Poinsettia Care A Natale: cosa fare con stelle di Natale dopo le vacanze


Di Nikki Tilley
(Autore del giardino Bulb-o-licious)

Quindi hai ricevuto una pianta di poinsettia durante le festività natalizie, ma cosa diamine farai dopo, ora che le vacanze sono finite? Continuate a leggere per trovare suggerimenti su come prendersi cura di una poinsettia dopo Natale in questo articolo in modo che possiate, si spera, godervi la vostra pianta tutto l'anno.

Mantenendo le Stelle di Natale dopo le vacanze

Con le loro brattee dai colori vivaci che fasciano le piante durante i giorni di punta del tardo autunno e dell'inverno, e giusto in tempo per Natale, chi non ama la stella di natale. Detto questo, una volta che le vacanze sono finite, molti di noi sono rimasti con domande su cosa fare dopo. Manteniamo la pianta o la lanciamo? Dopo tutto, non ce ne sarà un altro disponibile l'anno prossimo, come i sempre abbondanti crisantemi che rivestono le vetrine e gli asili nido ogni autunno.

Bene, la buona notizia è che prendersi cura delle piante di poinsettia dopo Natale è possibile, ma tieni presente che le stelle di Natale dopo le vacanze richiedono un'attenzione specifica.

Come prendersi cura di una Poinsettia Dopo Natale

Dopo Natale, la cura della stella di Natale inizia con condizioni di crescita adatte. Se hai avuto cura di tenere la tua stella di Natale in una bella finestra tiepida e soleggiata (priva di correnti d'aria) finora, sei a metà strada. Dovrebbe ricevere almeno 6 ore di luce solare diretta e indiretta ogni giorno.

Per la fioritura continua della tua stella di Natale dopo Natale, la pianta ha anche bisogno di temperature diurne tra 65 e 70 gradi F. (18 e 21 C.) e leggermente più fresca di notte, anche se tenerla sopra i 60 F. (15 C.) per evitare goccia di foglie

Continuare la normale routine di irrigazione fino alla primavera (o il primo di aprile), quindi lasciare asciugare gradualmente. Intorno alla metà di aprile o maggio, o se la pianta diventa leggy, tagliare i gambi a circa 4 pollici sopra il suolo e riposare in un contenitore più grande con un impasto fresco e sterile (anche il mix senza suolo è buono). Nota : è possibile rimuovere qualsiasi parte sbiadita o secca della pianta in qualsiasi momento.

Innaffia accuratamente e poi rimetti la pianta in una finestra soleggiata. Controllare periodicamente la poinsettia per assicurarsi che la pianta abbia un'umidità adeguata. Acqua di nuovo solo quando la superficie del terreno è asciutta al tatto.

Dopo che la nuova crescita inizia, nutrite la vostra stella di Natale ogni due settimane alla velocità raccomandata con un fertilizzante per piante da appartamento per tutti gli usi.

All'inizio dell'estate, quando le temperature notturne rimangono sopra i 50 F. (10 C.), è possibile spostare la pianta all'aperto (nel suo vaso) in un luogo leggermente ombreggiato. A poco a poco, consentire alla pianta di ottenere più luce fino a dare finalmente pieno sole. Continua ad annaffiare e concimare la pianta come al solito.

Ritagliare se necessario in estate (in genere intorno alla prima metà del mese di luglio), pizzicando circa un pollice di crescita terminale da ciascun gambo. Dagli un'altra potatura verso la prima parte di settembre. Tagliare da due a tre pollici per favorire la ramificazione laterale, consentendo a 3 o 4 foglie di rimanere su ogni tiro.

A questo punto, dovrebbe essere abbastanza fresco fuori, 55-60 F. o 12-15 C., per garantire di portare la pianta in casa vicino a una finestra soleggiata. Ancora una volta, mantenere temperature interne simili a quelle precedenti (da 65 a 70 F. o da 18 a 21 C.) e continuare ad irrigare e concimare.

