Problemi dei melograni: scopri le malattie nel melograno


L'albero di melograno ha origine nel Mediterraneo. Preferisce le regioni tropicali a quelle subtropicali ma alcune varietà possono tollerare zone temperate. Le malattie fungine del melograno sono un problema comune nelle piante coltivate nelle regioni umide durante la primavera e all'inizio dell'estate. Altre malattie nel melograno sono più rare e non danneggiano in modo permanente l'albero. Impara i problemi dei melograni e vedi se questa pianta è adatta a te e alla tua regione.

Problemi di melograni

I melograni sono alberi o arbusti abbastanza vigorosi che si adattano bene alle regioni che sostengono le piante di agrumi. Esistono anche varietà adatte alle zone semi-temperate, ma queste hanno bisogno di terreno ben drenato e protezione dall'eccesso di umidità. Sebbene la pianta preferisca l'irrigazione supplementare in estate per la migliore formazione di frutti, i terreni eccessivamente umidi e l'umidità possono causare una varietà di malattie dell'albero del melograno. Esistono molti metodi per curare le malattie del frutto del melograno, quindi non disperare e continua a leggere per alcune soluzioni.

Le questioni fungine fanno parte delle piante di melograno in crescita. I pomacrani si comportano meglio nelle zone con estati calde e secche, il che significa che i giardinieri del nord nelle regioni più fredde con abbondanti piogge possono trovare un'alzata nell'albero. La denuncia più frequente sono le malattie del melograno che colpiscono il frutto. Molti problemi fungini causano un calo delle foglie, ma questo non è generalmente sufficiente per influenzare la salute generale dell'albero. Il frutto è la ragione per la crescita della pianta e ci sono molte malattie che provocheranno la spaccatura, la putrefazione e un aspetto generale e un gusto poco attraenti.

Iniziare con la corretta posizione del sito e terreno ben drenato, modificato con metodi biologici. Piantare gli alberi da 15 a 20 piedi l'uno dall'altro per evitare il sovraffollamento e migliorare la circolazione. Fertilizzare dopo la crescita inizia con solfato di ammonio diviso in quattro applicazioni a partire da febbraio e termina a settembre.

Malattie fungine specifiche del melograno

Come le malattie più rilevanti nel melograno, le questioni fungine possono essere le più difficili da controllare. I frequenti agitatori sono la putrefazione della frutta Alternaria, la decomposizione della frutta Aspergillus e la Boytrytis.

  • Il marciume dell'alternaria - L'alternaria viene anche chiamata marciume nero e provoca danni al frutto sotto forma di ferite e marcisce all'interno del frutto. Si manifesta dopo forti piogge proprio quando inizia a formarsi la frutta.
  • Il marciume di Aspergillus - Aspergillus ha tempi ed effetti simili a quelli delle micosi di Alternaria.
  • Botrytris - Botrytis, una muffa grigia che è familiare a qualsiasi coltivatore di frutti tropicali, infetta gli alberi durante la fioritura. Le spore si infiltrano nei fiori e rimangono in letargo durante la fruttificazione. Si attiva durante il lavaggio post raccolta e si diffonde come il fuoco selvaggio attraverso tutti i frutti raccolti.

Un altro problema fungino occasionale è la macchia di frutta di Cercospora, che non solo causerà macchie nere marcate all'esterno della frutta, ma comprenderà anche aree nere compresse su ramoscelli e defogliazioni. Può effettivamente causare la morte di un albero nel tempo.

Trattamento delle malattie della frutta del melograno

Il controllo dei problemi fungini dovrebbe iniziare prima che il frutto si sviluppi all'inizio della primavera e prosegua durante l'estate con la maturazione dei frutti. Utilizzare un fungicida di rame secondo le istruzioni e promuovere una buona circolazione potando nella stagione dormiente per aprire la chioma.

Molte delle cause esatte di queste malattie non sono completamente comprese, ma l'uso di fungicidi e la corretta coltivazione delle piante possono aiutare l'albero a combattere le infestazioni minori. I buoni alberi sani hanno meno probabilità di essere disturbati da problemi fungini minori.

Nel caso di Cercospora, la rimozione di foglie, ramoscelli e frutti malati può aiutare a controllarne la diffusione, insieme all'applicazione di fungicidi.

Articolo Precedente:
Nessun fiore da giardino apporta un sorriso alla faccia così facilmente come il girasole. Che si tratti di un singolo gambo che cresce in un angolo del cortile, una linea lungo la recinzione o un intero campo piantato, i girasoli attirano sempre l'attenzione. Ogni primavera, puoi trovare semi di girasole da piantare sugli scaffali alla cassa della spesa o ovunque esista un dipartimento del giardino o forse un amico ha condiviso alcuni dei loro.
Raccomandato
Le forsiti sono cespugli rustici e attraenti che ci deliziano ogni primavera con le loro prime fioriture dorate. Le piante sono relativamente insensibili agli insetti e resistono al freddo, al caldo e ai brevi periodi di siccità, ma le malattie fungine rappresentano una seria minaccia per la loro bellezza.
Se sei di una certa età, potresti essere molto familiare con una grande varietà di zucche e zucche commestibili per cucinare. Se sei nato più di recente, il latte speziato di Starbucks e le lanterne possono essere il punto di riferimento della tua conoscenza. Tuttavia, con la crescente popolarità dei mercati contadini e del giardinaggio personale, è disponibile una vasta gamma di varietà di zucca per mangiare. Diam
Originaria delle regioni meridionali degli Stati Uniti, del Messico e di altre parti dell'America Centrale, la pianta spagnola della yucca a baionetta è stata usata per secoli da persone native per la produzione di ceste, abbigliamento e calzature. I suoi grandi fiori bianchi sono anche una dolce prelibatezza culinaria, consumati crudi o fritti.
Le piante del cuore sanguinanti sono delle belle piante perenni che producono fiori a forma di cuore molto particolari. Sono un modo fantastico e colorato per aggiungere fascino e colore al vecchio giardino primaverile. Ma come fai a tenerlo a freno? Ha bisogno di una potatura regolare o può crescere da solo?
Molti giardinieri hanno lanci estivi con annuali, ma se si preferiscono relazioni più lunghe con le piante da giardino, raccogliere piante perenni. Perenni erbacee vivono per tre o più stagioni. Se stai pensando alle piante perenni in crescita nella zona 8, avrai molto da scegliere. Continuate a leggere per un breve elenco di piante perenni 8 zone comuni.
i bruchi, comprese le selle, si nutrono anche delle foglie dell'albero. Gli scarabei giapponesi occasionalmente danneggiano anche le foglie. Se li consideri parassiti, mammiferi come procioni, scoiattoli, volpi e topi amano sgranocchiare i frutti di papaia. Altri animali come cervi, conigli e capre non si nutriranno comunque di foglie e rametti