I baccelli del seme sono sdolcinati - Perché i miei baccelli del seme sono freddi


Quando esci per raccogliere i semi dalle piante alla fine della stagione di fioritura, potresti scoprire che i baccelli sono inzuppati. Perché è questo e i semi sono ancora utilizzabili? Scopri di più sull'essiccazione di semi bagnati in questo articolo.

Perché i My Seed Pods Mushy?

Ci possono essere diversi motivi per i baccelli inzuppati, come una doccia improvvisa o un congelamento. I semi possono deteriorarsi molto velocemente in condizioni umide e umide. Le infestazioni di insetti possono anche causare baccelli inzuppati che possono marcire o germogliare prematuramente.

Posso ancora usare i semi da Wet Pod?

Nonostante l'umidità, i semi nei baccelli potrebbero essere intatti. Se sono maturi, hai ottime possibilità di salvarli. Quelli con semi spessi sono spesso impermeabili all'umidità. Tuttavia, l'umidità è il nemico numero uno dei semi, quindi devi agire immediatamente per salvare ciò che puoi.

Cosa fare quando i baccelli del seme sono soggy

Devi prima controllare le condizioni dei semi. Aprire i baccelli sopra un canovaccio da cucina. Puoi usare le pinzette per togliere i semi dai baccelli molli. Se sono ancora verdi e morbidi, non sono maturi. I semi abbronzati o neri sono più promettenti. Dopo aver rimosso tutti i detriti dai semi, controllali per rilevare eventuali danni dovuti all'umidità.

L'umidità può in genere causare danni nei seguenti modi:

Germogliare - Se i semi sono abbastanza maturi, l'umidità può ammorbidire i loro cappotti e iniziare la germinazione. Se una radice biancastra spunta dal seme, è già germogliata. Anche i semi ingranditi e le crepe sul rivestimento del seme indicano il germogliamento.

Non puoi asciugare e conservare i semi che si trovano in diversi stadi di germinazione. Tuttavia, puoi piantarli immediatamente per ottenere nuove piante. Se i semi sono preziosi, puoi prendere il disturbo di far crescere le piantine in una cornice fredda fino a quando il tempo è giusto per loro di essere piantati all'esterno.

Decomposizione - Se i semi sono molli come i baccelli del seme, sono marciti e devono essere scartati. Puoi lavare i semi in una ciotola d'acqua e scolarli in un filtro per il caffè. Controlla ciascuno per vedere se sono fermi e separali da quelli marci.

La putrefazione è un danno batterico e può influire sui semi sani se tenuti insieme. Lavare quelli buoni in un piatto con perossido di idrogeno. Asciugare su carta assorbente e conservare separatamente dagli altri semi. Se sei fortunato, molti di loro possono germogliare quando li pianti più tardi.

Stampaggio - La crescita della muffa è un altro motivo per cui i semi all'interno dei baccelli bagnati si rovinano. Sui semi si può notare una peluria bianca, grigia o nera o una crescita polverosa.

Scartare immediatamente i semi ammuffiti. Non è consigliabile cercare di salvare semi sani dal lotto perché le spore della muffa possono sopravvivere all'essiccamento. Possono contaminare i vassoi dei semi e rovinare anche le piantine.

Insetti - Se il baccello del seme ha un'infestazione di afidi o di altri parassiti, può causare umidità. Se i semi all'interno sono maturi, queste creature potrebbero non aver causato alcun danno. Lavali bene e riponili quando sono asciutti.

Asciugare i semi bagnati

I semi bagnati prelevati dai baccelli dovrebbero essere lavati per rimuovere tutte le tracce dei resti pastosi. Filtra i semi e disponili su diversi strati di carta velina. Coprili con più carta e premi delicatamente per rimuovere l'umidità in eccesso.

Se i semi sono duri e maturi, puoi tranquillamente asciugarli e conservarli per un uso futuro. Asciugare accuratamente all'ombra o sotto un ventilatore. Conservare i semi in copertine di carta o bottiglie di vetro.

Articolo Precedente:
Sia la gialla che la dalmatica ( Linaria vulgaris e L. dalmatica ) sono erbacce nocive che sono sfuggite allo stato selvatico e si sono diffuse rapidamente, riducendo l'habitat della fauna selvatica, le popolazioni di piante autoctone e la superficie di foraggio. Ci sono alcune altre specie di toadflax che rendono le piante da giardino rispettabili e persino desiderabili, comunque
Raccomandato
Prima di portare nuove piante d'appartamento nella tua casa, probabilmente hanno trascorso settimane o addirittura mesi in una calda e umida serra. Rispetto ad un ambiente in serra, le condizioni all'interno della maggior parte delle case sono piuttosto secche, specialmente in inverno quando il forno è in funzione.
Si dice che nel 1998 i botanici del giardino botanico di Denver notarono una mutazione naturale delle loro piante di Cooperi di Delosperma , comunemente note come piante di ghiaccio. Queste piante di ghiaccio mutanti producevano fiori di corallo o rosa salmone invece delle solite fioriture viola. Entro il 2002, queste piante da ghiaccio in fiore rosa salmone furono brevettate e introdotte come "Mesa Verde" di Delosperma kelaidis dal giardino botanico di Denver
Gli alberi di gomma sono piante d'appartamento resistenti e versatili, che inducono molte persone a chiedersi: "Come si fa a iniziare un impianto di alberi di gomma?" La propagazione delle piante di alberi di gomma è facile e significa che inizierai per tutti i tuoi amici e familiari. Continua a leggere per imparare a propagare un albero di gomma in modo da poter regalare ai tuoi amici una pianta di alberi di gomma libera.
L'ibisco è una pianta meravigliosa che sfoggia enormi fiori a campana. Anche se i tipi tropicali sono tipicamente coltivati ​​in casa, le piante di ibisco hardy rendono esemplari eccezionali nel giardino. Ti stai chiedendo la differenza tra l'ibisco duro e l'ibisco tropicale? Vuoi imparare come coltivare l'ibisco all'aperto in giardino? Con
Loropetalum è una bella pianta in fiore con fogliame viola intenso con fiori gloriosi a frange. Il fiore frangiato cinese è un altro nome per questa pianta, che appartiene alla stessa famiglia della strega nocciola e porta fioriture simili. I fiori sono evidenti da marzo ad aprile, ma la macchia ha ancora un fascino stagionale dopo la caduta delle fioriture.
L'aragosta è un problema stagionale in alcune regioni. Tendono a creare tane nei prati durante la stagione delle piogge, che possono essere sgradevoli e possono potenzialmente danneggiare le attrezzature di taglio. I crostacei non sono pericolosi e non fanno male a nessun'altra parte del prato, ma spesso le loro tane sono causa sufficiente per farli sparire.