Piantare l'agave: come far crescere l'agave


L'agave è una pianta succulenta a foglia lunga che forma naturalmente una forma a rosetta e produce una guglia di fiori dalle attraenti fioriture a forma di coppa. La pianta è resistente alla siccità e perenne, rendendola ideale per il giardino arido maturo. Molte piante di agave sono originarie del Nord America e sono adattabili ai climi più freddi nel nord-ovest del Pacifico e persino in Canada.

Tipi di Agave

Quasi tutti i climi sono in grado di crescere agave in quanto alcuni sono resistenti a singole cifre per brevi periodi di tempo e con riparo. L'Agave è nella famiglia delle succulente delle Agavaceae che comprende la dracaena, la yucca e le palme di coda di cavallo.

La pianta del secolo ( Agave americana ) è una delle più famose agavi del paesaggio. Produce una bella infiorescenza (fiore) e poi la pianta principale muore, lasciandosi dietro cuccioli o offset. L'agave americana o aloe americana, come viene anche chiamata, ha una striscia bianca che corre lungo il centro delle foglie. È una stagione calda solo agave.

Ci sono molti altri tipi di agave, che lo rendono facile da trovare e da giardino con questa splendida pianta. Alcuni di questi includono:

  • Agave parryi
  • Agave ocahui
  • Macroacantha di agave
  • Agave gigantensis

Piantare Agave

Agave ha una grande radice del rubinetto e non si trapianta bene, quindi scegli un sito appropriato quando si pianta l'agave. La maggior parte delle radici sono radici superficiali e non richiedono un buco profondo se piantate da giovani.

Controlla il terreno per il drenaggio, o se piantare in terreni di argilla pesante modificare il terreno con sabbia o sabbia. Mescolare abbastanza sabbia per rendere il terreno a metà strada composto da graniglia.

Innaffia diligentemente la pianta per la prima settimana e poi tagliala a metà della seconda settimana. Rastremate ancora di più fino a quando non irrigate una volta ogni due o tre settimane.

Come far crescere l'agave

La crescita dell'agave è facile se pianti la giusta varietà nella giusta posizione. Agavi hanno bisogno di pieno sole e terreno sabbioso che percola facilmente. Possono anche fare abbastanza bene quando sono in vaso, ma usare un vaso d'argilla non smaltato che consenta l'evaporazione dell'umidità in eccesso.

Il fabbisogno idrico è da moderato a leggero a seconda del calore della stagione, ma le piante dovrebbero essere lasciate asciugare prima dell'irrigazione.

In primavera beneficiano dell'applicazione di un fertilizzante a rilascio granulato che fornirà i nutrienti necessari per la stagione.

Molte varietà di agave moriranno dopo la fioritura e quindi produrranno cuccioli o propaggini dalla loro base per rimpiazzarsi. Sulle varietà in cui la pianta madre non muore dopo la fioritura, è una buona idea ottenere potatori a lungo maneggiati e rimuovere la fioritura sparsa.

Dopo lo stabilimento, la negligenza è in realtà come coltivare l'agave e produrre piante felici.

Agave Plant Care in Pots

L'agave che viene coltivata in vaso richiede ancora più grinta nel terreno e può effettivamente essere piantata in un mix di cactus. L'aggiunta di piccole rocce o ciottoli al suolo aumenta le capacità di drenaggio del contenitore.

Le piante di agave in contenitori richiederanno più acqua di quelle nel terreno e dovranno essere reintrodotte ogni anno o giù di lì per ricostituire il suolo e radicare la pianta. La cura delle piante di agave per le piante coltivate in contenitori è altrimenti la stessa e ti offre la possibilità di portare in casa forme sensibili quando le temperature precipitano.

Articolo Precedente:
Le piante di giglio peruviano ( Alstroemeria ), noto anche con il nome di Giglio degli Incas, stanno colpendo la tarda primavera o l'inizio dell'estate, fiorieri perenni semi-resistenti che sono disponibili in una miriade di colori tra cui rosa, bianco, arancio, viola, rosso, giallo e salmone
Raccomandato
Nessun fiore da giardino apporta un sorriso alla faccia così facilmente come il girasole. Che si tratti di un singolo gambo che cresce in un angolo del cortile, una linea lungo la recinzione o un intero campo piantato, i girasoli attirano sempre l'attenzione. Ogni primavera, puoi trovare semi di girasole da piantare sugli scaffali alla cassa della spesa o ovunque esista un dipartimento del giardino o forse un amico ha condiviso alcuni dei loro.
La maggior parte degli alberi di limoni sono adatti per climi caldi e stagionali nelle zone del Dipartimento di Agricoltura degli Stati Uniti dal 9 all'11. Trovare compagni perfetti di limoni, quindi, fa affidamento su piante con gamme di robustezza simili. Piantare sotto gli alberi di limoni può ridurre le erbe infestanti, migliorare la fertilità del suolo e ridurre la necessità di pesticidi ed erbicidi. P
Di Nikki Tilley (Autore del giardino Bulb-o-licious) Se le tue cipolle si rannicchiano, potresti avere una valanga di cipolle. Oltre a colpire le cipolle, tuttavia, questi parassiti sono anche noti per andare in cerca di altre colture da giardino, tra cui: broccoli cavolfiore cavolo fagioli carote cetrioli pomodori schiacciare rape aglio porri Potresti anche trovare tripidi che si nutrono di meloni e alcuni tipi di fiori
Crescere e raccogliere le verdure del proprio orto dà un enorme senso di soddisfazione. Se non si dispone di un giardino adeguato o di uno spazio ridotto, la maggior parte delle verdure può essere coltivata in contenitori; questo include la coltivazione di piselli in un contenitore. I piselli possono essere piantati in una pentola e conservati all'interno o all'esterno su un ponte, un patio, una veranda o un tetto.
Le piante di Kratom ( Mitragyna speciosa ) sono in realtà alberi, a volte crescono fino a 100 piedi di altezza. Sono nativi delle regioni tropicali del Sud-est asiatico e, come tali, sono un po 'difficili da coltivare in climi non tropicali. È possibile, però. Continua a leggere per saperne di più informazioni sulla pianta del kratom, come la cura delle piante di kratom e consigli sulla coltivazione di una pianta di kratom. In
Come la pelle di elefante e la pelle d'argento, la crosta di patate è una malattia inosservabile che la maggior parte dei giardinieri scopre al momento del raccolto. A seconda dell'entità del danno, queste patate possono ancora essere commestibili una volta rimossa la crosta, ma non sono assolutamente adatte al mercato degli agricoltori.