Piantare meloni: informazioni sui meloni in crescita


Di Kathee Mierzejewski

Quando stai pianificando il tuo giardino estivo, non puoi dimenticare di coltivare meloni. Forse ti starai chiedendo, come crescono i meloni? Non è troppo difficile coltivare meloni. Continuate a leggere per saperne di più.

Suggerimenti per coltivare meloni

Ci sono molti consigli per coltivare meloni che sentirai quando dirai alla gente che stai piantando meloni. Uno dei migliori è ricordare che il terreno dovrebbe essere leggermente acido - con un pH intorno a 6, 0 a 6, 5.

Un altro dei migliori consigli per far crescere i meloni è che si incrociano facilmente con altre piante rampicanti come cetrioli e zucca. Pertanto, li pianta lontano da queste piante in modo che non avvengano incroci.

I meloni sono una pianta di stagione calda che gode veramente di temperature medie tra 70 e 80 F. (21-27 C.). Dopo tutto il pericolo di gelo è passato e il terreno è caldo, coltivare bene l'area e rimuovere eventuali bastoni e rocce. Formate piccole colline nel terreno perché i meloni sono piante rampicanti.

Come piantare i meloni

Piantare i meloni dovrebbe essere fatto con 3-5 semi per collina a circa 2 pollici di distanza e 1 pollice di profondità. Innaffia i semi bene dopo aver piantato i meloni. Una volta che le piante crescenti di melone arrivano attraverso il terreno, aspettate che due di esse siano più alte delle altre e rimuovete il resto.

Se vivi in ​​un clima più freddo, è ancora possibile coltivare meloni. Potresti piantare i semi nel terreno e usare il pacciame di plastica nero, permettendo ai semi di crescere attraverso la plastica. La plastica manterrà il terreno caldo intorno ai meloni in crescita e contribuirà a mantenere le infestanti al minimo.

Nei climi più freddi si può anche iniziare piantando meloni al chiuso. Una volta che il tempo è giusto, puoi trapiantare le tue piantine all'aperto. Le piante sono abbastanza sensibili alle temperature più fresche. Pertanto, prima di piantare meloni all'aperto, assicurati di indurire le tue piantine in modo che sopravvivano.

Come prendersi cura dei meloni in crescita

I meloni in crescita richiedono circa un pollice o due di acqua a settimana. Assicurati di non dimenticare di annaffiarli quando ci sono periodi di pioggia. Inoltre, dovrebbero essere fecondati ogni due o tre settimane.

Quando le piante iniziano a fiorire, non ti preoccupare se il fiore appassisce e non appaiono meloni. La seconda fioritura è in realtà i fiori femminili che producono il frutto. I primi fiori sono maschi.

Rallenta l'irrigazione quando si avvicina alla raccolta dei meloni in crescita. Fermare l'irrigazione vicino al raccolto permetterà un frutto più dolce. Innaffiandoli troppo verso la raccolta, si innaffierà il sapore.

Saprai che i tuoi meloni sono abbastanza maturi quando ne prendi uno e annusi la pelle. Se riesci a sentire l'odore del melone attraverso la pelle, i tuoi meloni sono abbastanza maturi da raccogliere.

Articolo Precedente:
La maggior parte delle persone che sono in aromaterapia e oli essenziali sono consapevoli della fragranza unica e rilassante di sandalo. A causa di questa fragranza tanto desiderata, le varietà autoctone di sandalo in India e Hawaii furono quasi raccolte all'estinzione nel 1800. La richiesta di legno di sandalo da parte dei re golosi delle Hawaii era tale che gran parte degli operai agricoli dovevano coltivare e raccogliere solo legno di sandalo.
Raccomandato
Il diradamento della ciliegia significa rimuovere i frutti immaturi da un ciliegio molto carico. Si assottiglia un albero da frutto per permettere al frutto restante di svilupparsi più pienamente e di aiutare il frutto a prepararsi per l'anno successivo. Di solito i ciliegi che si diradano non sono necessari.
Le viti in giardino servono a molti scopi utili, come l'ombreggiatura e lo screening. Crescono velocemente e la maggior parte fiorisce o produce anche frutta. Se non hai molto sole nel tuo giardino, puoi ancora goderti la coltivazione delle viti all'ombra; hai solo bisogno di sapere quali piante funzioneranno meglio
Hai sentito il detto "proprio come due piselli in un baccello." Bene, la natura del compagno che pianta con i piselli è simile a quell'idioma. Le piante per i piselli sono semplicemente piante che crescono bene con i piselli. Cioè, sono reciprocamente vantaggiosi l'uno con l'altro.
Affinché le piante possano sopravvivere e prosperare, richiedono certe cose. Tra queste cose ci sono terra, acqua, fertilizzanti e luce. Le diverse piante richiedono diversi gradi di luce; alcuni preferiscono il sole del mattino, alcuni come il sole di tutti i giorni, alcuni godono di luce filtrata per tutto il giorno e altri ombra.
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) Verso la fine dell'inverno ci aspettiamo che le vivaci fioriture dei narcisi si aprano e ci assicuri che la primavera è in arrivo. Ogni tanto qualcuno dice "I miei narcisi non fioriscono" quest'anno. Questo succede per vari motivi.
Cos'è la croce di Sant'Andrea? Membro della stessa famiglia di piante dell'iperico, la croce di Sant'Andrea ( Hypericum hypericoides ) è una pianta perenne eretta che cresce in zone boschive nella maggior parte degli stati a est del fiume Mississippi. Si trova spesso nelle paludi e nelle zone umide.