Consigli per Natale Cactus Care


Di Nikki Tilley
(Autore del giardino Bulb-o-licious)

Mentre il cactus di Natale può essere conosciuto con vari nomi (come cactus del Ringraziamento o cactus pasquali), il nome scientifico del cactus di Natale, Schlumbergera bridgessii, rimane lo stesso, mentre le altre piante possono differire. Questa famosa pianta d'appartamento a fioritura invernale è una grande aggiunta a quasi tutti gli ambienti interni. Il cactus di Natale non è solo facile da curare, ma si diffonde facilmente, rendendolo un candidato eccezionale per il regalo di Natale. Diamo un'occhiata a come piantare cactus di Natale e ad averne cura.

Come piantare cactus di Natale

Il cactus di Natale viene facilmente propagato tagliando un segmento a forma di Y dalle punte dello stelo. Accertarsi, tuttavia, che il taglio sia preso solo da foglie di piante sane. Piantare il segmento di circa un quarto della sua lunghezza in profondità in un terreno leggermente sabbioso. Inumidire in modo uniforme e posizionare il taglio in un'area ben illuminata, evitando la luce diretta del sole.

Per radicare talee per nuove piante, tagliare i germogli dalle punte, tagliare alla seconda giuntura di ogni punta. Il taglio dovrebbe mostrare segni di crescita nel giro di poche settimane, momento in cui la pianta può essere trasferita in un altro contenitore, se lo si desidera, con un mix di terriccio più flessibile di terriccio, terriccio e sabbia.

Come prendersi cura di Cactus di Natale

Il consiglio per la cura del cactus di Natale ci dice che si comporta bene in condizioni normali di casa con una cura moderata. Il cactus di Natale si adatterà a condizioni di scarsa illuminazione, ma la pianta produrrà fioriture più facilmente se esposta a luce più intensa. Detto questo, troppa luce solare diretta può bruciare le foglie, quindi tieni il cactus di Natale in una zona appropriata per evitare questo.

Anche l'umidità dei cactus di Natale è importante. La pianta richiede annaffiature frequenti e approfondite, durante la sua crescita attiva in primavera ed estate, mantenendo il terreno leggermente umido. Lascia che i livelli di umidità del cactus di Natale scendano e secchino un po 'tra gli intervalli di irrigazione, ma mai completamente, e non lasciare mai che la pianta si sieda in acqua, poiché ciò porterà alla formazione di radici e marciume. È inoltre accettabile l'applicazione di una soluzione di fertilizzante per piante domestiche mite ogni due settimane.

Quando si considera come prendersi cura di cactus di Natale, tenere presente che preferisce anche temperature che oscillano tra i 60 ei 70 gradi F. (15-21 C.) con livelli di umidità da media a elevata. Posizionare un vassoio di ciottoli pieni di acqua sotto il contenitore di cactus di Natale è un buon modo per aggiungere più umidità alla casa.

Una volta che il cactus natalizio ha cessato la fioritura (di solito in autunno), o circa sei-otto settimane prima di voler riprendere la pianta, dovresti permettere alla pianta di iniziare il suo ciclo di dormienza riducendo l'umidità del cactus di Natale e riducendo sia la luce che temperatura. Basta tagliare l'irrigazione e assicurarsi che la pianta riceva 12-14 ore di oscurità e temperature medie intorno a 50-55 F. (10-12 C.). Inoltre, tieni il cactus di Natale lontano da zone piene di spifferi.

Quando si sa come prendersi cura di cactus di Natale, questa pianta non è difficile da gestire e, se prestata attenzione e collocata in un luogo adatto, il cactus di Natale potrebbe anche sorprendervi con cicli di fioritura aggiuntivi durante tutto l'anno.

Articolo Precedente:
Le felci sono piante bellissime e antiche che esistono da molti milioni di anni. Sono piante versatili che crescono in un'incredibile varietà di condizioni e molte sono adatte alla coltivazione indoor. Sebbene le felci siano esemplari resistenti, richiedono un po 'di attenzione per farle apparire al loro meglio.
Raccomandato
L'aglio è un componente della maggior parte delle cucine internazionali. La popolarità dell'erba è una testimonianza dei suoi poteri e del suo sapore inebriante. Aggiungi un po 'di aglio a quasi tutti i piatti e si percepisce in modo percepibile. La propagazione della pianta d'aglio è una ricerca degna di nota per quelli di noi che hanno bisogno della nostra soluzione all'aglio. Bu
La vista di un coniglio sul prato potrebbe riscaldare il tuo cuore, ma non se sta mangiando la corteccia dei tuoi alberi. Il danno del coniglio agli alberi può causare ferite gravi o addirittura la morte dell'albero. È meglio agire per prevenire danni non appena vedi dei conigli sulla tua proprietà. Q
Lo speck batterico del pomodoro è una malattia del pomodoro meno comune ma certamente possibile che può accadere nel giardino di casa. I proprietari di giardini che sono affetti da questa malattia spesso si chiedono come fermare lo speck batterico. Continua a leggere per saperne di più sui sintomi dello speck batterico sui pomodori e su come controllare lo speck batterico. S
I cavoletti di Bruxelles ricordano piccoli cavoli, disposti su un gambo verticale rigido. Il vegetale piuttosto vecchio stile lo ama o lo detesta, ma i germogli sono ricchi di nutrienti e versatili da preparare. Queste piante hanno bisogno di una lunga stagione di crescita e il giardiniere deve essere diffidente nei confronti di problemi comuni nei cavoletti di Bruxelles
La piantagione di un compagno è un'antica pratica in cui ogni pianta fornisce una qualche funzione nello schema del giardino. Spesso le piante compagne respingono i parassiti e in realtà sembrano aiutarsi nella crescita dell'altro. Le piante composte per porri aiuteranno a prevenire le popolazioni di insetti predatori migliorando le condizioni di crescita.
Le annuali sono grandi per i giardinieri domestici perché forniscono molto del colore e dell'interesse visivo nei letti e lungo i passaggi pedonali. Gli annuali per la zona 8 comprendono un'ampia varietà, grazie alle estati calde e lunghe e agli inverni miti. Fiori annuali della zona 8 comuni La zona 8 è definita da una bassa temperatura invernale comune, quindi vi sono molte variazioni nelle precipitazioni e nelle alte temperature estive. L