Controllo della peppervina: suggerimenti sulla gestione dei peperoni in giardino


Bacche colorate Hardy. Buona copertura del terreno. Salita su tralicci. Resistente ai parassiti Oooh! Aspetta: non eccitarti troppo. Queste caratteristiche desiderabili appartengono a quella che molti considerano essere una pianta indesiderabile. Sto parlando di peppervine. Cos'è la pepiera, chiedi? La peppervina ( Ampelopsis arborea ) è una pianta rampicante perenne originaria dei 48 stati più bassi e di Porto Rico. Per alcuni può essere conosciuto come "buckvine" e "prurito bovino", ma per altri può essere noto come imprudente perché è molto invasivo a causa del suo vigoroso sistema radicale. Una volta che prende piede, supererà un giardino e soffocherà le piante sul suo cammino. Continua a leggere per saperne di più sul controllo dei peppervini.

Cos'è Peppervine?

La peppervina è un cugino stretto dell'uva ma, come accennato in precedenza, dà il vino anziché il vino. È una pianta invasiva vigorosa che può salire fino a un'altezza di 6 metri. Questa pianta a gambo legnoso produce fiori bianco-verdastri durante i mesi estivi e viene caricata con bacche in autunno.

Le foglie emergono con una tonalità rossastra e diventano verde scuro alla maturità. Anche le bacche su un cluster passano attraverso uno spettro di quattro colori mentre maturano, iniziando dal verde, poi dal bianco, dal rosso e infine dal blu-nero. Dato che le bacche maturano a tassi diversi, i grappoli di bacche possono essere piuttosto colorati. Uccelli e mammiferi hanno contribuito alla diffusione di questa pianta consumando le bacche e disperdendo il seme nelle loro deiezioni.

Come sbarazzarsi di Peppervine

Se sei pepato di pepe e chiedendo "come sbarazzarsi di pepe" in giardino, hai delle opzioni. Tieni presente che queste opzioni per il controllo delle piante di peppervine richiedono la dovuta diligenza e persistenza. Quando si gestiscono i peperoni, si desidera monitorare e trattare costantemente un'area interessata per un periodo di alcuni anni per assicurarsi di aver sradicato l'impianto di peppervine e ostacolato un possibile ritorno.

Se la tua boscaglia racchiude solo una piccola area, il tuo miglior ricorso è una buona mano vecchio stile che tira in primavera prima che la pianta fiorisca e produca semi. Quando si tira la mano, questo metodo di controllo della peppervina è più efficace se si riesce a rimuovere il più possibile la radice del rubinetto della pianta. Tuttavia, le piante più vecchie e sviluppate possono avere radici di rubinetto così profonde che non si spostano. Non è un problema! Puoi incontrare la resistenza tagliando il gambo della pianta vicino al terreno e trattando il gambo tagliato con un diserbante a foglia larga.

A volte, tuttavia, tirare le mani non è pratico a causa delle dimensioni dell'area limitata o dei limiti del giardiniere. In questo caso, il controllo chimico può essere la tua unica risorsa per la gestione dei peperoni. Esistono diverse sostanze chimiche che possono essere utilizzate per il controllo delle piante di peppervine, molte con nomi che sono un boccone!

Per sopprimere le piantine emergenti, potresti prendere in considerazione l'uso di erbicidi pre-emergenti come:

  • diuron
  • Indaziflam (Alion)
  • Norflurazon (solicam)
  • simazina
  • atrazina
  • isoxaben

Per decimare le erbacce che crescono attivamente, possono essere usati Atrazina, Metribuzina, Sulfentrazone o glifosato combinato con 2, 4-D, carfentrazone (Aim) o saflufenacil (Treevix). Quando si maneggiano e si applicano sostanze chimiche, assicurarsi di seguire sempre tutti i protocolli di sicurezza e le istruzioni per l'applicazione.

Articolo Precedente:
Gli alberi di pino sono belle aggiunte al paesaggio, fornendo ombra e schermatura fuori dal resto del mondo per tutto l'anno. Gli aghi lunghi ed eleganti e le pigne rustiche non fanno che aumentare il valore estetico del tuo albero di Natale. Purtroppo, la ruggine del blister di pino bianco è una malattia diffusa e grave dei pini ovunque, ma conoscendo i primi segnali di allarme potresti essere in grado di proteggere il tuo albero per gli anni a venire.
Raccomandato
Di Stan V. Griep American Rose Society Consulting Maestro Rosarian - Rocky Mountain District Ci sono momenti in cui una speciale fioritura rosa deve essere preservata più a lungo della loro tipica vita in vaso. Momenti speciali nella vita come matrimoni o anniversari, bouquet di compleanno, la nascita di un bambino e il passaggio della bomboletta di rose di una persona cara sono gli oggetti che desideriamo trattenere il più a lungo possibile.
Gli alberi di ontano nero ( Alnus glutinosa ) sono alberi decidui a crescita rapida, che amano l'acqua, altamente adattabili e provengono dall'Europa. Questi alberi hanno molti usi nel paesaggio domestico e una serie di qualità che li rendono molto attraenti. Continuate a leggere per saperne di più.
I cetrioli freschi del giardino sono una vera delizia, ma a volte un giardiniere morde un cetriolo locale e pensa: "Il mio cetriolo è amaro, perché?" Capire cosa causa il cetriolo amaro può aiutare a prevenire l'assunzione di cetrioli amari. Perché un cetriolo è amaro I cetrioli fanno parte della famiglia Cucurbit, insieme a squash e meloni. Que
Nella mia mente, i fagioli raccolti freschi sono l'epitome dell'estate. A seconda delle tue preferenze e delle dimensioni del giardino, la decisione di piantare fagioli polari o fagioli cespugli è la questione principale. Molti giardinieri sentono che i fagioli polari hanno un sapore migliore e, naturalmente, il loro habitat è verticale e sono, quindi, una scelta migliore per quelli di noi con spazio orto limitato.
A meno che tu non sia del tutto ignaro, probabilmente avrai notato la recente esplosione dei giardini del quartiere. Usare spazi vuoti come giardini non è affatto una nuova idea; infatti, è ricco di storia. Forse, c'è un lotto libero nel tuo quartiere che hai spesso pensato sarebbe perfetto per un orto comunitario. L
Le camomille sono piccole piante allegre. Dolcemente profumato come le mele fresche, le camomille vengono utilizzate come bordi ornamentali aiuole, piantate in giardini di cottage e di erbe, o coltivate come sostituti del prato di facile manutenzione e impollinatori. Sono anche usati come difesa contro i parassiti e le malattie nell'orto