pianta da ballo, è una pianta d'appartamento estremamente resistente e una pianta perenne preferita in alcune regioni. Le piante di ghisa in crescita sono particolarmente favorite da coloro che non hanno molto tempo per la cura delle piante, in quanto questa specie può sopravvivere anche nelle condizioni più estreme in cui altre piante potrebbero avvizzire e morire, il che rende le piante in ghisa un vero toccasana. C
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) L'EAB (Emerald ash tree borer) è un insetto invasivo non nativo scoperto negli Stati Uniti durante l'ultimo decennio. Il danno alla trivellatura delle ceneri è significativo in tutte le specie di frassini del Nord America che si infettano.