Piantare il melone - Come coltivare meloni cantalupo


Di Nikki Tilley
(Autore del giardino Bulb-o-licious)

L'impianto di melone, noto anche come melone, è un melone popolare che viene comunemente coltivato in molti giardini domestici, oltre che commercialmente. È facilmente riconoscibile dalla crosta simile alla rete e dall'arancione dolce all'interno. I cantalupi sono strettamente legati ai cetrioli, alle zucche e alle zucche e, pertanto, condividono condizioni di crescita simili.

Come coltivare il cantalupo

Chiunque coltivi cucurbitacee (zucca, cetriolo, zucca, ecc.) Può coltivare meloni. Quando piantate il melone, aspettate che la minaccia del gelo sia passata e che il terreno si sia riscaldato in primavera. Puoi seminare i semi direttamente in giardino o in appartamenti all'interno (fai questo bene prima della loro semina iniziale all'aperto), oppure puoi usare trapianti acquistati da vivai o centri di giardinaggio rispettabili.

Queste piante hanno bisogno di molto sole con terreno caldo e ben drenante, preferibilmente con livelli di pH tra 6, 0 e 6, 5. I semi sono generalmente piantati ovunque da ½ a 1 pollice di profondità, e in gruppi di tre. Anche se non richiesto, mi piace piantarli in piccole colline o tumuli come faccio con altri membri della cucurbita. Le piante di cantalupo sono generalmente distanziate di circa 2 piedi l'una dall'altra con file distanti tra loro 5 e 6 metri.

I trapianti possono essere impostati una volta che le temperature si sono riscaldate e hanno sviluppato la loro seconda o terza serie di foglie. Le piante acquistate sono normalmente pronte per essere piantate immediatamente. Anche questi dovrebbero essere distanziati di circa 2 piedi l'uno dall'altro.

Nota : è anche possibile piantare meloni lungo una recinzione o consentire alle piante di arrampicarsi su un traliccio o una piccola scala a pioli. Assicurati di aggiungere qualcosa che cullerà i frutti mentre crescono, come una fionda fatta con collant, o metti i frutti sui gradini della tua scala.

Prendersi cura e raccogliere la pianta di cantalupo

Dopo la semina delle piante di melone, dovrai annaffiarle completamente. Richiederanno anche un'annaffiatura settimanale di circa 1-2 pollici, preferibilmente attraverso l'irrigazione a goccia.

Il pacciame è un altro fattore da considerare quando si coltiva il melone. Il pacciame non solo mantiene il terreno caldo, che gode di queste piante, ma aiuta a trattenere l'umidità, riduce al minimo la crescita delle infestanti e mantiene la frutta fuori dal terreno (ovviamente è possibile posizionarle anche su piccoli pezzi di legno). Mentre molte persone preferiscono usare il pacciame di plastica quando coltivano meloni, puoi usare anche la paglia.

Entro circa un mese circa dopo che la frutta è stata impostata, i meloni devono essere pronti per la raccolta. Un melone maturo si separerà facilmente dallo stelo. Pertanto, se non sei sicuro su quando raccogliere, puoi semplicemente controllare il gambo dove è attaccato il melone e vedere se il melone si stacca. Se non lo fa, lascia un po 'più a lungo ma controlla spesso.

Articolo Precedente:
Sono cresciuto in una zona nei pressi di un vecchio meleto e i vecchi alberi nodosi erano qualcosa da vedere, come grandi signore artritiche ancorate alla terra. Mi sono sempre chiesto delle crescite nodose sui meli e da allora ho scoperto che ci sono un paio di cose che possono causarle. Continua a leggere per saperne di più su queste escrescenze di melo.
Raccomandato
Fleabane è un diverso genere di piante con più di 170 specie trovate negli Stati Uniti. La pianta è spesso vista crescere nei pascoli e nelle aree aperte o lungo i bordi delle strade. Sebbene siano disponibili varietà ibride di fleabane ben educate, molti tipi di pulci sono infestanti invasive che spostano le piante native. Ne
Mi piace il cibo che devi lavorare un po 'per arrivare. Il granchio, il carciofo e il mio preferito, il melograno, sono esempi di cibi che richiedono un piccolo sforzo in più da parte tua per ottenere l'interno delizioso. I melograni non sono solo deliziosi ma ottengono punti bonus per i loro alti livelli di antiossidanti, portando molti a cimentarsi con la crescita del melograno.
Un arancio o un tiglio può fornire un profumo straordinario per le notti nel patio e frutta per le bevande mentre si diverte, ma se il tuo albero fosse malato, sapresti come individuare i sintomi della malattia degli agrumi? Questa malattia è un problema serio in tutti gli stati produttori di agrumi, causando lo sviluppo di sintomi di cellule di agrumi infetti che mimano le carenze nutrizionali e i frutti immangiabili che mantengono parte della sua colorazione verde.
Mi azzarderei a dire che come giardinieri, la maggior parte, se non tutti noi abbiamo coltivato pomodori. Uno dei crescenti dolori nella coltivazione del pomodoro, una delle possibili moltitudini, è il virus dei germogli di pomodoro. Quali sono alcuni dei sintomi della malattia dei germogli di pomodoro e come possiamo combattere la grande gemma nei pomodori?
Trovato in tutto il mondo, ma principalmente nei boschi ombrosi dell'Asia e del Nord America, lo zenzero selvatico è un perenne non legato allo zenzero culinario, Zingiber officinale . Ci sono una grande varietà di specie e cultivar tra cui scegliere, facendo la domanda: "Puoi coltivare piante di zenzero in natura?&
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Sapevi che puoi piantare le tue noccioline a casa? Questo raccolto di stagione calda è in realtà facile da coltivare in un orto domestico. Continua a leggere per imparare come far crescere le arachidi nel tuo giardino. Come far crescere le arachidi Le arachidi ( Arachis hypogaea ) preferiscono una stagione di crescita lunga e calda e sono tipicamente piantate dalla metà alla tarda primavera (dopo che la minaccia del gelo è passata) fino a metà estate. Qua