Tapioca Plant utilizza: crescere e produrre tapioca a casa


Potresti pensare di non aver mai mangiato la manioca, ma probabilmente hai torto. La manioca ha molti usi ed è, infatti, classificata al quarto posto tra le colture di base, sebbene la maggior parte sia coltivata nell'Africa occidentale, nell'America meridionale tropicale e nell'Asia meridionale e sud-orientale. Quando verrebbe ingerito la manioca? Sotto forma di tapioca. Come si fa la tapioca dalla manioca? Continuate a leggere per scoprire come coltivare e produrre tapioca, usi di tapioca e come usare la manioca per tapioca.

Come usare la manioca

La manioca, nota anche come manioca, yucca e tapioca, è una pianta tropicale coltivata per le sue grandi radici. Contiene glucosidi idrocianici tossici che devono essere rimossi sbucciando le radici, facendo bollire e poi scartando l'acqua.

Una volta che le radici sono preparate in questo modo, sono pronte per essere usate, ma la domanda è, come usare la manioca? Molte culture usano la manioca molto come usiamo le patate. Le radici vengono anche sbucciate, lavate e poi raschiate o grattugiate e pressate fino a quando il liquido non viene schiacciato. Il prodotto finito viene quindi essiccato per produrre farina chiamata Farinha. Questa farina viene utilizzata per preparare biscotti, pane, pancake, ciambelle, gnocchi e altri alimenti.

Quando è bollito, il succo di latticello si addensa mentre si concentra e viene quindi utilizzato nella pentola di peperoncino dell'India occidentale, una base utilizzata per preparare salse. L'amido crudo è usato per fare una bevanda alcolica che presumibilmente ha qualità curative. L'amido è anche usato come dimensionamento e quando si fa il bucato.

Le foglie giovani e teneri sono usate molto come gli spinaci, anche se cucinate sempre per eliminare le tossine. Le foglie e gli steli della manioca sono usati per nutrire il bestiame, così come le radici sia fresche che secche.

Ulteriori usi di tapioca includono l'utilizzo dell'amido nella produzione di carta, tessuto e MSG, glutammato monosodico.

Crescere e fare tapioca

Prima di poter fare tapioca con la manioca, devi ottenere delle radici. I negozi specializzati possono averli in vendita, oppure puoi provare a coltivare la pianta, che richiede un clima molto caldo che non ha temperature tutto l'anno e ha almeno 8 mesi di clima caldo per produrre un raccolto, e raccogliere le radici delle piante di tapioca.

La manioca fa meglio in combinazione con molta pioggia, anche se può tollerare periodi di siccità. Infatti, in alcune regioni in cui si verifica la stagione secca, la manioca diventa dormiente per 2-3 mesi fino al ritorno della pioggia. La manioca fa bene anche nei poveri del suolo. Questi due fattori rendono questo raccolto uno dei più preziosi in termini di carboidrati e produzione di energia tra tutte le colture alimentari.

La tapioca è costituita da manioca cruda in cui la radice viene pelata e grattugiata per catturare il fluido lattiginoso. L'amido viene quindi immerso in acqua per diversi giorni, impastato e quindi filtrato per rimuovere le impurità. Viene quindi setacciato e asciugato. Il prodotto finito viene venduto come farina o pressato in scaglie o "perle" con cui abbiamo familiarità.

Queste "perle" vengono poi combinate al ritmo di 1 parte di tapioca in 8 parti di acqua e bollite per fare il budino di tapioca. Queste piccole sfere traslucide si sentono un po 'coriacee ma si espandono quando vengono introdotte nell'umidità. Tapioca ha anche un ruolo preminente nel tè a bolle, una bevanda asiatica preferita che viene servita fredda.

La deliziosa tapioca può essere, ma è assolutamente priva di qualsiasi sostanza nutritiva, sebbene una porzione abbia 544 calorie, 135 carboidrati e 5 grammi di zucchero. Da un punto di vista dietetico, tapioca non sembra essere un vincitore; tuttavia, tapioca è senza glutine, un vantaggio assoluto per i soggetti sensibili o allergici al glutine. Quindi, la tapioca può essere utilizzata per sostituire la farina di frumento in cucina e cottura.

La tapioca può anche essere aggiunta all'hamburger e all'impasto come legante che non solo migliora la consistenza ma anche il contenuto di umidità. Tapioca è un ottimo addensante per zuppe e stufati. A volte viene usato da solo o in combinazione con altre farine, come il mandorlato, per prodotti da forno. La piadina fatta con tapioca si trova comunemente nei paesi in via di sviluppo a causa del suo basso costo e versatilità.

Articolo Precedente:
Immagina di camminare per le strade di una città e, al posto dei cartellini dei colori, trovi una vasta gamma di opere d'arte creative che crescono nel muschio su un muro o in un edificio. Hai trovato l'ultima arte ecologica della guerrilla da giardino: l'arte dei graffiti sui muschi. Artisti e tagger verdi creano graffiti usando il muschio, che è completamente innocuo per gli edifici.
Raccomandato
Le piante Lobelia fanno belle aggiunte al giardino con i loro fiori insoliti e colori brillanti, ma i problemi con la lobelia possono provocare piante di lobelia marrone. La doratura di Lobelia è un problema comune con molte cause diverse. Un'attenta osservazione e questo elenco di cause comuni di colorazione della lobelia ti aiuteranno a capire che cosa causa il tuo problema di lobelia.
La Photinia è un arbusto di siepe piuttosto comune. La punta rossa photinia offre uno splendido sfondo al resto del giardino ed è facile da curare per piante che crescono moderatamente in fretta e producono uno schermo attraente. Il problema più comune nella fotinia è la macchia nera, che si verifica quando la pianta viene coltivata in climi caldi e umidi. In
La pianta di Beargrass comune è un nativo selvaggio nel nord-ovest del Pacifico fino a British Columbia e sud-ovest ad Alberta. Beargrass nei giardini ha una presenza perenne sorprendente con i suoi grandi soffici capolini e le chiome ad arco. È anche abbastanza facile da coltivare con alta tolleranza al gelo e bassi fabbisogni di nutrienti.
Se sei stato fortunato, potresti aver ricevuto un cactus di Natale come regalo durante le vacanze invernali. Ci sono un paio di varietà di cactus fioriti di Schlumbergeria che tendono a fiorire durante certe feste. Queste piante popolari, che includono i cactus di Pasqua e del Ringraziamento, provengono spesso dal vivaio pieno di fioriture, ma farle fiorire l'anno successivo può essere complicato.
I cactus sono piante a bassa manutenzione che generalmente prosperano con negligenza e non richiedono molte coccole. Potrebbe sorprendervi scoprire che i cactus possono e devono essere potati di tanto in tanto. La potatura dei cactus non è sempre necessaria e quando potare una pianta di cactus dipende dal motivo per cui la si ritaglia.
Le piante con le orecchie di elefante sono una caratteristica divertente e drammatica da aggiungere al tuo giardino, ma solo perché queste belle piante non sono resistenti al freddo non significa che non puoi mantenere i bulbi delle orecchie di elefante di anno in anno. È possibile risparmiare denaro semplicemente memorizzando bulbi o piante per l'orecchio di elefante per l'inverno.