Piante di glicine di radice: come propagare glicine da talee


Oltre a propagare i semi di glicine, puoi anche raccogliere talee. Ti stai chiedendo, "Come fai a coltivare il glicine da talee?" Crescere talee di glicine non è affatto difficile. In realtà, è il modo più semplice per propagare il glicine. Puoi coltivare le talee di ginepro dalle rimanenti potature, radicando piante di glicine da condividere con tutti quelli che conosci.

Come propagare tagli di glicine

Prendendo tagli di glicine

La propagazione dei glicini dalle talee inizia con l'ottenimento delle talee. Come accennato, una grande fonte di talee può provenire da potature di glicine, ma è possibile anche prelevare piante di glicine dalla pianta appositamente per il radicamento delle piante di glicine.

I tagli di glicine devono essere presi dal legno tenero. Questo è il legno che è ancora verde e non ha sviluppato la corteccia legnosa. Il taglio dovrebbe essere lungo circa da 3 a 6 pollici e avere almeno due serie di foglie sul taglio.

Le talee di glicine si radicano meglio se scattate a fine primavera o all'inizio dell'estate.

Preparazione di tagli di glicine per il radicamento

Una volta che hai il taglio, rimuovi qualsiasi serie di foglie trovate nella metà inferiore del taglio di glicine. Questi saranno i punti principali in cui si svilupperanno nuove radici. Tagliare il taglio in modo che il nodo più basso (dove le foglie appena rimosse fossero) siano da 1/2 a 1/4 di pollice dal fondo del taglio. Se ci sono dei boccioli sul taglio, puoi rimuoverli.

Radicazione piante glicine

Preparare una pentola con terriccio ben drenante che è stato completamente inumidito. Immergere la parte radicante del taglio in ormone radicante. Usando un dito o un bastone, fare un buco nel terriccio, quindi posizionare il taglio dei glicini nel foro e premere delicatamente il terreno attorno ad esso.

Coprire la pentola di plastica, sia posizionando un involucro di plastica sopra la parte superiore della pentola o mettendo l'intera pentola in un sacchetto di plastica. È importante che la plastica non tocchi le talee, quindi si consiglia di estrarre la plastica dalle talee con bastoncini. La plastica aiuta a trattenere l'umidità, il che aumenta il tasso di successo della propagazione dei glicini dalle talee.

Posiziona il vaso di talee di wisteria in un luogo dove riceveranno una luce luminosa e indiretta. Controllare il terreno frequentemente e acqua quando asciutto al tatto. Le talee dovrebbero essere radicate in circa quattro-sei settimane.

Coltivare glicini da talee è facile quando sai come propagare correttamente i glicini.

Articolo Precedente:
Spinaci è un verde frondoso molto popolare stagione fredda. Perfetto per insalate e sauté, molti giardinieri non possono farne a meno. E dal momento che cresce così bene con il tempo freddo, è spesso una delle prime cose che molti giardinieri piantano. Per questo motivo può essere particolarmente scoraggiante quando quelle prime piantine primaverili si ammalano e addirittura muoiono. Con
Raccomandato
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Le begonie sono un ottimo modo per ravvivare la casa e il giardino. Prendersi cura delle begonie è facile, soprattutto quando si coltivano le begonie da cormi (o tuberi). Queste piante affascinanti possono essere facilmente avviate in un vassoio poco profondo di compost o torba umida all'inizio della primavera.
Di Becca Badgett (Co-autore di Come coltivare un giardino di emergenza) Crescere fasci di fiamme messicane ( Senecio confusus syn Pseudogynoxus confusus , Pseudogynoxus chenopodiodes ) conferisce al giardiniere un'esplosione di colore arancione brillante nelle zone soleggiate del giardino. Facile da coltivare e propagare, la cura delle viti di fiamma messicane è semplice.
Le erbacce fanno parte della vita dei giardinieri e dei proprietari di case di tutto il mondo, ma questo non significa che dobbiamo piacergli. Fuzzy e nocivo, dogfennel è un'erba da non sottovalutare. Se hai questa pianta dei parassiti che si aggira intorno al tuo giardino o che ti spunta dal prato, hai un sacco di opzioni per il controllo.
Una pianta di violetta africana è una pianta popolare per la casa e l'ufficio perché fiorisce felicemente in condizioni di scarsa illuminazione e richiede pochissime cure. Mentre la maggior parte delle violette africane sono iniziate da talee, le violette africane possono essere coltivate da seme.
Comunemente noto come ibisco hardy, l'ibisco perenne può sembrare delicato, ma questa pianta dura produce fiori enormi dall'aspetto esotico che rivaleggiano con quelli dell'ibisco tropicale. Tuttavia, a differenza dell'ibisco tropicale, l'ibisco hardy è adatto per la piantagione a nord fino alla zona di rusticità USDA 4, con pochissima protezione invernale. Q
La verdura di cavolo cinese ( Brassica oleracea var. Alboglabra ) è una coltura vegetale interessante e deliziosa che ha avuto origine in Cina. Questo ortaggio è straordinariamente simile ai broccoli occidentali in apparenza, ed è quindi noto come broccoli cinesi. Le piante vegetali di cavolo cinese, che sono più gustose dei broccoli, sono ad alto contenuto di vitamine A e C e sono ricche di calcio. Ci