Piantare semi di arachidi: come piantate i semi di arachidi


Il baseball non sarebbe il baseball senza le noccioline. Fino a poco tempo fa (sto uscendo con me qui ...), ogni compagnia aerea nazionale ti ha presentato l'onnipresente borsa di noccioline sui voli. E poi c'è il preferito di Elvis, il burro di arachidi e il panino alla banana! Ottieni l'essenza; le arachidi si intrecciano nel tessuto dell'America. Per questo motivo, potresti chiederti di coltivare arachidi dai semi. Come pianti i semi di arachidi? Continua a leggere per scoprire come piantare i semi di arachidi a casa.

A proposito di piantare semi di arachidi

Se sei interessato a cimentarti con le noccioline in crescita nel giardino, ci sono alcune cose che dovresti sapere. Ad esempio, sapevi che ciò che chiamiamo noccioline in realtà non sono noci ma legumi, parenti di piselli e fagioli? Le piante auto-impollinanti fioriscono fuori terra mentre i baccelli si sviluppano sotto il terreno. All'interno di ogni baccello ci sono i semi.

Una volta fecondati i fiori, i petali cadono, e gli steli, o picchetti, situati proprio sotto le ovaie, si allungano e si piegano verso la terra, crescendo nel terreno. Sottoterra, l'ovaia si allarga per formare il baccello di arachidi.

Anche se si pensa che le arachidi siano una coltura a clima caldo propagata solo nelle regioni meridionali degli Stati Uniti, possono essere coltivate anche nelle aree settentrionali. Per coltivare arachidi in zone più fredde, scegli una varietà a maturazione precoce come "Early Spanish", che è pronta per la raccolta in 100 giorni. Piantare il seme su un pendio esposto a sud, se possibile, o per ottenere un inizio precoce, seminare i semi di arachidi in casa 5-8 settimane prima del trapianto all'esterno.

Come pianti i semi di arachidi?

Anche se potresti avere successo piantando noccioline dal droghiere (quelle non arrostite!), La cosa migliore da fare è acquistarle da un vivaio o da un centro di giardinaggio rispettabili. Verranno intatti nel guscio e dovranno essere scuriti prima dell'uso. Ora sei pronto per piantare.

I semi di arachide sembrano molto simili da un capo all'altro, quindi non è raro chiedersi da che parte piantare un seme di arachidi. Non c'è una particolare estremità che viene gettata a terra prima di tutto se si ricorda di rimuovere lo scafo in anticipo. In realtà, la crescita delle noccioline da seme è facile e particolarmente divertente per i bambini.

Seleziona un sito in pieno sole con terreno sciolto e ben drenante. Piantare i semi di arachidi tre settimane dopo l'ultimo gelo e una volta che il terreno si è riscaldato ad almeno 60 F. (16 C.). Inoltre, immergere i semi durante la notte in acqua per favorire una germinazione più rapida. Quindi seminarli a una profondità di 2 pollici (5 cm), a 4-6 pollici di distanza (10-15 cm). Le piantine appariranno circa una settimana dopo la semina e continueranno a crescere lentamente per il mese successivo. Se la brina è una preoccupazione in questo momento, coprire le piantine con coperchi in plastica.

Per iniziare i semi di arachidi al chiuso, riempire una grande ciotola 2/3 piena di terriccio umido. Metti quattro semi di arachidi sulla cima del terreno e coprili con un altro centimetro di terreno (2, 5 cm). Quando le piante sono germogliate, trapiantarle all'esterno come sopra.

Una volta che le piante raggiungono circa 6 pollici di altezza (15 cm), coltivare attentamente intorno a loro per allentare il terreno. Ciò consente ai pioli di penetrare facilmente. Quindi finire con la pacciamatura con un paio di pollici (5 cm) di paglia o erba tagliata.

Le arachidi dovrebbero essere annaffiate regolarmente immergendo profondamente le piante 1-2 volte a settimana. L'irrigazione è fondamentale a 50-100 giorni dalla semina quando i baccelli crescono vicino alla superficie del terreno. Quando le piante sono pronte per la raccolta, lasciare asciugare il terreno; altrimenti, ti ritroverai con dozzine di noccioline mature che germogliano!

Raccogli le tue noccioline o legumi per arrostire, bollire o radicarti nel miglior burro di arachidi che tu abbia mai mangiato.

Articolo Precedente:
I pomodori sono una delle colture più popolari negli orti domestici e sono anche un'importante coltura commerciale. Sono considerati verdure di facile cura da molti giardinieri, ma a volte sono attaccati da malattie virali. Uno di questi è il virus del pomodoro a doppia striscia. Cos'è il virus a doppia striscia? C
Raccomandato
Le guaiave sono frutti straordinari e molto particolari che hanno un sapore veramente tropicale. Alcuni giardinieri hanno la fortuna di avere un albero di guava o due nel loro cortile. Se sei uno di quei fortunati, probabilmente ti starai chiedendo come ottenere il massimo dal tuo raccolto di guava. Un metodo popolare è il diradamento.
I prati si estendono attraverso i sobborghi come un infinito mare d'erba, rotto solo dall'albero occasionale o dai fiori, grazie ad un'attenta manutenzione da parte di un esercito di proprietari di case. Quando il tuo prato è sano e verde, quasi si fonde con lo sfondo, ma non appena appare erba marrone e fragile, il tuo prato spicca come un'insegna al neon.
Non devi essere un cuoco per conoscere l'alloro. Questo condimento comune è un membro spesso visto dei paesaggi domestici. È una pianta facile da coltivare ma è soggetta a qualche malattia da allodole. Molti dei patogeni più diffusi creano problemi sul fogliame, la parte utilizzata in cucina. Pr
Clivia è una pianta sudafricana che produce fiori d'arancio e sta diventando più popolare tra i giardinieri di tutto il mondo. Viene utilizzato principalmente come pianta d'appartamento, ma clivia giglio in giardino può fornire bei ciuffi di foglie e fiori nelle regioni più calde. Informazioni su Clivia Lilies I gigli di Clivia ( Clivia miniata ) sono anche chiamati gigli cespuglio e gigli kaffir, anche se quest'ultimo nome non è molto popolare, in quanto è considerato una parola offensiva e offensiva. Orig
Si dice che "errare è umano". In altre parole, le persone commettono errori. Sfortunatamente, alcuni di questi errori possono danneggiare animali, piante e il nostro ambiente. Un esempio è l'introduzione di piante non native, insetti e altre specie. Nel 1972, l'USDA iniziò a monitorare da vicino l'importazione di specie non native attraverso un'agenzia chiamata APHIS (Servizio di ispezione sanitaria di animali e piante). T
Anche se pensi al tuo giardino e al tuo paesaggio per tutto l'anno, probabilmente non sarai mai così impegnato a lavorare come in estate. Dopotutto, l'estate è quando i parassiti e le erbacce fanno da contraccolpi alle loro brutte teste. Le erbacce di Stinkgrass sono tra le erbe annuali che affliggono e infastidiscono i guru e gli orticoltori durante questi giorni caldi.