Aloe Water Needs - Irrigazione di una pianta di Aloe Vera nel modo giusto


Le piante di aloe sono piante grasse che sono per lo più considerate piante resistenti alla siccità. Tuttavia, hanno bisogno di acqua, proprio come qualsiasi altra pianta, ma di cosa ha bisogno l'acqua di aloe? Le succulente all'aloe sono più sane e hanno l'aspetto migliore quando sono tenute leggermente umide. Se questa è una raccomandazione confusa, continua a leggere per suggerimenti su come innaffiare un aloe.

Segni di irrigazione eccessiva o inadeguata di aloe

L'eccessiva annaffiatura delle piante di aloe può causarne la putrefazione, uccidendo spesso queste belle e utili piante grasse. L'innaffiatura di un aloe può essere difficile perché soffrirebbe con troppa acqua, ma può avvizzire e morire con troppo poco. In assenza di un misuratore di umidità, la quantità corretta può essere difficile. Per mantenere quelle splendide foglie simili a spade spesse e sane e prevenire danni alle radici, è garantito un approccio pratico.

Le tecniche di irrigazione perfette iniziano con un mezzo ben drenante. Una miscela succulenta acquistata funziona bene o terreno cactus con un po 'di terreno regolare mescolato in esso è anche adeguata. Assicurarsi che i fori di drenaggio in qualsiasi contenitore siano aperti e abbondanti. Si consiglia inoltre di posizionare piccole ghiaie o ciottoli nei 2 pollici inferiori (5 cm) del contenitore, soprattutto se il vaso è alto.

Un aloe che sta facendo troppa acqua può appassire e diventare scurito. Le cellule vesciche nelle foglie sono un segno di edema in cui è stata assorbita troppa acqua. La muffa nel terreno e qualsiasi ammorbidimento degli steli indicano anche troppa umidità.

Foglie di piante eccessivamente secche appassiranno e arrufferanno. Queste piante immagazzinano acqua nelle loro foglie e troppo poca umidità causa questo sintomo. Può anche verificarsi un ingiallimento e indicare che è ora di irrigare.

Bisogno di acqua di aloe

L'irrigazione di aloe vera deve essere abbastanza regolare da prevenire lo shrivelling e incoraggiare la crescita, ma non così frequente che anneghi la pianta. Nella stagione di crescita, in genere primavera ed estate in autunno, queste piante grasse devono essere mantenute moderatamente umide. Tuttavia, in inverno il programma di irrigazione dovrebbe essere dimezzato.

Le aloe possono sopportare periodi di siccità se stabilita, ma le piante giovani hanno bisogno di irrigazioni più frequenti per aiutarle a stabilire i sistemi radicali e possono essere gravemente danneggiate da condizioni eccessivamente secche. In media, annaffiare un aloe una volta alla settimana è sufficiente, ma se le piante sono esposte a luce solare e calore estremi, è necessario un test tattile.

Questo è il modo più semplice per capire se il terreno è troppo secco. Basta inserire il dito nel terreno fino al secondo stinco. Se è secco, innaffia la pianta. Se è ancora umido, attendi qualche giorno. Inoltre, controlla i fori di irrigazione per vedere se il terreno è poltiglia e mantiene troppa umidità.

Come innaffiare un aloe

L'irrigazione di aloe vera deve essere profonda e poco frequente. L'annaffiatura profonda di aloe permette anche ai sali accumulati di filtrare dal terreno. Le piante grasse possono essere sensibili ai minerali e ai prodotti chimici nelle riserve idriche municipali. Se l'aloe sembra picco, utilizzare l'acqua filtrata o distillata durante l'irrigazione.

Aggiungi un fertilizzante liquido diluito una volta al mese all'acqua, ma solo durante la stagione di crescita.

Se la tua pianta è stata inondata, tirala dal terreno e stendila ad asciugare. Le radici devono essere controllati per eventuali segni di malattia fungina e tagliati se ne viene scoperto uno. Sostituire in terreno fresco e asciutto in pochi giorni e non innaffiare per una settimana.

Queste sono piante praticamente infallibili che possono sopravvivere alla maggior parte degli errori nell'irrigazione.

Articolo Precedente:
La maggior parte delle piante non fa bene nel terreno inzuppato e l'eccessiva umidità provoca la putrefazione e altre malattie mortali. Anche se pochissime piante crescono nelle zone umide, puoi imparare quali piante sono come i piedi bagnati. Alcune piante che amano l'umidità prosperano in acque stagnanti e altre tollerano le aree molli e scarsamente drenate del tuo giardino.
Raccomandato
Quando si mettono in bocca mirtilli freschi raccolti in bocca in attesa di frutta dolce e deliziosa, il frutto acido del mirtillo è una grande delusione. A meno che tu non abbia selezionato cultivar di bacche di bacche, alterare la cura e il raccolto di mirtilli può risolvere il problema. Continuate a leggere per sapere perché i mirtilli sono aspro e cosa fare con i mirtilli amari. C
I legni di bosso sono uno degli arbusti di paesaggio più popolari disponibili. Sono noti per le loro forme compatte, la facilità di cura e adattabilità. Attualmente, ci sono oltre 200 tipi di boxwoods con poco più di 140 di quelli disponibili commercialmente e un numero anonimo di cultivar. Le varietà Buxus americane e inglesi sono due delle specie più diffuse nel panorama paesaggistico, ma ci sono molte più opzioni per il giardiniere più esigente. Scegli
Gli alberi casti ( Vitex agnus-castus ) prendono il loro nome dalle proprietà del seme all'interno delle bacche commestibili che si dice riducano la libido. Questa proprietà spiega anche un altro nome comune: il pepe di Monk. Il taglio del castagno è una parte importante della cura dell'albero. U
Quando ero un bambino andavamo a caccia di sacche per uova di mantide religiosa. Gli insetti dall'aspetto preistorico avevano un'attrazione magnetica per i bambini e siamo rimasti senza gioia mentre guardavamo i bambini in miniatura eruttare dal sacco. Le preghiere della mantide sono molto apprezzate nel giardino a causa della loro natura predace contro gli insetti che affliggono le nostre piante
Una felce staghorn è una grande pianta da avere intorno. È facile da curare, ed è un pezzo di conversazione fantastico. La felce staghorn è un'epifita, il che significa che non si radica nel terreno ma assorbe invece l'acqua e le sostanze nutritive dall'aria e dalla pioggia. Ha anche due distinti tipi di foglie: fronde basali che crescono piatte e afferrano la pianta in una superficie o "montare" e fronde fogliari che raccolgono acqua piovana e materiale organico. I
Troverete alberi decidui che crescono felici in quasi ogni clima e regione del mondo. Ciò include la zona 4 USDA, un'area vicino al confine settentrionale del paese. Ciò significa che gli alberi decidui della zona 4 devono essere abbastanza resistenti al freddo. Se sei interessato a coltivare alberi decidui nella zona 4, vorrai sapere il più possibile su alberi decidui freddi e resistenti. C