Piantare il biancospino indiano: come prendersi cura degli arbusti di biancospino indiano


Il biancospino indiano ( Rhaphiolepsis indica ) è un piccolo arbusto a crescita lenta perfetto per le località soleggiate. È facile da curare perché mantiene una forma pulita e arrotondata in modo naturale, senza necessità di potatura. L'arbusto sembra grande tutto l'anno e diventa un punto focale in primavera, quando grandi e larghi ammassi di fiori profumati, rosa o bianchi sbocciano. I fiori sono seguiti da piccole bacche blu che attirano la fauna selvatica. Continuate a leggere per scoprire come coltivare il biancospino indiano.

Come coltivare il biancospino indiano

Il biancospino indiano è sempreverde, quindi il fogliame verde scuro, coriacea rimane sui rami tutto l'anno, assumendo un colore violaceo in inverno. L'arbusto sopravvive agli inverni in climi miti ed è valutato per zone di rusticità USDA dall'8 all'11.

Troverai molti usi per le piante di biancospino indiano. Piantati vicini, formano una fitta siepe. È inoltre possibile utilizzare le file di biancospino indiano come barriere o divisori tra le sezioni del giardino. Le piante tollerano la nebbia salina e il terreno salato, quindi sono ideali per la piantagione in riva al mare. Le piante di biancospino indiano crescono bene in contenitori, quindi puoi usarle su patii, ponti e portici.

La cura del biancospino indiano inizia con la piantagione dell'arbusto in un luogo dove può prosperare. Cresce al meglio in pieno sole ma tollera anche l'ombra del pomeriggio. Piantare il biancospino indiano dove riceve troppa ombra fa sì che l'arbusto perda l'abitudine di crescita pulita e compatta.

Non è schizzinoso sul terreno, ma è una buona idea lavorare in un po 'di compost prima di piantare se il terreno è pesantemente argilloso o sabbioso. Le varie specie e cultivar crescono tra 3 e 6 piedi di larghezza e si espandono un po 'oltre la loro altezza, quindi distanziarli di conseguenza.

Cura per arbusti di biancospino indiano

Annaffia regolarmente arbusti di biancospino appena piantati per mantenere il terreno umido fino a quando non sono ben consolidati e iniziano a creare nuove foglie. Una volta stabilito, il biancospino indiano tollera la siccità moderata.

Concimare l'arbusto per la prima volta nella primavera dell'anno dopo la semina, e successivamente ogni primavera e ogni autunno. Alimenti leggermente l'arbusto con un fertilizzante per tutti gli usi.

Il biancospino indiano non ha quasi mai bisogno di potare. Potresti aver bisogno di potare leggermente per rimuovere rami secchi e danneggiati, e puoi fare questo tipo di potatura in qualsiasi periodo dell'anno. Se l'arbusto ha bisogno di potature aggiuntive, fallo immediatamente dopo che i fiori si sono sbiaditi.

Articolo Precedente:
Ogni anno il batterio precoce provoca danni e perdite significative alle colture di pomodoro. Tuttavia, una malattia fungina meno conosciuta, ma simile, conosciuta come macchia di pomodori, può causare altrettanti danni e perdite della peronospora precoce. Continua a leggere per conoscere i sintomi e le opzioni di trattamento delle piante di pomodoro con il punto delle unghie.
Raccomandato
Quando penso alla camomilla, penso al tè camomilla calmante e ringiovanente. In effetti, i fiori di camomilla sono usati in questo modo così come per usi cosmetici, decorativi e medicinali, ma lo sapevate che alcune varietà di camomilla costituiscono un'alternativa eccellente per il prato? Come coltivare camomilla come sostitutivo del prato e altri camomilla cura del prato necessario per coltivare piante di prato camomilla è coperto in questo articolo. Cr
La senna ( Senna hebecarpa syn Cassia hebecarpa ) è un'erba perenne che cresce spontaneamente in tutto il Nord America orientale. È stato popolare come lassativo naturale per secoli ed è ancora comunemente usato oggi. Anche oltre l'uso a base di erbe di senna, è una pianta robusta e bella con fiori gialli brillanti che attraggono le api e altri impollinatori. Co
Sage è un'erba molto popolare da avere nel giardino, e con una buona ragione. La fragranza e il sapore delle sue foglie sono diversi da qualsiasi altra cosa, rendendolo molto popolare in cucina. Molti giardinieri si limitano semplicemente a salvia verde, ma un'alternativa interessante che sta guadagnando una vera trazione è la salvia tricolore.
Aggiungere colore nel giardino è più che scegliere un mazzo di piante da giardino colorate. Ci sono alcune cose che devono essere prese in considerazione prima. Continuate a leggere per scoprire cosa sono e ottenere ulteriori suggerimenti per contribuire a rendere questo sforzo più facile. Scelta di piante da giardino colorate Lavorando nella vendita di piante, mi viene spesso chiesto di suggerire le migliori piante per il colore. D
I cespugli di uva spina sono coltivati ​​per le loro piccole bacche aspre, ottime per torte e gelatine. Con rami arcuati, le uva spina crescono fino a circa 3-5 metri di altezza e attraversano e fanno bene nei climi più freddi, resistenti alla zona 3A dell'USDA. Possono diventare aggrovigliate e malsane senza potatura di piante di uva spina. La
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Gli opossum sono spesso considerati un fastidio in ed intorno al giardino, specialmente quando si nutrono o calpestano le piante. Possono anche frugare nei bidoni della spazzatura o rubare il cibo dei tuoi animali domestici. Come sbarazzarsi di un opossum può essere difficile ma con un po 'di perseveranza, l'opossum del cortile può essere convinto di trasferirsi altrove.