Informazioni sulla refrigerazione di Apple: quante ore di freddo hanno bisogno di mele


Se coltivi alberi di mele, avrai sicuramente familiarità con le ore di freddo per i meli. Per quelli di noi che sono nuovi alla coltivazione delle mele, quali sono esattamente le ore di freddo? Quante ore di freddo hanno bisogno le mele? Perché gli alberi di mele hanno bisogno di refrigerazione? Sembra tutto un po 'confuso, ma il seguente articolo contiene tutte le informazioni di cui si ha probabilmente bisogno.

Informazioni agghiaccianti Apple

Quindi sei immerso nella scelta di meli di radice nuda da un catalogo per la tua particolare zona USDA e noti che non solo la zona di resistenza è elencata, ma anche un altro numero. Nel caso delle mele, queste sono il numero di ore di freddo necessario per l'albero. Ok, ma che diamine sono le ore fredde per i meli?

Le ore di raffreddamento o le unità di raffreddamento (CU) sono il numero di ore in cui le temperature rimangono a 32-45 F. (0-7 C.). Queste ore di raffreddamento sono suggerite da notti più lunghe e temperature più basse in autunno e all'inizio dell'inverno. Questo periodo di tempo è fondamentale per i meli ed è quando l'ormone responsabile della dormienza si rompe. Questo permette ai boccioli di svilupparsi in fiori man mano che il tempo si riscalda.

Perché gli alberi di mele hanno bisogno di rilassarsi?

Se un melo non ha abbastanza ore di freddo, i boccioli dei fiori potrebbero non aprirsi affatto o potrebbero aprirsi in tarda primavera. Anche la produzione di foglie può essere ritardata. I fiori possono anche sbocciare a intervalli irregolari e, sebbene ciò possa sembrare benefico, maggiore è il tempo di fioritura, maggiore è la probabilità che l'albero sia esposto a malattie. Come ci si potrebbe aspettare, la mancanza di ore di freddo influirà anche sulla produzione di frutta.

Quindi, è importante non solo abbinare la zona USDA con la scelta della varietà di mele, ma anche le ore agghiaccianti di cui l'albero ha bisogno. Se si acquista, ad esempio, un albero freddo basso e si vive in una zona fredda, l'albero spezzerà la dormienza troppo presto e si danneggerà o addirittura morirà a causa delle basse temperature.

Quante ore di freddo hanno bisogno di mele?

Questo dipende molto dalla cultivar. Ci sono oltre 8.000 varietà di mele in tutto il mondo e altre sono introdotte ogni anno. La maggior parte delle varietà di mele necessita di 500-1.000 ore di freddo o di temperature inferiori a 45 F. (7 C.), ma ci sono alcune varietà a basso freddo disponibili che non richiedono più di 300 ore di freddo.

Le varietà a freddo basso necessitano di meno di 700 ore fredde e possono sopportare estati più calde rispetto ad altre varietà. Le varietà medio-fredde sono le mele che hanno bisogno di ore fredde tra 700-1.000 ore fredde e quelle fredde alte sono quelle che richiedono più di 1.000 ore fredde. Le mele a freddo e medio-freddo possono generalmente essere coltivate in regioni ad alto freddo, ma le mele fredde ad alto freddo non prospereranno nei climi più freddi.

Sebbene la maggior parte delle mele richieda ore di freddo elevate, ci sono ancora molte cultivar da medio a basse temperature.

  • Fuji, Gala, Imperial Gala, Crispin e Royal Gala richiedono tempi di refrigerazione di almeno 600 ore.
  • Le mele Pink Lady necessitano tra le 500-600 ore fredde.
  • Mollie's Delicious richiede 450-500 ore fredde.
  • Anna, un tipo di mela golden delicious, e Ein Shemer, una cultivar gialla / verde, tollerano aree con 300-400 ore fredde.
  • Una mela fredda davvero bassa, Dorsett Golden, trovata nelle Bahamas, richiede meno di 100 ore.

Articolo Precedente:
Con così tante varietà di erbe ornamentali sul mercato, può essere difficile determinare quale sia la migliore per il tuo sito e le tue esigenze. Qui a Gardening Know How, facciamo del nostro meglio per rendere queste decisioni difficili il più semplici possibile, fornendo informazioni chiare e accurate su una vasta gamma di specie e varietà vegetali. In
Raccomandato
Le piante sono vive come noi e hanno caratteristiche fisiche che li aiutano a vivere proprio come fanno gli umani e gli animali. Gli stomi sono alcuni degli attributi più importanti che una pianta può avere. Cosa sono gli stomi? Essenzialmente si comportano come piccole bocche e aiutano una pianta a respirare.
Se hai mai avuto un melone maturo appena colto e uno acquistato al supermercato, sai che meraviglia. Molti giardinieri rinunciano a coltivare i propri meloni a causa dello spazio occupato da un patch di melone tentacolare, ma è lì che cresce un melone verticalmente su un traliccio che entra in gioco.
Le piante della zona 1 sono resistenti, vigorose e adattabili agli estremi del freddo. Sorprendentemente, molti di questi sono anche piante xeriscape con alta tolleranza alla siccità. Lo Yukon, la Siberia e parti dell'Alaska sono i rappresentanti di questa zona di piantagione dura. Il giardinaggio nella zona 1 non è per i deboli di cuore.
Non li hai visti ai droghieri, ma i devoti che coltivano la mela hanno senza dubbio sentito parlare di mele con carne rossa. Un nuovo arrivato relativamente, le varietà di mele a polpa rossa sono ancora in fase di sviluppo. Tuttavia, vi sono un discreto numero di meli a polpa rossa disponibili per il frutteto domestico.
I peperoni sono alcune delle piante più popolari nei giardini vegetariani e con una buona ragione. Una volta che andranno, continueranno a pompare i peperoni durante la stagione di crescita. Quindi può essere davvero straziante quando le tue piccole piantine di pepe non riescono a superare le primissime fasi, cadendo e sgretolando prima che abbiano la possibilità di coltivare un singolo peperone. Q
La vite di cioccolato ( Akebia quinata ), nota anche come akebia a cinque foglie, è un vitigno profumato e profumato alla vaniglia che è resistente nelle zone USDA 4 a 9. Questa pianta semi-sempreverde a foglie caduche raggiunge rapidamente un'altezza da 15 a 20 piedi e produce bellissimi fiori lilla da maggio a giugno.