Ora arriva la parte divertente ... facendolo sbocciare in tempo per Natale. Le stelle di Natale richiedono una breve durata del giorno per fiorire e formano quelle brattee colorate che amiamo così tanto. Inizia a tenere la tua stella di natale nella completa oscurità per circa 12-14 ore dalla prima parte di ottobre fino al giorno del ringraziamento o da 8 a 10 settimane. Basta metterlo in un armadio o coprire con una grande scatola ogni sera e poi restituire la pianta alla sua finestra soleggiata durante la parte restante della giornata.

Entro il Ringraziamento, dovresti essere in grado di interrompere del tutto il periodo buio, posizionando la pianta in una zona soleggiata per almeno sei ore al giorno. Ridurre l'acqua e il fertilizzante. Poi, a Natale, la tua poinsettia in fiore, si spera, sarà il fulcro della decorazione natalizia e sarà pronta per ricominciare il ciclo.

Mentre non c'è alcuna garanzia che la tua stella di Natale possa ricrescere anche con la massima cura, vale sicuramente la pena provarla. Ricorda, però, che anche il fogliame è bello. Prendersi cura delle piante di poinsettia dopo Natale è facile.

Articolo Precedente:
La pianta di scorzonera ( Tragopogon porrifolius ) è un ortaggio vecchio stile che è molto difficile da trovare nel negozio di alimentari, il che significa che la scorzonera come pianta da giardino è divertente e inusuale. I nomi comuni di questo ortaggio comprendono l'ostrica vegetale e l'ostrica vegetale, a causa del suo distinto sapore di ostrica. P
Raccomandato
Viburni sono una delle piante ornamentali più popolari. Viburnum del sud Arrowwood non fanno eccezione. Queste piante native del Nord America hanno tutto il fascino dei loro cugini introdotti più una robustezza per una varietà di climi che li rende molto utili nel paesaggio. Come ulteriore vantaggio, la cura dell'arbusto Southern Arrowwood è un gioco da ragazzi poiché la pianta non ha gravi problemi di pianta o di malattia ed è adattabile a molti tipi di terreno ed esposizioni. Impa
Il batterio ascocitico è una malattia fungina che può attaccare e causare infezioni in tutti i tipi di piante di pisello. Sfortunatamente, non ci sono varietà resistenti alle malattie e nessun fungicida registrato per l'uso contro la ruggine dei piselli con aschochitia. La migliore medicina in questo caso è la prevenzione. Ch
L'angelita margherita è un wildflower nativo e robusto che cresce spontaneamente in praterie e deserti asciutti e aperti in gran parte degli Stati Uniti occidentali. Le piante di angelita margherita fioriscono durante la primavera e l'estate nella maggior parte dei climi, ma se si vive in un clima con inverni miti, si può godere dei fiori giallo-chiaro, simili a margherite durante tutto l'anno.
Ah, pomodori. I frutti succosi e dolci sono perfetti da soli o abbinati ad altri alimenti. Coltivare i tuoi pomodori è gratificante, e non c'è niente come un frutto appena raccolto appena fuori dalla vite. Seminare i pomodori presto in casa aiuta i giardinieri del nord ad apprezzare questi super frutti, ma i problemi della piantina di pomodori possono sopprimere sogni di capresi e BLT.
I cuccioli di piante di banano sono in realtà polloni, o ramoscelli, che crescono dalla base della pianta di banana. Puoi trapiantare un cucciolo di banano per propagare un nuovo banano? Certamente puoi, e dividere i cuccioli di banana è più facile di quanto tu possa pensare. Continuate a leggere per saperne di più. Co
L'albero mediterraneo conosciuto come alloro, o Laurus noblilis , è la baia originale che tu chiami baia dolce, alloro o alloro greco. Questo è quello che stai cercando per profumare i tuoi stufati, zuppe e altre creazioni culinarie. Ci sono altre varietà di alloro? In tal caso, altri tipi di alloro sono commestibili? C