Propagazione vegetale: suggerimenti per la propagazione di radici avventizie


Le piante hanno bisogno di radici per fornire supporto, cibo e acqua e come deposito di risorse. Le radici delle piante sono complesse e si trovano in una varietà di forme. Le radici avventizie sono tra questi vari tipi di forme delle radici e possono indubbiamente indurti a chiedersi cosa significa "avventizia"? La crescita di radici avventizie si stacca da gambi, bulbi, cormi, rizomi o tuberi. Non fanno parte della crescita delle radici tradizionali e forniscono un mezzo per la diffusione di una pianta senza fare affidamento sui sistemi di radici sotterranee.

Che cosa significa avventizia?

Le piante con radici avventizie hanno un vantaggio in più sulle piante con radici tradizionali. La possibilità di germogliare radici da parti della pianta che non sono radici effettive significa che la pianta può estendersi e propagarsi da diversi mezzi. Questo aumenta le sue possibilità di sopravvivenza e capacità di crescere ed espandersi.

Alcuni esempi di sistemi di radici avventizie potrebbero essere i gambi di edera, i rizomi di equiseto a rapida diffusione o le radici che si formano da alberi di pioppi e legami tra loro. Lo scopo principale di tale crescita delle radici è aiutare a fornire ossigeno alla pianta. Questo è utile in aree soggette a inondazioni o dove i terreni sono poveri e inospitali.

Piante con radici avventizie

Esistono molti tipi di piante che usano radici avventizie per migliorare le loro possibilità di crescita e sopravvivenza. Querce, cipressi e mangrovie sono alberi che usano radici avventizie per aiutare a stabilizzare un boschetto, propagare e condividere risorse.

Il riso è una fonte alimentare di base che cresce e si diffonde attraverso radici avventizie rizomose. Felci, muschio di randello e l'equiseto già citato si diffondono da radici sotterranee che spuntano radici avventizie.

La crescita delle radici avventizie è estremamente evidente nei fichi strangolatore, che producono questo tipo di radice come supporto. Queste radici possono diventare più grandi dell'albero principale e attraversare piante più grandi, abbracciandole per sostenere il fico mentre tende verso la luce. Allo stesso modo, il filodendro produce radici avventizie in ciascun nodo, che lo aiutano a scalare e raccogliere risorse.

Propagare le radici avventizie

Le radici avventizie sono prodotte da cellule di germoglio. Queste si formano quando le cellule staminali o le gemme ascellari cambiano lo scopo e si dividono nel tessuto radicale. La crescita accidentale delle radici è spesso stimolata da ambienti a bassa emissione di ossigeno o condizioni di alto etilene.

Gli steli avventizi forniscono un metodo importante per la clonazione e la propagazione di varie piante. Poiché le radici sono già su questi steli, il processo è ancora più semplice della crescita dei terminali di root. Le lampadine sono un classico esempio di un organismo di deposito costituito da tessuto staminale, che produce radici avventizie. Queste lampadine producono bulblets nel tempo, che possono essere divisi dal bulbo principale e iniziare come nuove piante.

Altre piante con radici su steli superficiali si propagano tagliando una sezione del fusto con una buona crescita delle radici appena sotto un nodo. Piantare la zona della radice in terreno senza suolo, come la torba, e mantenere moderatamente umido fino a quando le radici crescono e si diffondono.

La propagazione delle radici avventizie fornisce un metodo di clonazione più rapido rispetto alle talee, poiché le radici sono già presenti e non è necessario alcun ormone radicante.

Articolo Precedente:
Gli oleandri ( Nerium oleander ) sono grandi arbusti a cespuglio con bellissimi fiori. Sono piante di facile manutenzione in climi più caldi, tolleranti al caldo e alla siccità. Tuttavia, gli oleandri possono essere gravemente danneggiati o addirittura uccisi dal freddo invernale. Perfino i cespugli di oleandro resistenti all'inverno possono morire se le temperature calano vertiginosamente.
Raccomandato
Le more deliziose, mature e succose sono il sapore della tarda estate, ma se avete frutti acerbi di mora sulle vostre viti quando dovreste raccogliere, può essere una grande delusione. Le more non sono le piante più esigenti, ma non annaffiarle adeguatamente può portare a frutti acerbi. Un colpevole particolare può anche essere il colpevole. Cu
In genere è molto facile coltivare questi fiori appariscenti, ma quando i boccioli di giglio di calla non si aprono, perdi la loro bellezza. Fare aprire i boccioli alle callas non è in genere difficile, ma potrebbero esserci alcuni problemi di facile soluzione in corso con il tuo impianto. Modificando una o due cose dovrebbe aiutarti a riavere le tue fioriture.
Se stai cercando una pianta che ami l'ombra per riempire un vuoto nel paesaggio, potresti provare uno zenzero selvatico. Lo zenzero selvatico è un tempo fresco, perenne con una serie vertiginosa di motivi e colori delle foglie, che lo rendono un esemplare particolarmente attraente per il giardino all'ombra o come piante portacontainer.
Le palme Sago sono una delle meraviglie superstiti di un'epoca in cui i dinosauri vagavano per la terra. Queste piante antiche sono state trovate fossilizzate dall'era mesozoica. Non sono veramente palme ma cicadee e sono noti per la loro robustezza e tolleranza a numerose condizioni di crescita
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) Hai visto spaventapasseri in giardino, spesso con zucche e balle di fieno come parte di un'esposizione autunnale. Gli spaventapasseri del giardino possono sembrare felici, tristi o brutti, oppure possono apparire solo come elementi decorativi
Di Liz Baessler è un'aggiunta popolare ai giardini fioriti, e per una buona ragione. È una pianta perenne che si arrampica senza fatica e dovrebbe produrre in modo affidabile cascate di fiori luminosi per anni. Ma quando esattamente puoi aspettarti queste fioriture? Non c'è una risposta facile a questa domanda, poiché l'ampia gamma di varietà fiorisce in momenti così diversi e per durate così diverse. Conti